Windired 2015

08 gennaio 2016 - versione 13.01

pubblicato 08 gen 2016, 03:00 

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 4.0.1 del 04/01/2016:
    • adeguamento a quanto previsto dalle Risoluzioni n. 96 del 19/11/2015, n. 97 del 25/11/2015, n. 102 del 30/11/2015, n. 105 del 17/12/2015 e n. 107 del 30/12/2015.
  • Nuova versione del modulo di controllo F24 EP – 1.5.8 del 07/01/2016:
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 103 del 09/12/2015.

Versamenti / 2015

  • Ravvedimento operoso omessi versamenti: aggiornati i calcoli in seguito all’approvazione della Legge Finanziaria 2016. Principali modifiche al software:
    • calcolo interessi: il tasso annuo passa dallo 0,5% allo 0,2% annuo a decorrere dal 01/01/2016;
    • ravvedimento entro i 90 giorni: la sanzione minima passa dal 30% al 15%; di conseguenza il ravvedimento sprint passa dallo 0,2% allo 0,1% giornaliero, il ravvedimento dal 15° al 30° giorno passa dal 3% al 1,5%, il ravvedimento tra il 31° e il 90° giorno passa dal 3,33% al 1,67%;
    • chiarita la distinzione tra ravvedimento di credito inesistente (sanzione 100%) e credito esistente ma utilizzato in misura superiore (sanzione 30%);
    • ravvedimento di F24 a saldo Zero: la sanzione minima passa da 51 a 50 euro se entro i 5 giorni dall’omissione, da 154 a 100 euro se oltre i 5 giorni.

22 dicembre 2015 - versione 12.05

pubblicato 22 dic 2015, 07:32 

Quadri Condivisi / 2015

  • Quadro RP/E di Unico PF/730: aggiunta la scheda di riepilogo dei dati calcolati nel quadro. Per quest’anno la scheda rimarrà di sola visualizzazione, i dati di deduzioni e detrazioni continueranno ad essere calcolati in liquidazione, senza alcuna modifica rispetto alla versione precedente.

Versamenti / 2015

  • Ravvedimento TASI: in caso di ravvedimento gli importi relativi a sanzioni e interessi vengono ora sommati all’importo non versato.

IVA / 2015

  • Importazione da file telematico: corretta l’acquisizione dal modello “Dichiarazione d’intento” che in alcuni casi particolari non andava a buon fine e bloccava il programma.

Unico SC / 2015

  • Stampa ministeriale – Quadro RS – Errori Contabili: corretto l’errore che comportava l’assenza nella stampa ministeriale e nel file telematico di alcuni righi. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti potenzialmente affetti da tale problema; verificare la stampa ministeriale del modello già inviato ed eventualmente inviare una dichiarazione integrativa.

Unico PF / 2015

  • Quadro RW – IVAFE manuale: abilitata la possibilità di inserire manualmente l’importo dell’IVAFE dovuta per ciascun rigo di dettaglio. Attenzione: i calcoli effettuati da Mida4 rispettano istruzioni e specifiche ministeriali; qualunque modifica al calcolo automatico potrebbe causare uno scarto di Entratel e renderà necessaria la forzatura del file telematico.

14 dicembre 2015 - versione 12.04

pubblicato 14 dic 2015, 02:40 

IRAP / 2015

  • Ulteriore deduzione: corretto il controllo sul limite massimo della deduzione nel caso di periodo d’imposta superiore ai 12 mesi. L’anomalia generava uno scarto Entratel.

IMU-TASI / 2015

  • Calcolo Coltivatori diretti/IAP: in alcuni casi la riduzione prevista sui terreni dei Coltivatori diretti/IAP potrebbe non essere corretta. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti da controllare.

10 dicembre 2015 - versione 12.03

pubblicato 10 dic 2015, 06:54 

IVA / 2015

  • Importazione da file telematico: attivata l’acquisizione dal modello “Dichiarazione d’intento”.

IMU-TASI / 2015

  • Rateazione nuovi enti: modificata la logica di scelta della rateazione per gli enti aggiunti dopo la scadenza del primo acconto. Tali enti vengono ora caricati proponendo 2 rate con 0% in acconto e 100% a saldo.
  • Aggiornamento aliquote IMU/TASI: sono state aggiornate le aliquote IMU/TASI per diversi comuni, dando la preferenza a quelli in cui erano presenti più enti gestiti dai nostri clienti (così come comunicatici a luglio). 
    È possibile visualizzare i comuni modificati e le relative note sulle variazioni su questa pagina.
    Ricordiamo che è sempre possibile visualizzare gli enti presenti in un comune con l’apposita stampa di verifica.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 3.9.9 del 07/12/2015:
    • Adeguamento a quanto previsto dalle Risoluzioni n. 99 del 27/11/2015 e n. 101 del 30/11/2015.

Windired base / 2015

  • Aggiornamento estimi catastali: aggiunti gli estimi catastali del nuovo comune di Pratovecchio Stia (M329) nato dalla fusione dei comuni Pratovecchio (H008) e Stia (I952). La zona unica di tali comuni è stata aggiunta come nuova zona del comune di Pratovecchio Stia andando a creare, con l’ordine di cui sopra, le zone 1 e 2.

Fabbricati / 2015

  • Inserimento variazioni 2016: abilitato l’inserimento di variazioni con data successiva al 31/12/2015.

07 dicembre 2015 - versione 12.02

pubblicato 07 dic 2015, 02:29 

IMU-TASI / 2015

  • Detrazione saldo terreni: in alcuni casi le detrazioni calcolate sul saldo dei terreni potrebbero non essere state applicate correttamente. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti da controllare. Per tali clienti si consiglia di entrare nella gestione terreni e rieffettuare il calcolo ‘Coltivatori diretti-IAP/Detrazioni’ utilizzando l’appostito tasto in basso a sinistra. Non è nesessario ripassare i singoli righi.
  • Aggiornamento aliquote IMU/TASI: sono state aggiornate le aliquote IMU/TASI per diversi comuni, dando la preferenza a quelli in cui erano presenti più enti gestiti dai nostri clienti (così come comunicatici a luglio). 
    È possibile visualizzare i comuni modificati e le relative note sulle variazioni su questa pagina
    Ricordiamo che è sempre possibile visualizzare gli enti presenti in un comune con l’apposita stampa di verifica.

02 dicembre 2015 - versione 12.01

pubblicato 02 dic 2015, 03:45 

Unico PF / 2015

  • Liquidazione – Calcolo acconti contribuenti deceduti nel 2015: aggiunta la possibilità di determinare gli acconti in modo automatico in base alla data del decesso. A tal fine è stata inserita un’opzione selezionabile nella prima parte della Liquidazione. 
    Nell’anagrafica del contribuente, nel caso di stato civile “deceduto”, la data della variazione sarà ora di compilazione obbligatoria.
  • Quadro RM – Rigo RM13: aggiunta la gestione del multirigo per i proventi delle obbligazioni non assoggettabili all’imposta sostitutiva di cui al DLgs 239/96.

IMU-TASI / 2015

  • Elenco enti per comune: abilitata la selezione dell’intervallo clienti per la stampa di verifica “Elenco enti per comune”.
  • Aggiornamento aliquote IMU/TASI: sono state aggiornate le aliquote IMU/TASI per diversi comuni, dando la preferenza a quelli in cui erano presenti più enti gestiti dai nostri clienti (così come comunicatici a luglio). 
    È possibile visualizzare i comuni modificati e le relative note sulle variazioni su questa pagina
    Ricordiamo che è sempre possibile visualizzare gli enti presenti in un comune con l’apposita stampa di verifica.

IVA / 2015

  • Dichiarazioni d’intento 2016: abilitata la gestione delle dichiarazioni d’intento per l’anno 2016. Attenzione: l’imputazione dei dati è stata abilitata nell’anno di riferimento 2015, in anticipo rispetto al passato, per permettere l’invio dei file telematici già nel mese di dicembre 2015.
    Nella parte alta della maschera è stato aggiunto il filtro per la visualizzazione del solo anno 2016 o del solo anno 2015. 
    È stato implementato il riporto dall’anno precedente attraverso l’apposito pulsante posto nella parte bassa della maschera. Con questa funzione le dichiarazioni riferite al 2015 verranno duplicate con anno di riferimento 2016; verranno azzerati solo i campi relativi agli importi e alla data d’impegno dell’intermediario.

AutoEntratel / 2015

  • Abilitata la stampa dei telematici “Dichiarazione di intento”.

27 novembre 2015 - versione 11.03

pubblicato 27 nov 2015, 02:42 

Windired base / 2015

  • Audit: attivata la registrazione in Audit delle operazioni di importazione da anno precedente dei modelli Unico e IRAP.

Versamenti / 2015

  • Report di stampa modelli F24: corretta la visualizzazione del prospetto relativo alle deleghe stampate/filtrate generato al momento della stampa, che nel caso di opzione “Stampa solo le deleghe a zero” poteva, talvolta, non essere congruente.
  • Banca dati codici tributo: aggiornata la banca dati in base alle Risoluzioni 77, 93 e 94 dell’Agenzia delle Entrate.

IMU-TASI / 2015

  • Detrazione figli: ripassando la gestione fabbricati veniva applicata la detrazione figli calcolata dal programma anche se questa era stata precedentemente modificata dall’utente.
  • Elenco comuni presenti: abilitata la selezione dell’intervallo clienti per le stampe di verifica “Elenco comuni – gestione IMU” ed “Elenco comuni presenti – anagrafica enti”.
  • Utilizza banca dati (F8): modificato il funzionamento del tasto che non aggiorna più l’aliquota e la detrazione acconto/saldo se la relativa colonna del calcolo è bloccata.
  • Aliquota TASI: in alcuni casi il programma caricava un’aliquota errata nel campo “Saldo” del calcolo IMU o TASI e indicava il valore “100” nella colonna “Aliq.Imu” o “Aliq.Tasi” della tabella principale. All’apertura del programma verrà generato un report con l’elenco dei clienti e degli enti interessati per i quali sarà necessario ripassare la gestione fabbricati per riverificane le aliquote ed eventualmente provvedere al ricalcolo con le aliquote corrette.

IVA / 2015

  • Stampa lettere acconti IVA: corretta la stampa che nell’intestazione non inseriva il comune e provincia dello Studio.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione dell’applicazione Entratel 5.4.9 del 24/11/2015

20 novembre 2015 - versione 11.02

pubblicato 20 nov 2015, 02:26    [ aggiornato in data 20 nov 2015, 02:31 ]

Unico SP / 2015

  • Stampe di verifica: corretta la stampa del Quadro RO che non riportava i campi “Quota partecipazione utili” e “Quota partecipazione società”.

AutoEntratel / 2015

  • Abilitata la possibilità di stampare più ricevute su un singolo documento.
  • Nuova versione dei controlli F24 versione 3.9.8 del 10/11/2015
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 93 del 04/11/2015.

Versamenti / 2015

  • Stampa F24 Semplificato: corretta l’indicazione sulla modalità di pagamento (Agenzia delle Entrate/Home Banking) che veniva troncata sulla prima riga.
  • Stampa F24 EP: corretto il campo totale della delega che, in caso di importi con decimali, non veniva calcolato correttamente.
  • Corretto il controllo sulla congruenza del codice IBAN in presenza di caratteri alfabetici nella parte riservata al numero di c/c.

