Certificazione Unica / 2019

  • Stampa di verifica: risolta l’anomalia che non permetteva di visualizzare la stampa.
  • Quadro Dipendenti: corretto l’errore che non salvava il valore dei campi 379 e 380 (relativi al credito d’imposta APE);
  • Abilitata la funzione di importazione dei dipendenti dalla gestione Co.Co.Pro 2018;
  • Dati anagrafici: è stato nuovamente aggiunto il campo “Indirizzo” utile solo per la stampa della lettera di accompagnamento per l’invio postale della CU; qualora aveste già riportato dati dall’anno precedente, sarà sufficiente ricreare la CU 2019 per riportare anche questi dati.
  • Abilitata la stampa ministeriale dei modelli Ordinario e Sintetico e la generazione del file telematico;
  • Congruenza ritenute: abilitata la funzione nel menù Gestione per l’anno 2019.

IVA / 2019

  • Attivata la gestione della Dichiarazione d’intento 2019 con relativa stampa ministeriale e generazione del file telematico: per chi avesse già gestito tali dichiarazioni nell’anno di riferimento 2018, il programma le riporterà automaticamente nel 2019 all’apertura dell’archivio.
  • Quadro Liquidazione: corretta l’anomalia per cui non si abilitava il pulsante “Salva” nelle dichiarazioni di società soggette a operazioni straordinarie (Principali collegate).
  • Quadro VE e VF: migliorata la visualizzazione dei quadri nel caso siano stati impostati caratteri “Molto grandi” nelle impostazioni di Windows.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 9/E.

Codice fiscale, Partita IVA e numero iscrizione C.C.I.A.A. TS 00797300324.