26 gennaio 2017 - versione 01.02

pubblicato 26 gen 2017, 04:11 da Angelo Prauscello

Spese Sanitarie / 2017

  • Importazione da GEC: corretta l’importazione da GEC Ordinaria per le fatture emesse nel 2015 ed incassate nell’anno 2016.
    Se la dichiarazione fosse stata già inviata priva dei documenti 2015, è sufficiente creare una nuova dichiarazione ed importare solo queste fatture, oppure inserirle direttamente manualmente nella nuova dichiarazione.
    ATTENZIONE: non è possibile creare un report che verifichi tale situazione; si consiglia di controllare pertanto i clienti già inviati.

Spese Funebri / 2017

  • Importazione da GEC: corretta l’importazione da GEC Ordinaria per le fatture emesse nel 2015 ed incassate nell’anno 2016.
    Se la dichiarazione fosse stata già inviata priva dei documenti 2015, è sufficiente creare una nuova dichiarazione ed importare nuovamente tutti i documenti, inviandola come correttiva della precedente.
    ATTENZIONE: non è possibile creare un report che verifichi tale situazione; si consiglia di controllare pertanto i clienti già inviati.
  • Importazione da File Excel: corretta l’importazione da file Excel (.xls), che impediva il caricamento dei dati se il codice fiscale del defunto non era presente nel file.

Bollo Virtuale / 2017

  • Stampa Ministeriale: corretta l’anomalia che in taluni casi non permetteva la visualizzazione del nominativo del soggetto dichiarante all’interno della stampa ministeriale.

GEC / 2017

  • Partite aperte: corretto l’errore di run-time “94 – utilizzo non valido di null” che si verificava in alcuni casi particolari e impediva la visualizzazione delle partite stesse.

CPR / 2017

  • Dichiarazione IVA 2017: corretto il calcolo del rigo VJ16 che in alcuni casi prendeva erroneamente degli importi da fatture di anni precedenti al 2016 aventi causale REVERSE CHARGE MICROPROCESSORI.
Comments