Quadri Condivisi / 2015

  • Quadro RU: corretto il bug che, in alcuni casi, impediva l’importazione del quadro dall’anno precedente.

Consolidato / 2015

  • Stampe di verifica: attivata la funzione di stampa del prospetto relativo al versamento dei secondi acconti 2015.

Unico PF / 2015

  • Stampe di verifica: abilitata la possibilità di scelta del modello da stampare (correttivo, integrativo, ecc…) nel Prospetto Imposte/Crediti.

Unici / 2015

  • II Acconti-rigo IRAP: corretto il bug che, per alcuni clienti, ricalcolava la base di calcolo per gli acconti, senza tener conto di quanto eventualmente inserito in liquidazione. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report dei clienti interessati, per i quali sarà necessario controllare ed eventualmente ricreare il Quadro II Acconti.

IMU-TASI / 2015

  • Aggiornamento aliquote IMU/TASI: sono state aggiornate le aliquote IMU/TASI per diversi comuni, dando la preferenza a quelli in cui erano presenti più enti gestiti dai nostri clienti (così come comunicatici a luglio). 
    È possibile visualizzare i comuni modificati e le relative note sulle variazioni su questa pagina
    Ricordiamo che è sempre possibile visualizzare gli enti presenti in un comune con l’apposita stampa di verifica.
  • Possibile mini-TASI e mini-IMU: più di 800 comuni non hanno deliberato entro i termini previsti dalla proroga (30 luglio, esteso al 30 settembre per i comuni siciliani), e tutte le delibere successive a tali date sono pertanto attualmente irrilevanti ai fini del saldo IMU/TASI.
    Al momento è pressoché certo che non verrà promossa una sanatoria per i comuni ritardatari in occasione della normale scadenza del saldo (16 dicembre), ma è stata ventilata la possibilità di poter richiedere il versamento con le nuove aliquote aggiungendo un conguaglio a gennaio—-di fatto costringendo quindi ad una nuova liquidazione dell’IMU/TASI dovute per gli immobili siti nei comuni interessati.
    Vi invitiamo pertanto a valutare se applicare le aliquote determinate dalle delibere tardive in sede di saldo a dicembre, modificando manualmente la banca dati (o l’aliquota del singolo ente).
  • Calcolo detrazione a scaglioni: corretto il calcolo della detrazione per i Comuni che prevedevano importi dipendenti dalla rendita della prima casa e delle relative pertinenze, i cui valori in taluni casi non venivano correttamente sommati. Aprendo la gestione fabbricati la detrazione del saldo verrà automaticamente ricalcolata.

05 novembre 2015 - versione 11.01

pubblicato 05 nov 2015, 06:11 

AutoEntratel / 2015

  • Le Ricevute scartate con codice errore diverso da 0 ora vengono scaricate nella cartella “X-Scartate” presente nella cartella “Ricevute”. Tali ricevute devono essere visualizzate da browser e non vengono gestite da AutoEntratel.
  • Nuova versione del modulo di controllo 730 – 1.0.8 del 02/11/2015:
    • nel caso di dichiarazione integrativa, aggiornato il controllo relativo alla data di presentazione riportata nel mod. 730/2;
    • nel caso di dichiarazione integrativa di tipo 1 e di modello 730 senza sostituto d’imposta per il quale emerge un rimborso IRPEF di importo non superiore a 12 euro, aggiornato il controllo relativo al rigo 191 colonna 5 del mod. 730/3.
  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 3.9.7 del 02/11/2015:
    • gestione anno di riferimento per il tributo 5216 (Sezione Accise);
    • adesione alla convenzione ‘TARSU / TARIFFA’ per i comuni di Calusco D’Adda (B434), Palata (G257) e Terralba (L122).
  • Migliorata la visualizzazione di eventuali errori che si possono verificare in fase di Controllo, come ad esempio l’assenza dei moduli di controllo per il file selezionato.
  • Corretta la segnalazione grafica dell’esito del controllo degli F24. Ora viene rilevato correttamente l’esito positivo dell’operazione.

Unico SC / 2015

  • Stampa ministeriale/telematico: corretta la stampa del frontespizio in cui, in alcuni casi, veniva vistata la casella relativa al Quadro RO in assenza di tale quadro. L’anomalia comportava lo scarto del file telematico.

29 ottobre 2015 - versione 10.05

pubblicato 29 ott 2015, 02:25    [ aggiornato in data 29 ott 2015, 02:52 ]

Windired base / 2015

  • Audit: attivata la registrazione in Audit delle operazioni relative alla generazione del file telematico.
  • Aggiornata la stampa ministeriale “Modello per la richiesta di accredito su conto corrente bancario o postale di rimborsi fiscali e di altre forme di erogazione“.
  • Unico PF/SP/SC/SE – IRAP – Dichiarazione Consolidato 2015 – Determinazione secondi acconti: aggiunta la gestione per il calcolo e la rideterminazione dei secondi acconti per l’anno 2015.
    Da quest’anno la funzione controllerà l’utilizzo dei crediti INPS / IVS con l’emissione di un messaggio non bloccante; in seguito ai recenti chiarimenti dell’ente infatti, tali crediti possono essere utilizzati solo fino al 30/9 dell’anno successivo a quello in cui si sono generati.

Quadri Condivisi / 2015

  • Unico PF, SP, ENC: Aggiornata la tabella dei codici delle ZFU.

Versamenti / 2015

  • Compensazione sezione Accise: modificato il controllo sulla possibilità di compensare debiti relativi alla cassa ENPAPI con crediti di altre sezioni.
  • Utilizzo crediti INPS / IVS: nell’Utilizzo crediti è stato aggiunto un controllo (con emissione di un messaggio non bloccante) sull’utilizzo in compensazione dei credito AP, CP, PXX, P10; in seguito ai recenti chiarimenti dell’ente infatti, tali crediti possono essere utilizzati solo fino al 30/9 dell’anno successivo a quello in cui si sono generati.
  • Nuovi codici tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo in conformità con le risoluzioni 65/E – 66/E – 82/E – 83/E – 85/E – 89/E – 90/E.
  • Corretto il controllo relativo all’inserimento contestuale nella gestione crediti di più crediti di tipo omogeneo (stesso tributo/rateazione/periodo).

IVA / 2015

  • Acconto IVA 2015: attivata la funzione per la determinazione dell’acconto IVA 2015.
    Da quest’anno la funzione controllerà l’utilizzo dei crediti INPS / IVS con l’emissione di un messaggio non bloccante; in seguito ai recenti chiarimenti dell’ente infatti, tali crediti possono essere utilizzati solo fino al 30/9 dell’anno successivo a quello in cui si sono generati.

AutoEntratel / 2015

  • Corretto l’errore che impediva il corretto aggiornamento della lista dei file da controllare alla richiesta di rimozione di un file.
  • Corretto errore che impediva, in alcuni casi, il corretto svuotamento della lista dei file inviati al termine delle operazioni.
  • Ricevute: è stata reintrodotta la possibilità di selezionare e visualizzare più ricevute con una singola operazione.
  • È stata rimossa l'intestazione della ricevuta (con il riassunto dell'invio) dalla stampa della ricevuta del singolo cliente.
  • Stampe: introdotta una funzione che permette la stampa simultanea di più telematici con ricevuta allegata.
    La funzione è accessibile dal menù Strumenti -> Stampe. Nella maschera andranno selezionate le procedure interessate e sarà poi possibile selezionare i clienti di cui stampare le dichiarazioni. Verranno stampate solo le dichiarazioni di cui sono presenti sia il telematico che la relativa ricevuta. Per ogni fornitura sarà generata una cartella al cui interno verrà generato un PDF per ogni cliente.
  • Download ricevute: corretto il rilevamento delle ricevute “in elaborazione”; inoltre la lista verrà ordinata in modo da mostrare prima le ricevute non ancora scaricate.

23 ottobre 2015 - versione 10.04

pubblicato 23 ott 2015, 12:40 

AutoEntratel / 2015

  • Corretto un errore sul rilevamento del protocollo associato al telematico al momento dell’invio. L’invio avveniva con successo e veniva riportato correttamente nel file di esito ma il file veniva segnalato visivamente come non inviato. Eventuali invii successivi del file vengono comunque bloccati dall’agenzia.
  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 3.9.6 del 21/10/2015:
    • adeguamento a quanto previsto dalle Risoluzioni n. 89 e 90 del 20/10/2015.
  • ASP Corretta l’associazione a Java che impediva l’esecuzione dei controlli Entratel e l’apertura e la stampa delle ricevute.

21 ottobre 2015 - versione 10.03

pubblicato 21 ott 2015, 16:11 

AutoEntratel / 2015

  • Rilascio della versione 2.0 di AutoEntratel:
    • Guida in linea link
    • Per il corretto funzionamento è necessario installare .NET Framework 4.0, che dovrebbe essere già installato sulle macchine Windows 7 o più recenti; qualora il programma non si avviasse, è possibile scaricare la nuova versione di .NET 4.0 direttamente da questo link
    • Abilitata la stampa dei file telematici.
    • Abilitata la stampa dei telematici con ricevuta allegata in coda.
    • Migliorata e velocizzata l’interfaccia.
    • Inserito segnale di stampato per le ricevute, con data e operatore dell’ultima stampa effettuata.

  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 3.9.5 del 15/10/2015:
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 85 del 14/10/2015;
    • variazione dei formalismi dei codici tributo enti locali 3797 e 1671.
  • Nuova versione del modulo di controllo Studi/Parametri 2014 – 1.0.3 del 15/10/2015:
    • per gli studi VD11U e VG83U è stata rimossa un’anomalia nel calcolo dell’indicatore di coerenza “Margine per addetto non dipendente – stagionale”;
    • per lo studio VG78U è stata rimossa un’anomalia nei casi di calcolo “Indeterminato” degli indicatori di coerenza: “Margine di intermediazione commerciale relativo alla vendita di pacchetti e servizi turistici”, “Margine di intermediazione commerciale relativo alla vendita di biglietterie e altri servizi (al netto delle quote non commissionabili)” e “Ricarico per l’attività d’organizzazione”.
  • Nuova versione del modulo di controllo Unico 2014 – 1.1.8 del 15/10/2015:
    • Modello Unico PF 2014 versione 1.0.8 del 12/10/2015
    • Modello Unico SP 2014 versione 1.0.7 del 12/10/2015
    • Modello Unico SC 2014 versione 1.0.7 del 12/10/2015
    • Modello Unico EnC 2014 versione 1.0.7 del 12/10/2015
      Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.3 della procedura relativa agli studi di settore.

Unico PF / 2015

  • Salvataggio Crediti da Liquidazione: abbiamo riscontrato un’anomalia nel salvataggio dei crediti all’interno della procedura Versamenti che si verificava in fase di annullamento di una liquidazione Unico PF già precedentemente salvata in cui siano presenti crediti IVS 2013. 
    Tale anomalia non intacca la correttezza della liquidazione, del file telematico o della stampa ministeriale: riguarda solamente il salvataggio di minor credito nella maschera Versamenti/Crediti. 
    E’ stato generato un report contenente i clienti che potrebbero essere interessati dal problema, e per i quali è necessario rieseguire la liquidazione per salvare i valori corretti nei Versamenti/Crediti—-ribadiamo che non è necessario creare una dichiarazione integrativa.

