24 gennaio 2017 - versione 01.01

pubblicato 24 gen 2017, 01:26 da Giorgio Davanzo

GEM / 2017

  • Stampa fattura con oneri previdenziali: corretta l’anomalia che nel totale fattura sommava due volte gli oneri previdenziali.
  • Fattura elettronica: corretta la generazione del documento elettronico affinché possano essere inseriti i valori di quantità e prezzo unitario con tutti i decimali previsti (fino a 5) nelle opzioni del programma.
  • Tabella tipi di trasporto: corretto l’errore 91 che non permetteva l’inserimento di una nuova voce nella tabella.
  • Elenco articoli clienti/fornitori: corretto l’errore 380 che bloccava l’esecuzione della funzione.
  • Documenti emessi: corretto il calcolo delle rate delle scadenze nel caso di presenza di importi relativi a oneri previdenziali che non venivano compresi nel totale da incassare.
  • Documenti emessi: in presenza di ritenute d’acconto le relative note saranno automaticamente aggiornate in base agli importi della fattura ora anche in fase di modifica del documento.

GEC / 2017

  • Partite aperte: modificato il comportamento del programma che ora permette di effettuare un pagamento di un fornitore soggetto a ritenuta senza necessariamente compilare la maschera dati lavoro autonomo e provvigioni (premendo annulla in tale maschera il programma non la riaprirà più per il rigo selezionato).
  • Altri Movimenti: corretto l’errore di run-time “94 – utilizzo non valido di null” che si poteva verificare nella visualizzazione delle fatture da incassare relative ad anni precedenti se non era attivo lo scadenziario.
  • Altri Movimenti – Associazione Fatture: se si inserisce un importo nella maschera degli altri movimenti per un cliente/fornitore, questo importo verrà visualizzato come totale nella maschera delle partite aperte.
  • Altri Movimenti: corretto l’errore che si verificava nel caso in cui si associasse solo parte dell’importo ricevuto da un fornitore; il programma creava erroneamente un rigo riferito ad un cliente avente lo stesso codice del fornitore.
  • Altri Movimenti: corretto l’errore di run-time “3420 – Oggetto non valido o non impostato” che si verificava per ‘esercizio in alcuni casi particolari di registrazione manuale di un incasso.
  • Stampa elenco scadenze: corretta la stampa per l’anno 2017 che poteva risultare non corretta se applicato il filtro per data scadenza in presenza di più scadenze per fattura.
  • Dichiarazione IVA 2017: abilitate le stampe di verifica della Dichiarazione annuale IVA e l’esportazione contestuale dei dati alla procedura Windired.
  • Riporto dati anno successivo: è stata attivata una nuova funzione la quale permette di riportare automaticamente all’anno successivo i nuovi elementi aggiunti nell’esercizio precedente, anche qualora i dati siano già stati riportati nel nuovo esercizio. La funzione è disponibile solo per l’annualità precedente all’ultima (nel 2016 per il 2017, per esempio) e riguarda l’inserimento di nuovi:
    • Clienti
    • Fornitori
    • Anagrafica Banche
    • Codici Scadenziario
    • Mastri e Conti
    • Sottoconti

Spese Funebri / 2017

  • Importazione da Excel: è ora possibile importare anche da files contenenti solo le informazioni strettamente necessarie alla dichiarazione.

CPR / 2017

  • Dichiarazione IVA 2017: abilitate le stampe di verifica della Dichiarazione annuale IVA e l’esportazione contestuale dei dati alla procedura Windired.
Comments