23 maggio 2018 - versione 05.05

pubblicato 23 mag 2018, 06:08 da Angelo Prauscello

GEC / 2018

  • Fatture ricevute – automatismo Reverse Charge: modificato il caricamento del conto di ricavo suggerito dal programma in fase di creazione delle fattura emesse che in alcuni casi non proponeva l’ultimo conto utilizzato per il cliente interessato.
  • Scheda cantiere: corretta la stampa che per il calcolo dei saldi considerava anche i movimenti delle scritture di chiusura in definitiva.
  • Rilevazioni di fine anno – risconti: corretto l’errore di run-time “3077 – Errore di sintassi …“che si verificava in presenza di codici di centri di costo con il carattere apice.
  • Dichiarazioni fiscali – Stampe di verifica Redditi – Quadro RG: corretto il calcolo del rigo RG22.55 che risultava non corretto nel caso in cui le spese di manutenzione (RG22.13) fossero totalmente indeducibili per assenza di plafond.

Bilancio Europeo / 2018

  • Nota Integrativa – Generazione file XBRL: corretto il Tag del campo testuale “Commento” della sezione “Azioni proprie e di società controllanti” che veniva erroneamente creato con il Tag del campo testuale “Commento” della sezione “Prospetto riepilogativo del bilancio della società che esercita l’attività di direzione e coordinamento”.

CPR / 2018

  • Riepilogo costi e ricavi: modificata la stampa che non calcolava la quota indeducibile per conti di spesa con trattamento ALBE e percentuale trattamento IRPEF/IRE uguale a 100.
  • Fattura Elettronica – modifica manuale: nella maschera di anteprima della fattura elettronica è stato inserito il pulsante “Modifica Libera”; con esso è possibile modificare liberamente il file XML della fattura elettronica, verificarlo e quindi trasmetterlo. Attenzione: eventuali modifiche così apportate andranno reinserite qualora si rigeneri il file.

GEM / 2018

  • Fattura Elettronica – modifica manuale: nella maschera di anteprima della fattura elettronica è stato inserito il pulsante “Modifica Libera”; con esso è possibile modificare liberamente il file XML della fattura elettronica, verificarlo e quindi trasmetterlo. Attenzione: eventuali modifiche così apportate andranno reinserite qualora si rigeneri il file.
Comments