15 ottobre 2015 - versione 10.02

pubblicato 15 ott 2015, 11:15 

Versamenti / 2015

  • Gestione crediti: corretta visualizzazione dei crediti utilizzati nelle deleghe di versamento per alcuni dei tributi la cui rateazione non veniva valorizzata.

BeniGodimento / 2015

  • Abilitata l’acquisizione da file telematico per l’anno 2015.
  • Attivata la funzione Importa elenco da anno precedente nella scheda Utilizzatori/Concedenti.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 3.9.4 del 13/10/2015:
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 83 del 06/10/2015;
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 84 del 09/10/2015.
  • Nuova versione dell’applicazione Entratel 5.4.8 del 12/10/2015

Unico PF / 2015

  • Quadro integrative: Abilitata la stampa di verifica del quadro.

06 ottobre 2015 - versione 10.01

pubblicato 06 ott 2015, 15:11 

Studi di settore / 2015

  • WG67U – Quadro Z: corretti i righi da Z23 a Z29. L’errore causava uno scarto di Entratel.

Unico SC / 2015

  • RS 115 – Deduzione ACE, Maggiorazione società di comodo: abilitata la possibilità di portare avanti l’eccedenza Ace utilizzabile ai fini della Maggiorazione Ires, anche per i contribuenti non soggetti a tale imposta. In mancanza di chiare indicazioni ministeriali in merito, la Mida4 sconsiglia di utilizzare tale funzione; rimarrà presente all’inizio della liquidazione il messaggio che avvisa l’utente dell’eventuale particolare compilazione.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione del modulo di controllo F24 – 3.9.2 del 02/10/2015:
    • Adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 82 del 01/10/2015
    • Correzione anomalia sul controllo del Codice Identificativo

Unico PF / 2015

  • Liquidazione – Detrazione per canoni di locazione: corretto il calcolo delle detrazioni per inquilini con contratto di locazione (RP71 compilato), nel caso in cui il Reddito di riferimento per agevolazioni (RN1.1) superasse la soglia limite, mentre il Reddito complessivo (RN 1.5) non la superasse. L’anomalia generava uno scarto di Entratel.
  • Prospetto ripartizione utili: corretto l’errore che impediva la generazione del file pdf.
  • Quadro RP – Sezione “Dati catastali degli immobili e altri dati per fruire della detrazione del 36%-50%-65%”: con la versione Windired 09.07 rilasciata il pomeriggio del 29 settembre è stata introdotta un’anomalia nella Stampa / Generazione telematico delle caselline “Condominio” dei righi RP 52-53; in caso di spese sostenute da parte del condominio, veniva barrata la relativa casellina di colonna 2 del RP53 (conduttore) anzichè del RP52 (proprietario). 
    Il problema è stato ora risolto; piuttosto che redarre un report nel quale non sarebbe possibile evidenziare solo i clienti inseriti in un telematico generato con la versione 09.07 abbiamo creato un programma che permette di ispezionare un file telematico, incrociarlo con un archivio Windired ed evidenziare i clienti eventualmente interessati dal problema. Il programma può essere scaricato ed eseguito direttamente da questo link: http://download.mida4.it/ControlloRP53.exe
  • RN61.4: in caso di presenza di ulteriore detrazione per figli a carico (rigo RN6.3 compilato) e mancato utilizzo della stessa per incapienza dell’imposta, il calcolo dell’acconto nel rigo RN62.4 poteva differire di qualche euro rispetto all’importo corretto. L’anomalia produceva uno scarto telematico.

Windired base / 2015

  • Dichiarazioni integrative: abilitato il quadro “Caselle dichiarazione integrativa” per tutti i modelli (Unico e Irap).

Versamenti / 2015

  • Ravvedimento operoso 2015 – Calcolo della sanzione ad 1/9 del minimo: modificato il calcolo del ravvedimento operoso per determinare il periodo temporale entro cui è possibile applicare la sanzione ridotta ad 1/9 del minimo; come chiarito dalla CM 23/2105, in caso di ravvedimento per omessi versamenti, i 90 giorni decorrono dalla data del mancato pagamento e mai dalla data della dichiarazione di riferimento.

29 settembre 2015 - versione 09.07

pubblicato 29 set 2015, 16:08 

Consolidato / 2015

  • Quadro NX – Stampa ministeriale/generazione file telematico: nel caso di presenza nel quadro NX dei soli acconti del consolidato, il quadro non veniva stampato. L’anomalia generava uno scarto di Entratel.

Unico SC / 2015

  • Quadro RS: corretta la generazione del file telematico che, in caso di presenza del campo RS152, generava uno scarto della dichiarazione.

Studi di settore / 2015

  • Nuova versione Gerico – 1.0.6 del 23 settembre 2015:
    • per lo studio VG78U è stata rimossa un’anomalia nei casi di calcolo “Indeterminato” dell’indicatore di coerenza: “Ricarico per l’attività d’organizzazione”. Si precisa che l’intervento di aggiornamento non comporta modifiche alla stima dei ricavi e dei compensi.
  • WG37U: aumentato il limite di mesi inseribili nei campi Z.
  • VK23U: aumentato il valore massimo del rigo “Dipendenti”

Quadri Condivisi / 2015

  • Dati trasmissione telematica: aggiunta la casella “Assenza Studi di settore con quadro F o G compilato”; tale opzione va utilizzata solo per forzare l’invio telematico nel caso in cui si verifichi uno scarto Entratel legato all’inapplicabilità degli studi di settore.

Unico PF / 2015

  • Quadro RM: corretti la stampa ministeriale e il file telematico del rigo RM24 campo 4 (percentuale) che veniva erroneamente arrotondato.

28 settembre 2015 - versione 09.06

pubblicato 28 set 2015, 16:51 

Unico PF / 2015

  • Quadro RP – Rideterminazione rate 55%: corretta la stampa del campo RP65 (totale rate 55%) nel caso di rideterminazione delle rate. L’anomalia generava uno scarto di Entratel. I calcoli risultano comunque corretti.
  • Quadro RA: corretta la stampa della casella “Coltivatore diretto/IAP” nei righi successivi al primo. L’anomalia generava uno scarto di Entratel.
  • Quadro CR – credito per Euroritenuta: corretti il modello e la stampa del Quadro CR (Sezione VIII).
    L’anomalia generava uno scarto di Entratel.

Studi di settore / 2015

  • Quadro T: corretta la stampa delle unità di misura.
  • Quadro Risultati: corretto l’errore che in taluni casi impediva l’apertura della maschera “Visualizza altre informazioni”.
  • Corretto l’errore “Record 2 (*) Record non valido” che impediva l’esecuzione del calcolo su alcuni studi.

Unico ENC / 2015

  • Quadro RS: corretta la stampa dei righi RS17.2 e RS18.2 nei quali veniva riportato il totale delle plusvalenze e non la quota relativa alle sole plusvalenze art.88, c.2. Tale anomalia veniva in ogni caso segnalata dal controllo Entratel.
  • Quadro RI: modificata la gestione del campo “10 – imponibile” che ora può essere modificato dall’utente.
  • Abilitato il riporto dei debiti/crediti derivanti da quadro RI-Fondi Pensione all’interno della fase finale di liquidazione.

Unico SP / 2015

  • Quadro RX: Corretto il bug che nel salvataggio della liquidazione, riportava anche le ritenute riattribuite dell’anno precedente nella colonna 3 della sezione IV. L’anomalia generava uno scarto del file telematico. Sarà necessario riliquidare la dichiarazione.

Unico SC / 2015

  • Quadro RS – Verifica dell’operatività e riporto perdite: a partire dall’attuale versione di Windired, in presenza di società per cui sia stata ottenuta la disapplicazione della disciplina delle società in perdita sistematica ai fini IRES, sarà possibile decidere se portare le perdite all’esercizio successivo, attraverso l’apposito check presente nella prima videata della liquidazione.

IRAP / 2015

  • Credito ACE: corretto il calcolo della rate del credito ACE utilizzabile in dichiarazione. L’importo della rata verrà ora arrotondato anzichè troncato in quanto, se il totale delle 5 rate superava il credito iniziale di 1euro, veniva generato uno scarto di Entratel.

24 settembre 2015 - versione 09.05

pubblicato 24 set 2015, 16:12 

Consolidato / 2015

  • Nella stampa del Quadro CS – Oneri detraibili per risparmio energetico, il calcolo del totale (in caso di presenza di oneri relativi alla tipologia 5 o 6) non veniva corretto. Il programma di controllo Entratel segnalava in ogni caso la discordanza con quando indicato al rigo CN6 che veniva calcolato correttamente.

Unico PF / 2015

  • Quadro RW – Arrotondamento: corretto l’arrotondamento del campo 11 “Ivafe”, che in rari produceva uno scarto di Entratel.
  • Rigo RN61 – Stampa ministeriale/Telematico: ripristinata rispetto alla versione 09.04 la stampa del rigo 61 colonne 1 e 2 (casi particolari ricalcolo acconti), richiesta da Entratel anche nei casi di imposta lorda e di acconti non dovuti.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione del modulo di controllo Dichiarazioni – 1.3.7 del 23/09/2015:
    • Unico PF – 1.0.6 del 23/09/2015
      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.3 della procedura relativa agli studi di settore;
      • Quadro RV – è stato aggiornato il controllo relativo alla Addizionale Regionale dovuta delle regioni Piemonte e Puglia (rigo RV2) in relazione al calcolo della detrazione per figli a carico deliberata dalle regioni stesse in presenza dell’agevolazione ACE (rigo RS37, col. 11).
    • Unico SP – 1.0.5 del 23/09/2015
      • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.3 della procedura relativa agli studi di settore.
    • Unico EnC – 1.0.7 del 23/09/2015
      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.3 della procedura relativa agli studi di settore;
      • Quadro RA – è stato aggiornato il controllo relativo al reddito dominicale in caso di terreno locato in regime vincolistico esposto su più righi.
    • Unico SC – 1.0.8 del 23/09/2015
      • il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.3 della procedura relativa agli studi di settore.
  • Nuova versione del modulo di controllo Studi di Settore/Parametri – 1.0.3 del 23/09/2015:
    • per lo studio VG78U è stata rimossa un’anomalia nei casi di calcolo “Indeterminato” dell’indicatore di coerenza: “Ricarico per l’attività d’organizzazione”.

Studi di settore / 2015

  • Corretta la procedura di collegamento dei dati IVA che bloccava l’inserimento automatico nel caso di dichiarazione IVA registrata con identificativo alfanumerico.

23 settembre 2015 - versione 09.04

pubblicato 23 set 2015, 15:22 

Unico PF / 2015

  • Stampa ministeriale/Telematico: corretta la stampa dei campi RN61.1 ed RN61.2 che non possono essere negativi. L’anomalia generava lo scarto del file telematico.
  • Stampa ministeriale: corretta la stampa del frontespizio, caselle “Invio comunicazione telematica anomalie studi di settore all’intermediario” e “Ricezione comunicazione telematica anomalie studi di settore”. Il telematico risultava già corretto.

Studi di settore / 2015

  • WM01U: Aggiungo il rigo Z02801.
  • WG68U: corretta la descrizione delle colonne dei campi da E11 a E21 che riportava erroneamente la descrizione del blocco precedente.
  • WD13U: corretto il quadro Z in cui mancavano i righi da Z31 a Z34.
  • VG94U: Aggiornate le descrizioni dei righi del quadro Z

770 Ordinario / 2015

  • Corretta la stampa del quadro SQ campo 8.
  • Società con sede legale estera: corretta la generazione della stampa e del telematico che poteva presentare errori bloccanti nei dati generali.
  • 770/2015 – 770/2016
    Abilitato l’inserimento di più soggetti esteri differenziandoli con un codice fiscale fittizio del tipo ESTERO

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione del modulo di controllo CNM – 1.0.4 del 16/09/2015:
    • Quadro CS righi da 12 a 16: è stata corretta un’anomalia sul controllo relativo al campo “Detrazione” (col.9) in caso di anno maggiore di 2014.
  • Nuova versione del modulo di controllo 770 – 1.3.0 del 17/09/2015:
    • 770 ordinario:
      • nel campo SS007002 il controllo viene sostituito con il seguente “Il dato è uguale alla somma dei punti 19 dei righi da SL6 a SL10”
      • nel campo SX004005 dopo le parole “dei righi da ST27 a ST37 del quadro ST è inserita la seguente frase “-colonne 004 e 005 delle righe da 027 a 037 del quadro ST se compilato il campo 10 con il codice “Y”.
  • Nuova versione del modulo di controllo Dichiarazioni – 1.3.6 del 16/09/2015:
    • Unico PF – 1.0.5 del 16/09/2015
      • È stato aggiornato il calcolo dell’addizionale comunale del comune Isola del Giglio.
      • Sono stati aggiornati alcuni controlli relativi alla sezione Zone Franche Urbane del quadro RS.
    • Unico SP – 1.0.4 del 16/09/2015
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RU9.
    • Unico SC – 1.0.7 del 16/09/2015
      • È stato aggiornato l’elenco dei codici ammessi per la Natura giuridica includendo i codice 57 e 58.
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RM1 Col.3 in caso di adesione al regime del Consolidato.
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RV4 Col.8.
    • Unico EnC – 1.0.6 del 16/09/2015
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RS009001 in caso di Trust.
  • Nuova versione del modulo di controllo IRAP 2015 – 1.0.4 del 21/09/2015:
    • corretto il controllo del campo Ulteriore Deduzione.
  • Nuova versione del modulo di controllo 730 2015 – 1.0.7 del 21/09/2015:
    • Nel caso di dichiarazione integrativa, aggiornato il controllo relativo al codice Regione/Comune dei righi 172 e 173 del mod. 730-3
    • Nel caso di dichiarazione integrativa di tipo 1 e di modello 730 senza sostituto d’imposta, aggiornato il controllo relativo alla obbligatoria presenza dei righi da 231 a 245.

Unico ENC / 2015

  • Quadro RI: corretta la gestione dei righi che dal campo 16 in poi risultava non corretta. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Abilitata la funzione per l’anno 2015 di imputazione rapida della data di impegno a trasmettere delle dichiarazioni

Unici / 2015

  • Quadro RU: modificata la gestione del quadro RU per consentire l’inserimento di più sezioni I con codice credito 79 e anno istanza diverso.

IRAP / 2015

  • Crediti derivanti da operazioni straordinarie (IS39): aggiunto un campo nel quadro “Crediti e acconti” per indicare la quota compensata in F24.
  • Liquidazione: corretta la gestione dei crediti d’imposta (codice aliquota “CR”) nella Sezione I “Ripartizione della base imponibile” in quanto non era possibile inserire un valore negativo nel campo “Imposta netta”.

Unico SC / 2015

  • Quadro RS: corretta la stampa/generazione file telematico del rigo RS156 colonna 2 “Erogazioni liberali ai partiti politici” in quanto il valore veniva stampato con il separatore delle migliaia generando uno scarto Entratel.

Windired base / 2015

  • Banca dati 2015: aggiunti gli estimi catastali del nuovo comune di Scarperia e San Piero (M326) della provincia di Firenze.

Consolidato / 2015

  • Quadro NE: la sezione I-C per un determinato Stato era accessibile solo se presenti le colonne 5 e 6 della sezione I-B dello stesso Stato.

16 settembre 2015 - versione 09.03

pubblicato 16 set 2015, 12:31 

Studi di settore / 2015

  • WK16U: rimosso il controllo interno sulla compilazione dei righi da D24 a D26 e da D27 a D31 del Facility Management. In caso di compilazione errata la segnalazione verrà data dall’esito del calcolo Gerico.
  • WG37U: corretta la stampa del’unità di misura del quadro D che in alcuni casi non risultava abbinata correttamente.

IVA / 2015

  • IVA TR: a seguito dell’aggiornamento dei controlli Entratel del modello Iva TR 1.0.1 del 08/09/2015 è stato tolto il controllo bloccante in fase di compilazione per il campo “Ufficio di competenza”.

IRAP / 2015

  • Corretta la stampa della sezione Visto di conformità. Il telematico era comunque corretto.
  • Corretta l’anomalia nella generazione del file telematico che, in caso nella descrizione della regione vi fossero caratteri minuscoli, generava lo scarto della fornitura.
  • Quadro IC: corretta la stampa e la generazione del file telematico in quanto non veniva inserito il rigo IC63 “Retribuzioni e altri compensi” (Sezione VI “Cooperative edilizie e confidi”).
  • Quadro IQ: corretta la stampa ministeriale/generazione file telematico in quanto il rigo IQ11 “Valore della produzione” veniva stampato solo in presenza dei componenti negativi della Sezione I.

Unico SC / 2015

  • Gli importi di cui ai righi RF73.1 e RF73.2 venivano stampati in posizione invertita
  • Quadro RZ – Dichiarazione dei sostituti d’imposta: corretto il salvataggio del quadro in quanto, in fase di modifica del quadro, i righi non venivano salvati correttamente.
  • Quadro RF: corretta la stampa ministeriale/generazione file telematico in quanto i righi da RF84 a RF90 “Prospetto del reddito imputato ex art.115” non venivano stampati. L’anomalia generava uno scarto Entratel.

770 Ordinario / 2015

  • Risolto un errore che in casi particolari poteva generare uno scarto telematico relativo al quadro SX.

Windired base / 2015

  • Corretta la generazione di controllo per tutti i modelli unico.

Unico PF / 2015

  • Quadro RW – E’ ora possibile salvare il singolo rigo anche nel caso che il campo ‘Quota di possesso’ (RW5) sia uguale a zero.
  • Stampa ministeriale – Corretta la stampa del quadro RP in caso di spese rateizzate
  • Quadro CR: corretta la stampa/generazione file telematico della sezione I-B che, in presenza del quadro CE, veniva stampata anche se non era stato compilato il quadro CR.

Unico ENC / 2015

  • nella stampa del frontespizio veniva sempre stampata la firma del responsabile dell’apposizione del visto di conformità, generando un errore durante il controllo del file telematico.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione dei controlli IVA TR – 1.0.1 del 08/09/2015 (ma disponibili per il download solo dal 09/09/2015):
    • eliminato il controllo sul campo Ufficio di competenza, in assenza della informazione o in caso di segnalazione di errore l’utente può inviare il documento senza inserire il dato che in fase di ricezione sarà calcolato e comunicato all’utente dal sistema con la ricevuta.
  • Nuova versione dei controlli F24 – 3.9.1 del 15/09/2015:
    • variazione dei formalismi dei codici tributo erario 4331, 4631, 4931, 4932, 1304, 1614, 1962, 1963,1678.

09 settembre 2015 - versione 09.02

pubblicato 09 set 2015, 15:15 

Versamenti / 2015

  • Aggiunto il nuovo ente previdenziale 0007 – ENPAP e le relative causali di versamento.

Unico SC / 2015

  • Quadro RX: corretto il riporto dei crediti dalla liquidazione nei righi RX3, RX4, e RX5. L’anomalia comportava uno scarto Entratel della dichiarazione.
  • Quadro RS – ACE: corretto il ricalcolo del minor importo in uscita dal campo “Patrimonio netto” in caso di periodo d’imposta inferiore o superiore all’anno. L’anomalia veniva segnalata in fase di controllo telematico; se ricorre il caso, ripassare il quadro.

Studi di settore / 2015

  • Nuova versione Gerico – 1.0.5 del 03/09/2015:
    • per lo studio VG78U è stata rimossa un’anomalia nei casi di calcolo “Indeterminato” degli indicatori di coerenza: “Margine di intermediazione commerciale relativo alla vendita di pacchetti e servizi turistici” e “Margine di intermediazione commerciale relativo alla vendita di biglietterie e altri servizi (al netto delle quote non commissionabili)”;
    • per tutti gli studi è stata adeguata la visualizzazione degli indicatori di coerenza in caso di esito “Non calcolabile” o “Indeterminato”;
    • per lo studio VG88U è stato effettuato un adeguamento grafico dell’intestazione di colonna “Numero annuo di pratiche” della sezione “Disbrigo Pratiche “ del quadro D.
    • per tutti gli studi è stato corretto il calcolo dell’indice KN002G.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo CNM – 1.0.3 del 03/09/2015:
    • il software è stato adeguato all’aggiornamento delle specifiche tecniche del 3 settembre 2015.
  • Nuova versione controlli Unico – 1.3.5 del 03/09/2015:
    • Modello Unico PF 2015 versione 1.0.4 del 03/09/2015
      • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.2 della procedura relativa agli studi di settore.
    • Modello Unico SP 2015 versione 1.0.3 del 03/09/2015
      • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.2 della procedura relativa agli studi di settore.
    • Modello Unico SC 2015 versione 1.0.6 del 03/09/2015
      • il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.2 della procedura relativa agli studi di settore;
      • Quadro RF – È stato rimosso il controllo software del campo “Codice”, relativo al rigo RF55 (nel caso di codice uguale a 42) e del campo RF41 col.2.
      • Quadro RU – È stato rimosso il controllo software del campo RU401 col.1.
    • Modello Unico EnC 2015 versione 1.0.5 del 03/09/2015
      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.2 della procedura relativa agli studi di settore.
  • Nuova versione moduli di controllo Studi di Settore/Parametri – 1.0.2 del 03/09/2015:
    • Per lo studio VG78U è stata rimossa un’anomalia nei casi di calcolo “Indeterminato” degli indicatori di coerenza: “Margine di intermediazione commerciale relativo alla vendita di pacchetti e servizi turistici” e “Margine di intermediazione commerciale relativo alla vendita di biglietterie e altri servizi (al netto delle quote non commissionabili)”.
  • Nuova versione dei moduli di controllo IRAP del 08/09/2015:
    • corretto il controllo della sezione III del quadro IR per il codice aliquota della regione Sardegna.
    • corretto il controllo del rigo IS43 e della sez. 1 del quadro IR per accettare la deduzione della regione Marche.
  • Nuova versione dei moduli di controllo 770 del 08/09/2015:
    • aggiornato il controllo relativo al campo 110 del record B (casi di non trasmissione dei prospetti ST , SV , SX) nel caso di modello 770 Integrativo Parziale.
  • Nuova versione dei moduli di controllo IVA del 08/09/2015:
    • eliminato il controllo della firma campo VX4.

Unico SP / 2015

  • Corretta la formattazione della DataCarica nella stampa del quadro RO.

Unico PF / 2015

  • Quadro RR: corretta la stampa del campo 30 che non riportava l’eccedenza di versamento a saldo.
  • Quadro RT: corretta la stampa ministeriale/file telematico della Sezione V (minusvalenze non compensate). L’anomalia generava uno scarto di Entratel.
  • Visto di conformità: il campo ‘Redditi/Iva’ del frontespizio va compilato solo in caso di dichiarazione unificata (con IVA), in caso contrario Entartel scarta il file; pertanto il codice fiscale del soggetto che appone la firma, se presente, verrà ora stampato e inserito nel file telematico anche se il campo ‘Redditi/Iva’ risulta vuoto.
  • Liquidazione: corretto il calcolo dell’acconto Irpef nel caso di presenza di soli redditi da terreni e fabbricati inferiori a 500 euro, per i quali l’imposta lorda non veniva azzerata. L’anomalia comportava uno scarto di Entratel; se ricorre il caso, riliquidare la dichiarazione.
  • Quadro Familiari: corretta la stampa del rigo 7 (% ulteriore detrazione famiglie con più di 4 figli) che veniva riportata nel campo sbagliato. Il file telematico era comunque corretto.

770 Semplificato / 2015

  • Stampa e generazione file telematico: corretta la stampa e generazione del campo 8 e campo 9 nella Sezione “Dati relativi al percipiente delle somme” per il lavoratore autonomo. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Corretto errore di calcolo del codice tributo 1012 che in casi particolari poteva presentare dei valori più alti di quelli corretti, alterando anche i dati dei righi SS25 e SS26.
    L’errore generava uno scarto telematico, per risolverlo è sufficiente riliquidare la dichiarazione.
  • Corretta la stampa ministeriale nel caso di stampa di copie multiple.

Consolidato / 2015

  • Quadro CS – Oneri detraibili: in caso di spese per il risparmio energetico effettuate nel 2014 l’importo detraibile veniva calcolato al 55% invece del 65%. Se ricorre il caso è necessario riliquidare il cliente. Il problema veniva comunque segnalato in fase di controllo del file telematico.

IRAP / 2015

  • Liquidazione: corretto il calcolo dell’imposta del Quadro IR sezione III in cui gli importi non venivano arrotondati all’unità di euro. Tale anomalia produceva uno scarto da parte del controllo Entratel.
  • Quadro IS: corretta la stampa della sezione “Società di comodo” che non riportava i righi 18 e 19.
    Inoltre, nel caso di società non operativa, non veniva stampato il codice attività nel rigo IS36.
    Il file telematico risultava già corretto.

Unico ENC / 2015

  • In caso di presenza del solo quadro VO all’interno della dichiarazione Unico ENC, quest’ultimo non veniva stampato in maniera corretta, generando un messaggio di anomalia in fase di controllo del file telematico.

03 settembre 2015 - versione 09.01

pubblicato 03 set 2015, 14:58    [ aggiornato il 03 set 2015, 15:38  ]

770 Ordinario / 2015

  • Quadro SF e SR: Ora vengono correttamente riportati i dati della residenza e del domicilio al momento dell’inserimento di un nuovo percipiente.
  • Corretto un errore nella stampa del quadro ST che si poteva verificare in presenza di società collegate. L’errore causava anche uno scarto dovuto a “campi duplicati” nel telematico.
  • Corretta un’anomalia nel salvataggio dei dati che si poteva presentare nei quadri SI, SK e SO delle dichiarazioni correttive.

Unico PF / 2015

  • Stampa ministeriale. Corretta la stampa del quadro RP, che, in caso di più spese con codice 14, riportava un solo rigo con i totali.
  • Dati cliente. Modificata l’obbigatorietà del campo RS140 per i soggetti senza Partita Iva.
  • Stampe Ministeriali e Telematici: i campi Cognome e Nome del rappresentante (B185 e B186) venivano popolati invertendoli.
  • Generazione file telematico: corretta la generazione del file che in presenza del visto di conformità non compilava il campo Firma; il controllo Entratel segnalava un’anomalia forzabile.

IRAP / 2015

  • Corretta la creazione del file telematico nel caso di invio della propria dichiarazione (senza intermediario) che erroneamente compilava la sezione Impegno alla Presentazione Telematica. Il controllo Entratel evidenziava un errore bloccante.
  • Corretta la stampa del quadro IP: in caso di compilazione del campo IP1, l’importo non veniva riportato in IP37.2 generando uno scarto del file telematico Entratel.
  • Stampa Ministeriale- generazione file PDF
    • Corretta l’anomalia che in caso di stampa di più soggetti inseriva a lato sempre il nomiativo del primo soggetto.
    • Corretta la descrizione del tipo di copia.

AutoEntratel / 2015

  • Aggiornamento moduli controllo Unico 2015 – versione 1.3.4 del 06/08/2015:
    • Modello Unico PF – versione 1.0.3 del 06/08/2015
      • è stato aggiornato il controllo relativo alla soglia di esenzione dei comuni di Firenzuola, Fossombrone, Giardini-Naxos e Giffoni Valle Piana;
      • è stato eliminato il controllo di incompatibilità tra il quadro LM e gli altri quadri relativi al reddito d’impresa;
      • è stato aggiornato il controllo relativo alla determinazione del Contributo integrativo dovuto dai soggetti iscritti alla cassa geometri (rigo RR15, col. 12) in caso di compresenza del quadro LM con gli altri quadri relativi al reddito.
    • Modello Unico SC – versione 1.0.5 del 06/08/2015
      • è stato inserito il valore 26 tra i valori ammessi relativi all’aliquota del rigo RZ15.
  • Aggiornamento moduli controllo 770 semplificato – versione 1.2.0 del 06/08/2015:
    • nel quadro ST sezione I, tra i codici tributo/capitolo da lavoro autonomo, è stato ammesso il codice 112E;
    • corretta anomalia che nel caso di compilazione di sole certificazioni di lavoro dipendente e autonomo e del quadro SY faceva scattare i controlli relativi al quadro SX.
  • Aggiornamento applicazione Entratel – versione 5.4.7 del 10/08/2015:
    • la nuova versione consente la corretta visualizzazione/stampa dei contenuti presenti nella sezione “Visto di conformità” delle ricevute relative alle dichiarazioni modelli Unico 2015.
  • Aggiornamento moduli controllo F24 – versione 3.8.9 del 01/09/2015:
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 77 del 31/08/2015;
    • inserimento del comune VILLA DI BRIANO (D801) relativamente al pagamento dell’imposta ‘TARSU / TARIFFA’ tramite Modello F24.
  • Aggiornato il codice di installazione dei controlli per compatibilità con Windows 10.

Studi di settore / 2015

  • WM06B: adeguato il quadro D che era rimasto erroneamente uguale a quello dell’anno scorso

Consolidato / 2015

  • Nel caso in cui una consolidata abbia trasferito del credito IVA al consolidato e quest’ultimo sia stato utilizzato in compensazione all’interno della dichiarazione del consolidato stesso, nella gestione dei crediti (all’interno dei versamenti) l’utilizzo non veniva evidenziato. Se ricorre il caso è necessario riliquidare la dichiarazione del consolidato.

Versamenti / 2015

  • Aggiunto il nuovo codice coobbligato “73 – Contribuente” (Risoluzione N. 69/E) all’elenco dei codici possibili.

Unico SC / 2015

  • Corretto il modello che riportava 2013 al posto di 2014 come periodo d’imposta.
  • Quadro RF: aggiunto il pulsante “Irap Deducibile” per il calcolo della deducibilità del 10% dell’IRAP e della quota IRAP relativa al costo del personale. Attenzione: i dati del costo del personale al momento vanno imputati manualmente.

06 agosto 2015 - versione 08.03

pubblicato 06 ago 2015, 12:57 

Windired base / 2015

  • Corretto l’aggiornamento dell’archivio che in alcuni casi generava un’errore impedendo l’apertura dell’archivio.

Unico PF / 2015

  • Dati cliente: corretta l’indicazione dell’obbligatorietà del campo RS140 “Conserv. dei docum. rilevanti ai fini tributari” per i soggetti senza Partita IVA. Per tali soggetti era comunque possibile salvare il quadro senza aver impostato il campo.

06 agosto 2015 - versione 08.02

pubblicato 06 ago 2015, 11:29 

Studi di settore / 2015

  • VD41U: a causa di un errore interno l’aggiornamento dello studio previsto nella versione 07.09 non avveniva correttamente.

05 agosto 2015 - versione 08.01

pubblicato 05 ago 2015, 17:30 

770 Ordinario / 2015

  • Abilitato il pulsante Controllo della dichiarazione nella maschera della liquidazione

Unico PF / 2015

  • Quadro Familiari: inserito un messaggio di avvertimento al salvataggio del quadro nel caso in cui sia stata inserita una percentuale dello 0% per i figli a carico.
  • Telematico e stampa ministeriale: corretto l’errore nella generazione del telematico e della stampa ministeriale del quadro RR a causa del quale nel totale del riepilogo crediti da utilizzare in compensazione (RR4) non venivano sommati gli importi di cui al punto RR2.21 (crediti sul reddito minimale). L’errore determinava uno scarto del file telematico.
  • Liquidazione: corretto l’errore che, in alcuni casi, impediva di liquidare l’Unico dando il messaggio “Errore imprevisto”.

770 Semplificato / 2015

  • Importazione da file telematico: corretta l’anomalia che impediva l’importazione da file telematico del coniuge nei familiari a carico nel caso in cui fosse l’unico familiare presente. Sarà necessario reimportare i dipendenti.
  • Prospetto SS: nel rigo 25 è stato corretto l’importo delle ritenute operate in presenza di eredi. L’anomalia veniva in ogni caso segnalata dal controllo telematico.

IVA / 2015

  • Importazione da file telematico: abilitata l’acquisizione da file telematico ministeriale.

Unico SC / 2015

  • Quadro RS – Spese riqualificazione energetica: modificata la logica di controllo sui campi “Rate” e “N°rata”. Ora in fase di inserimento del rigo i due campi verranno proposti automaticamente in base all’anno della spesa inserita.
  • Liquidazione: il rigo GN5.2 “Proventi esenti” non veniva abilitato in caso di perdita impedendo l’eventuale modifica del valore proposto.
  • Rappresentante firmatario della dichiarazione: corretta la stampa del codice carica nel caso in cui il dichiarante sia una società che presenta la dichiarazione per conto di un altro contribuente.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo F24 – 3.8.7 del 31/07/2015:
    • Adeguamento a quanto previsto dalle Risoluzioni n.68 e 69 del 30/07/2015.
  • Nuova versione moduli di controllo IVATR – 5.0.2 del 02/07/2015:
    • La versione 5.0.2 consente l’acquisizione delle correttive dei modelli IVA TR relativi al 2014 nell’anno 2015.

Unici / 2015

  • Lettera impegno alla trasmissione telematica: compattata la stampa in modo da ridurre il numero delle pagine generate.

Studi di settore / 2015

  • WG44U: Corretto il messaggio di controllo sul campo B22 “Presenze di bambini”.
  • WG68U: Inserito il campo mancante X03
  • Quadro Risultati: è stato introdotto il pulsante “Calcola – Prova” che effettua solo il calcolo dei valori di prova, consentito con la “Gestione avanzata”
  • WD12U: Corretta la descrizione dei righi D25 e D26 che non riportavano la dicitura “Percentuale sui ricavi” che era erroneamente presente sui righi D27 e D28.

29 luglio 2015 - versione 07.09

pubblicato 29 lug 2015, 16:49 

Unico PF / 2015

  • Report Detrazioni 55%-65%: all’apertura dell’archivio verrà fornito un report degli eventuali clienti con calcolo errato sul limite delle spese per singolo immobile, già corretto con la versione 07.01.

Studi di settore / 2015

  • VD41U: corretto un errore che impediva il salvataggio corretto del campo E03601. Si consiglia di ripassare lo studio e verificare che i valori del quadro Z siano corretti.
  • UG99U: Aggiornata la tabella dei codici corrispondenti alle attività esercitate.
  • Corretto l’errore che in casi particolari impediva il salvataggio del comune in tutti i campi che lo prevedono.

IRAP / 2015

  • Produttori agricoli – Sezione IV: corretta la stampa/telematico ministeriale in quanto non veniva stampata correttamente la sezione IV del secondo modulo. L’anomalia generava uno scarto Entratel.
  • Stampa ministeriale: in caso di stampa consecutiva di più dichiarazioni, nei campi ‘codice fiscale’ in testa ad ogni singola pagina e a lato del modello, veniva erroneamente stampato il codice fiscale dell’ultimo cliente dell’elenco.

Unico SC / 2015

  • GN/TN – riporto ACE da anno precedente: corretto il riporto dell’eccedenza ACE (campo RS113.11) da anno precedente. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti da verificare.

28 luglio 2015 - versione 07.08

pubblicato 28 lug 2015, 15:39 

Unico SC / 2015

  • Società di comodo: corretta la stampa “Verifica per la disciplina delle società di comodo” in quanto non venivano caricate correttamente le ultime tre colonne.
  • Consolidato – Trasferimento ACE: corretto il calcolo del valore proposto nel campo GN11 ‘ACE’ in quanto il programma non considerava l’eccedenza ACE pregressa trasferibile (RS113.11). All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti da controllare.

730 / 2015

  • Corretto l’help relativo alla casella importo per le tipologie di onere tipo onere da 1 – 6 / 8.8 – 26
  • Stampa ministeriale: corretta la stampa del modello 730 rettificativo che nel Quadro F spuntava la casella F6 colonna 5 invece della casella F6 colonna 1. Si precisa che il telematico era corretto.

770 Semplificato / 2015

  • Stampa e generazione del file telematico: corretta l’anomalia che in presenza del solo importo al rigo SS2 campo 23 – Ritenute operate (tassazione separata) non stampava il quadro SS.
  • Dipendenti – Dettaglio (parte D): non si abilitava il pulsante “Ok” in presenza dei soli valori nei campi dal 62 al 69.
  • Stampa e generazione del file telematico: corretta l’anomalia che non riportava il valore nel campo “Categorie particolari” per i lavoratori autonomi.
  • Stampa e generazione del file telematico: ora il programma raggruppa in un’unica comunicazione il dipendente nel caso siano presenti più tipologie di contratto (quindi più schede anagrafiche).

Studi di settore / 2015

  • WG61C: aggiornato il quadro Z che presentava un campo duplicato Z02601, invece che Z02601 e Z02602
  • WG61E: corretta la descrizione del campo Z01501
  • UG99U: Aggiornata la tabella dei codici corrispondenti alle attività esercitate.
  • Gestione Avanzata: abilitata la gestione avanzata degli studi evoluti.
  • WM09A: corretto il controllo sul totale dei valori da D08 a D15

IVA / 2015

  • Implementa la gestione del nuovo modello approvato il 03/06/15 per la dichiarazione di inizio, variazione o cessazione attività ai fini IVA

IRAP / 2015

  • Stampa ministeriale: corretta la gestione del “Tipo aiuto per firma” in quanto, per la firma del dichiarante, veniva stampato sempre il campo vuoto. Il telematico veniva generato correttamente.

Unico SE / 2015

  • Corretta la stampa unificata della dichiarazione ENC che non stampava, se presente, il modello relativo agli studi di settore.

Unico SP / 2015

  • Modificato il controllo sul ‘Codice Fiscale Fornitore’ per permettere di inserire fornitori esteri. Inserendo nel campo quattro ‘E’ seguite da qualsiasi carattere, il controllo sul campo viene disabilitato.
  • “Corretto l’errore che generava il quadro RS popolando il campo RS5 (perdite post liquidazione) in presenza di quadro RG in perdita o in utile. Il programma fornirà due report per segnalare sia i clienti interessati. Per risolvere l’anomalia sarà necessario riliquidare, ed eventualmente eliminare il quadro RS nel caso in cui fossero presenti solo le perdite post liquidazione.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo F24 – 3.8.6 del 27/07/2015:
    • Inserimento di nuovi comuni relativamente al pagamento dell’imposta ‘IMIS’ tramite Modello F24
  • Nuova versione moduli di controllo F24 EP – 1.5.7 del 27/07/2015:
    • Adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 66 del 21/07/2015

22 luglio 2015 - versione 07.07

pubblicato 22 lug 2015, 12:38 

Versamenti / 2015

  • Aggiornato l’elenco dei codici tributo con la Risoluzione 59/E dell’11/06/2015

Windired base / 2015

  • Corretta la stampa dell’elenco clienti con 770 Ordinario che erroneamente era collegata alla stampa relativa al 770 Semplificato.

770 Semplificato / 2015

  • Liquidazione: nei “Dati riepilogativi dipendenti (non ministeriale)” aggiunti i campi relativi agli importi erogati, non erogati e recuperati del Bonus Renzi (campi 120, 121, 122, 124, 125, 126 della parte B dati fiscali dipendenti) per consentire un veloce controllo.
  • Corretto il calcolo del saldo dell’addizionale comunale 2014 che il programma utilizzava per verificare la correttezza del dato inserito da parte dell’utente.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo Studi di Settore/Parametri – 1.0.1 del 16/07/2015:
    • per lo studio VG94U è stato adeguato il controllo relativo al costo del venduto che erroneamente prevedeva il campo D02201 in luogo del campo D06701.

Studi di settore / 2015

  • Nuova versione Gerico – 1.0.4 del 16/07/2015:
    • Per tutti gli studi che prevedono l’indicatore di normalità economica “Durata delle scorte” è stata adeguata la visualizzazione della Normalità Economica e dell’esito in presenza di applicazione dei correttivi crisi sull’indicatore “Durata delle scorte” (si precisa che l’aggiornamento ha impatto sui valori di adeguamento ai fini delle imposte dirette e IRAP, rispetto alla versione 1.0.3 di GERICO).
  • Corretto il messaggio di avviso sulla variazione dei ricavi o dell’adeguamento che, in alcuni casi, scattava ad ogni ricalcolo anche senza variazione dei dati.

IRAP / 2015

  • Ripristinato il tipo di stampa “Laser”.

IMU-TASI / 2015

  • Caricamento delibere e trasmissione enti: ricordiamo che è possibile trasmettere alla Mida4 del numero di enti presenti in ogni comune.
    La Mida4 provvederà ad aggiornare quante più delibere possibile, dando la precedenza ai comuni che interessano il maggior numero di enti tra i nostri clienti; la comunicazione dei dati è del tutto facoltativa, e l’unica informazione trasmessa è il numero di entri presenti in ogni comune (senza alcuna informazione sui proprietari, consistenza, ecc). In ogni caso, non verranno aggiornate delibere relative a comuni non presenti negli elenchi inviati dai clienti.
    Per inviare i dati è sufficiente aprire un archivio Windired, quindi cliccare su Gestione —> IUC —> Invio a Mida4 lista comuni terreni e fabbricati; il programma genererà un file da trasmettere poi via posta elettronica all’indirizzo info@mida4.it
    L’invio sarà possibile fino al 24 luglio 2015.

17 luglio 2015 - versione 07.06

pubblicato 17 lug 2015, 15:23 

Versamenti / 2015

  • Corretto l’errore introdotto dalla versione precedente causando il blocco della stampa e della generazione dei file telematici per gli F24 ordinari.

17 luglio 2015 - versione 07.05

pubblicato 17 lug 2015, 11:53 
 Diritti Camerali / 2015
  • Aggiunti i codici pagamento “4 – 16/07 (Bilancio 180gg)” e “5 – 16/07 (Bilancio 180gg – con maggiorazione 0,40%)”

Studi di settore / 2015

  • Manuale Studi di Settore: il manuale ora include anche la parte generale delle istruzioni degli studi di settore e l’aggiornamento della sezione relativa ai parametri.
    Per installare la nuova versione è sufficiente scaricare ed eseguire questo programma
    Il programma va eseguito su ogni macchina su cui si desidera installare il manuale.
  • Per l’attività 900309 è stata abilitata la compilazione dello studio per la sola acquisizione dati.

770 Semplificato / 2015

  • Quadro congruenza ritenute: attivata la stampa rimborsi.
  • Telematico: corretta la generazione del file telematico che non riportava il codice catastale del comune (obbligatorio se presente la causale N) nel caso il percipiente avesse più causali oltre alla N.
  • Liquidazione: aggiornata la descrizione dei titoli di alcuni campi dell’SS2 e dell’SS4 che non avevano il riferimento all’anno corretto.

Unico SC / 2015

  • Stampa ministeriale: aggiunta la data di approvazione del modello e la denominazione del cliente a lato della pagina.
  • Quadro Fabbricati: corretto il calcolo della ripresa fiscale degli immobili patrimonio – storici locati o tenuti a disposizione. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco delle eventuali società interessate dall’anomalia.

IRAP / 2015

  • Dati cliente – Firma per attestazione: la casella “Firma” non verrà barrata nel caso di codice soggetto 3 (società di revisione).

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo 730 – 1.0.6 del 14/07/2015:
    • aggiornato il controllo relativo ai valori ammessi della casella 730 rettificativo;
    • aggiornato il controllo relativo al rigo 54 del prospetto di liquidazione rideterminato.
  • Nuova versione di Entratel – 5.4.6 del 14/07/2015:
    • la nuova versione consente la corretta visualizzazione delle ricevute relative alle dichiarazioni 730 2015 che risultano avere segnalazioni di irregolarità.
  • Nuova versione moduli di controllo F24 – 3.8.5 del 15/07/2015:
    • Adesione alla convenzione ‘TARSU / TARIFFA’ per il comune di Prezza (H056) del 15/07/2015
  • Nuova versione moduli di controllo Unico – 1.3.3 del 16/07/2015:
    • Modello Unico PF vers. 1.0.2 del 16/07/2015
      • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.1 della procedura relativa agli studi di settore
      • È stata adeguata la tolleranza nel controllo del reddito complessivo rideterminato in presenza di terreni e fabbricati
      • È stato aggiornato il controllo del rigo RC6 in presenza di redditi per incremento della produttività compresi tra 2500 e 3000 euro
    • Modello Unico SP vers. 1.0.2 del 16/07/2015
      ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.1 della procedura relativa agli studi di settore
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RS122004
      • E’ stato aggiornato il controllo relativo al campo RV045002
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RN001001
    • Modello Unico SC vers. 1.0.4 del 16/07/2015
      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.1 della procedura relativa agli studi di settore
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RQ062003
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RU512002
    • Modello Unico EnC vers. 1.0.4 del 16/07/2015
      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l’esecuzione del controllo con la versione 1.0.1 della procedura relativa agli studi di settore
      • È stato aggiornato il controllo relativo al campo RU506003
  • Nuova versione moduli di controllo CNM – 1.0.2 del 16/07/2015:
    • Nel Quadro CS è stata corretta anomalia che non riconosceva l’esistenza dei campi da col. 3 a col.7 del rigo CS21.
    • Quadro CS righi da 12 a 16: è stata corretta un’anomalia sul controllo relativo al campo “Detrazione” (col.9).

Windired base / 2015

  • Migliorati i controlli nel caso in cui l’aggiornamento della banca dati non vada a buon fine:
    • se altri utenti stanno utilizzando la banca dati apparirà una finestra di avviso con il nome dei PC che stanno bloccando l’aggiornamento;
    • verrà effettuato un controllo dei permessi di scrittura sul file da aggiornare.
  • Corretto l’errore a causa del quale nel caso in cui vi fossero più dichiarazioni Unico per lo stesso soggetto nello stesso anno (es: più dichiarazioni normali) il riporto del singolo quadro dall’anno precedente comportava la cancellazione del quadro da tutte le dichiarazioni dello stesso soggetto per lo stesso anno.

730 / 2015

  • Generazione file telematico: nel caso di 730 integrativo di tipo 2 (solo cambio dati del sostituto di imposta) è stato corretto il tipo di modello dell’annesso 730-4.

Versamenti / 2015

  • Attivata la gestione del modello F24EP comprensiva della stampa e della generazione del file telematico.

770 Ordinario / 2015

  • Quadro ST/SV: attivata la stampa di verifica del quadro che, in caso di selezione, invece di funzione di prossima attivazione dava “errore durante la stampa dei dettagli”.

Unico PF / 2015

  • Quadro RA – Stampa/Telematico: in caso di terreno su più righi di cui almeno uno con casellina “IMU non dovuta” la stessa non veniva barrata sul primo rigo, determinando uno scarto Entratel.
  • Quadro RB – Reddito per acconti: in taluni casi il campo espositivo “Acconto” visibile nel dettaglio del singolo rigo non veniva arrotondato correttamente; in tal caso, si generava uno scarto telematico.
    L’errore è stato corretto, ed in caso di scarto è sufficiente ripassare il dettaglio del rigo.
  • UPF correttivo di 730: aggiornato il calcolo del totale RN45/46 in caso di importi già rimborsati dal sostituto, che veniva ricalcolato solo sul salvataggio della liquidazione anzichè sull’inserimento del campo stesso.

13 luglio 2015 - versione 07.04

pubblicato 13 lug 2015, 16:05 

AutoEntratel / 2015

  • Corretto il controllo di installazione dei “Moduli di Controllo 770/2015”

Unico PF / 2015

  • Con la versione 7.01 è stato introdotta un’anomalia, per cui in alcuni casi le deleghe dei geometri non venivano salvate. All’apertura dell’archivio verrà visualizzato un report con i clienti potenzialmente interessati per i quali si consiglia di controllare la presenza delle deleghe. Eventualmente riliquidare il cliente.
  • Quadro RF: corretto il calcolo del totale delle variazioni in aumento (RF32) che non teneva conto del campo RF19.2. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dall’anomalia, per i quali sarà necessario ripassare il quadro.

730 / 2015

  • Stampa e generazione file telematico: corretto errore nel caso in cui nel secondo modello del quadro familiari sia presente solo il primo figlio

IRAP / 2015

  • Liquidazione – Stampa di verifica: corretta la stampa di verifica della liquidazione in quanto, nella sezione relativa alla rideterminazione della base imponibile per acconti 2015, il campo ‘Valore della produzione lorda’ era errato.

Studi di settore / 2015

  • Per lo studio WG50U è stata corretta la numerazione dei righi del quadro B relativamente alla seconda unità locale che causava una anomalia nel calcolo con Gerico.
  • Manuale Studi di Settore: il Manuale Studi di Settore è un pacchetto molto pesante (200Mb circa), che aggravava di molto le installazioni degli anni passati. 
    Per questo motivo, da quest’anno il Manuale Studi di Settore viene distribuito sotto forma di file autonomo; per installarlo, è sufficiente scaricare ed eseguire questo programma
    Il programma va eseguito su ogni macchina su cui si desidera installare il manuale.

IMU-TASI / 2015

  • Caricamento delibere: attivata la funzione per la trasmissione a Mida4 del numero di enti presenti in ogni comune.
    La Mida4 provvederà ad aggiornare quante più delibere possibile, dando la precedenza ai comuni che interessano il maggior numero di enti tra i nostri clienti; la comunicazione dei dati è del tutto facoltativa, e l’unica informazione trasmessa è il numero di entri presenti in ogni comune (senza alcuna informazione sui proprietari, consistenza, ecc). In ogni caso, non verranno aggiornate delibere relative a comuni non presenti negli elenchi inviati dai clienti.
    Per inviare i dati è sufficiente aprire un archivio Windired, quindi cliccare su Gestione —> IUC —> Invio a Mida4 lista comuni terreni e fabbricati; il programma genererà un file da trasmettere poi via posta elettronica all’indirizzo info@mida4.it
    L’invio sarà possibile fino al 24 luglio 2015.

09 luglio 2015 - versione 07.03

pubblicato 09 lug 2015, 16:05    [ aggiornato il 09 lug 2015, 16:53  ]

Unico PF / 2015

  • Quadro RG: corretta l’importazione da GEC del totale altri componenti negativi, che in certi casi poteva non comprendere gli importi derivanti dalle quote costanti. All’apertura dell’archivio verrà generato un file con l’elenco dei clienti che potrebbero essere interessati dall’anomalia.
  • Stampa/Telematico: aggiornata la modalità di esposizione del campo 32 dei righi RR2-3, che verrà ora ricalcolato sempre al momento di generazione della stampa/telematico in base all’utilizzo che ne risulta fatto nei Versamenti.
  • Corretto il bug che lasciava stampabile la dichiarazione anche in presenza di errori bloccanti.

Unico SE / 2015

  • Stampa: il rigo RF31 (altre variazioni in aumento) con codice 99 non veniva stampato.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo 770 – 1.1.0 del 09/07/2015
    • Semplificato:
      • nel quadro SX , è stato modificato il controllo relativo al campo SX004005
      • nel quadro AU è stato modificato il controllo di rispondenza nel campo AU001A20
      • nella Certificazione di Lavoro Dipendente è stato modificato il controllo di rispondenza del campo DA001010.
      • nella Sezione "Dati previdenziali ed assistenziali INPS - Sezione 1 Lavoratori subordinati" è stato ridotto a confermabile il controllo di obbligatorietà delle Matricola azienda (DCXXX001) nel caso in cui sia barrata la casella Ente Pensionistico – Altro (DCXXX003).
    • Ordinario:
      • nel quadro SX , è stato modificato il controllo relativo al campo SX004005
      • nel quadro SF, nei controlli relativi ai campi SF002017 e SF002019, è stato tolto il riferimento alla causale X.
      • nel quadro SG stato modificato il controllo relativo al campo SG014003 con il riferimento all'aliquota indicata nelle istruzioni pari allo 0,45%.
  • Nuova versione moduli di controllo F24 – 3.8.4 del 09/07/2015
    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 63 del 07/07/15.

Studi di settore / 2015

  • Corretto il codice catastale di Longarone

IRAP / 2015

  • Persone fisiche – Rideterminazione base imponibile per acconti: corretto il caricamento del ‘Totale componenti positivi – 2014’ derivanti dal quadro IQ.

Windired base / 2015

  • Velocizzato il caricamento degli archivi: migliorata la logica dei controlli per la ‘Gestione sicurezza’ e per i ‘Report aggiornamenti’.

08 luglio 2015 - versione 07.02

pubblicato 08 lug 2015, 17:01 

Unico SP / 2015

  • Liquidazione: abilitata la modifica dei campi 2l e 2m del prospetto soci.

Unico PF / 2015

  • Addizionale Regionale Bolzano: a causa di un errore nel calcolo delle detrazioni, introdotto con la versione 06.11 del programma, per alcuni clienti potrebbe essere necessario riliquidare. All’avvio del programma verrà fornito un report contenente i clienti interessati dall’anomalia.

  • Stampa/Telematico: corretta la stampa della sezione “Scelta del 2 per 1000” nella quale non veniva stampato il codice del partito politico eventualmente selezionato.

  • Stampa/Telematico: corretta la stampa dei moduli del quadro RA successivi al primo (presenza di 23 o più terreni).

  • Stampa/Telematico: corretta la stampa del rigo RP71 codice 4 (detrazione inquilini alloggi sociali) che veniva erroneamente riportato nel rigo RP72. L’anomalia determinava uno scarto di Entratel.

Unico SC / 2015

  • Liquidazione imposte: corretto il riporto in liquidazione dell’adeguamento Iva agli studi di settore che, se presente, veniva indicato due volte. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti da riliquidare.

  • Liquidazione – Controllo utilizzo credito 15.000: eliminato il controllo sui 15.000 euro dei crediti derivanti da USC in caso di apposizione della firma per attestazione.

730 / 2015

  • Corretta la stampa della sezione familiari se per il primo figlio sono necessari due righi

  • Corretta la generazione del file telematico 730 nel caso di dichiarante tutelato da un rappresentante con 730-4 annesso

  • Corretta la generazione del file telematico nel caso in cui per la sezione 1 del quadro E occorrono più moduli

770 Semplificato / 2015

  • Corretta la funzione di riporto dei dati dalla CU al quadro dei dipendenti che non riportava il domicilio fiscale al 01/01/15.

  • Corretto nel messaggio di congruità dei dati inseriti il calcolo del saldo relativo all’addizionale comunale per il 2014.

IRAP / 2015

  • Soggetti nati all’estero: corretta la stampa/telematico ministeriale in quanto i campi ‘Comune’ e ‘Provincia’ non venivano popolati correttamente. L’anomalia determinava uno scarto di Entratel.

  • Quadro IE: corretta la stampa ministeriale in quanto non veniva riportato il campo IE58. Il telematico veniva generato correttamente.

Windired base / 2015

  • Velocizzato il caricamento degli archivi: migliorata la gestione dell’aggiornamento archivio.

Studi di settore / 2015

  • Aggiornato Gerico alla versione 1.0.3 del 03/07/2015.

  • Aggiornato il codice catastale di Longarone.

  • Aggiornata la procedura d’importazione del quadro T, ora importa correttamente T1, T3, T5, T9, T10 e T11 per gli anni 2011, 2012 e 2013.

AutoEntratel / 2015

  • Nuova versione moduli di controllo 730 – 1.0.5 del 06/07/2015:

    • Aggiornato il controllo del rigo 13 del prospetto di liquidazione rideterminato ai fini del calcolo degli acconti Irpef, in presenza di un importo nella col. 3 del rigo E31 (Fondo pensione negoziale dipendenti pubblici)

    • Nel caso di dichiarazione congiunta senza sostituto d’imposta, aggiornato il controllo dei righi 241, 242 e 243 del mod. 730-3 nel caso di domicilio fiscale del dichiarante uguale a quello del coniuge

    • Aggiornato il controllo relativo alla corretta impostazione della casella casi particolari IMU nel caso in cui l’abitazione principale sia cambiata nel corso dell’anno e sia relativi ad immobili situati in comuni diversi

    • Aggiornato il controllo dei campi da 161 a 164, 172 e 173 nel caso di modello 730 integrativo

  • Nuova versione moduli di controllo IRAP – 1.0.2 del 06/07/2015:

    • Corretto controllo nel Frontespizio per la casella firma dell’organo di controllo

    • Corretto il controllo dell’ulteriore deduzione.

    • Corretto il controllo del codice ZFU del quadro IS

    • Corretto il controllo sui Corrispettivi per i quadri multimodulo

    • Corretto il controllo di IS38

    • Quadro IR – sezione III, corretto il codice aliquota

  • Nuova versione moduli di controllo F24 – 3.8.3 del 06/07/2015


02 luglio 2015 - versione 07.01

pubblicato 02 lug 2015, 14:20 

Unico PF / 2015

  • File telematico: abilitata la generazione del file telematico ministeriale.

  • Quadro AC: corretta la stampa/telematico ministeriali in quanto non veniva stampato il campo 8 “Importo complessivo degli acquisti di beni e servizi”. L’anomalia veniva evidenziata dallo scarto telematico.


Unico SP / 2015

  • Quadro AC: corretta la stampa/telematico ministeriali in quanto non veniva stampato il campo 8 “Importo complessivo degli acquisti di beni e servizi”. L’anomalia veniva evidenziata dallo scarto telematico.



Studi di settore / 2015

  • Abilitate le stampe ministeriali.

  • Corretto il quadro Z dello studio WK01U che non presentava la parte decimale delle percentuali.

  • Corretta la generazione dello studio VG87U che a causa di un errore interno non presentava il quadro F in caso di tipologia 1 (impresa). Sarà necessario rigenerare lo studio.


770 Semplificato / 2015

  • Quadro dipendenti  Parte B - Dati Fiscali: corretta la descrizione del punto 2 (Tempo determinato /indeterminato) che risultava invertita rispetto a quanto indicato nelle istruzioni ministeriali. Il dato risulta comunque corretto in tutti i casi di importazione dati dalla Certificazione Unica. Verificare il dato nel caso di inserimento manuale del quadro.


730 / 2015

  • Stampa ministeriale e generazione file telematico:

    • corretta l’anomalia che non valorizzava nel quadro E il rigo E31 Fondo pensione negoziale dipendenti pubblici per le colonne 1 e 3. Il controllo telematico in tale situazione generava un errore per il rigo 13 del prospetto di liquidazione.

    • corretta l’anomalia che non valorizzava nel quadro F il rigo F6 colonna 3 e 4 Misura degli acconti per l’anno 2015 dell’addizionale comunale. Il controllo telematico in tale situazione generava un errore per il rigo 78 del prospetto di liquidazione.


Dichiarazione IMU ENC / 2015

  • Quadro B immobili esenti: risolta l’anomalia che  in assenza di aliquota e base imponibile calcolava un importo di imu dovuta (pur non visualizzandola nel quadro B) e lo riportava nel quadro C.

30 giugno 2015 - versione 06.12

pubblicato 30 giu 2015, 12:01    [ aggiornato in data 30 giu 2015, 12:02 ]

Versamenti / 2015

  • Gestione automatica deleghe a saldo Zero: aggiunta la possibilità, in fase di stampa, di gestire separatamente le deleghe a saldo Zero (per le quali vige l’obbligo di invio tramite i canali telematici dell’Agenzia Entrate) da quelle con saldo a debito (per le quali è ancora possibile utilizzare il sistema home-banking); la funzione è utile per i versamenti costituiti da più modelli F24 di cui i primi a saldo zero e i successivi con saldo a debito.
    Ad esempio sarà possibile generare il file telematico della sola parte del versamento con saldo zero, che potrà essere inviata telematicamente dall’intermediario (senza richiesta dell’IBAN del cliente), nonché generare il file pdf della solo parte a debito da inviare al cliente che ne gestirà il pagamento autonomamente.
    All’interno della maschera di stampa/telematico di tutti i versamenti è stato aggiunto il campo “Gestione delega ZERO”: di default verrà impostata la stampa normale (nulla cambia rispetto a prima); scegliere “Stampa solo le deleghe a zero” o “Stampa solo le deleghe a debito” per stampare/generare solo un tipo di modello.
    Nel caso di stampa disgiunta delle deleghe a zero/debito, si raccomanda di porre attenzione all’apposizione del segnale di stampato che, essendo unico, deve essere utilizzato solo dopo aver stampato/generato tutte le deleghe relative al pagamento in oggetto.


Unico PF / 2015

  • Stampa riepilogo della dichiarazione: abilitata la stampa di verifica di riepilogo della liquidazione.

  • Quadro RS - ACE: aggiunto il riporto automatico del rigo RS37.7 (eccedenza ACE periodo precedente). Apponendo l’apposito check, il software verificherà che l’importo inserito corrisponda al rigo RS37.14 del modello Unico 2014.


Dichiarazione IMU / 2015

  • Terreni: per agevolare la scelta sul presentare o meno la dichiarazione IMU 2015 è stato creato un report contenente i clienti che sono coltivatori diretti (CD/IAP) e hanno terreni in comuni parzialmente montani (ISTAT---definizione ai fini dell’esenzione).


Dichiarazione 770 Semplificato / 2015

  • Quadro dipendenti: in caso di più importazioni consecutive di percipienti dalla CU nel quadro, il programma generava un errore nella fase di salvataggio.


Dichiarazione Consolidato Nazionale / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico.


Studi di settore / 2015

  • Corretto lo studio WM07U che aveva il campo B004 bloccato a causa di un errore.


29 giugno 2015 - versione 06.11

pubblicato 29 giu 2015, 12:17 

Studi di settore / 2015

  • Quadro B: sbloccati i campi delle unità produttive successive alla prima che in alcuni casi venivano erroneamente bloccati.

  • Aggiornato il quadro T dello studio VK23U per i lavoratori autonomi.


730 / 2015

  • Stampa ministeriale e file telematico:

    • corretta l’anomalia di stampa e generazione del file telematico per le dichiarazioni con compilazione nel quadro E dei righi 71 con codice 4 e/o rigo 72.
      All’apertura dell’archivio verrà generato un report contenente l’elenco dei clienti da ristampare/reinviare.

    • nel Prospetto di liquidazione - Sezione importi da versare modello F24 per 730 dipendenti senza sostituto è stata corretta la valorizzazione del rigo 233 colonna 3 se il comune della residenza 01/01/2014 era diverso da quello indicato nella residenza 01/01/2015; il controllo telematico per tale situazione generava uno scarto della fornitura.


Dichiarazione IMU / 2015

  • Immobili venduti/cessati: corretto l’errore introdotto con la versione 06.10 che non visualizzava, in fase di creazione della dichiarazione, i righi relativi a vendite/cessazioni.


AutoEntratel

  • Nuova versione dei Controlli F24 EP v. 1.5.6:

    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 62 del 25/06/2015.

26 giugno 2015 - versione 06.10

pubblicato 26 giu 2015, 12:54 

730 / 2015 e  Unico PF / 2015: Addizionali comunali

  • Aggiornate le aliquote per il calcolo dell’addizionale comunale dei seguenti comuni:

    • Bedero Valcuvia (A728), Belgioioso (A741), Breno (B149), Canicattì(B602), Cissone (C738), Cormòns (D014), Crucoli (D189), Drapia (D364), Filiano (D593), Fragagnano (D754), Gatteo (D935), Gavardo (D940), Ghiffa(E003), Magenta (E801), Magherno (E804), Mirabello Monferrato (F232), Monte Urano (F653), Orbassano (G087), Ostuni (G187), Pietrafitta (G615), Pietragalla (G616), Piglio (G659), Qualiano (H101), Roddino (H473), San Marcellino (H978), San Martino in Pensilis (H990), Sannicola(I059), San Pietro a Maida (I093), Somma Vesuviana (I820), Sommo (I825),  Venasca (L729), Villachiara (L923).

All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.


730 / 2015

  • Ripristinato il collegamento con AutoEntratel.

  • Corretto il calcolo Addizionale Regionale per la provincia di Bolzano nei casi in cui è stato compilato nel quadro D il rigo 4 con tipo reddito 7

Unico PF / 2015

  • RS Dati bilancio: corretta l’esportazione dal Midaplus che non riportava i dati se tale quadro era assente.

  • Quadro RM: arrotondati all’unitò di euro gli importi della Sezione V - Imposta sostitutiva.

  • Stampa ministeriale: corretta la stampa del rigo RS140 in cui veniva apposta una X al posto dei valori numerici.


Dichiarazione IMU / 2015

  • Velocizzato il caricamento dei dati in fase di creazione delle dichiarazioni IMU. Tale miglioria rende molto più agevole la creazione delle dichiarazioni per l’intero archivio (Menu “Gestione->IUC->Crea dichiarazioni IMU”).


Gestione avanzata terreni e fabbricati

  • Abilitata la gestione del trasferimento degli enti in caso di fusioni.


AutoEntratel

  • Nuova versione Controlli 730 2015: 1.0.4 del 25/06/2015:

    • aggiornato il controllo relativo dell'Addizionale regionale della Basilicata nel caso di presenza nel prospetto dei familiari a carico di almeno due figli con percentuale di detrazione pari a 100 e imponibile per addizionale regionale superiore ad euro 75.000;

    • aggiornato il controllo relativo ai redditi dei fabbricati nel caso di imponibili inferiori all'unità di euro;

    • aggiornato il controllo relativo alla scelta del due per mille dell'Irpef nel caso di presenza di scelta espressa senza apposizione della firma ed impostazione della relativa casella di anomalia;

    • aggiornato il controllo relativo alle informazioni previste nel caso di Comunicazione dati rettificati CAF o Professionista.


Unico SE / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico.

24 giugno 2015 - versione 06.09

pubblicato 24 giu 2015, 17:07 

Studi / 2015

  • Controllo versione Java: prima di effettuare il calcolo dello studio il programma ora controlla se è presente la versione minima di Java (1.7) richiesta da Gerico.

  • Corretto lo studio WD07B, ora permette l’inserimento di valori fino ad 11 cifre nel quadro Z e l’esecuzione corretta del calcolo.

  • Tolto il quadro Z dallo studio VM12U ed aggiunto nello studio VM41U.

  • Corretti i quadri B degli studi WK20U, WG75U, WK08U, WG34U che in presenza di più unità potevano bloccare l’inserimento di alcuni campi “in corso”.

  • Corretto il quadro Z dello studio WD34U che generava un errore in fase di calcolo.

  • Corretto il quadro Z dello studio VG93U che aveva alcuni campi erroneamente bloccati o mal posizionati.

  • Attivato il report dei clienti interessati dall’anomalia del riporto nei quadri dell’Unico del calcolo della maggiorazione del 3% in caso di adeguamento con importo superiore al 10% dei ricavi. L’anomalia era già stata corretta con la versione 06.08.


AutoEntratel

  • Nuova versione Entratel: 5.4.5 del 17/06/2015

  • Nuova versione Controlli IMUTASI: 2.0.3 del 23/06/2015

  • Nuova versione Controlli 730 2015: 1.0.3 del 19/06/2015

  • Nuova versione Controllo Studi 2015: 1.0.0 del 19/06/2015.

IMU / 2015 - Enti non commerciali

  • Stampa ministeriale: corretto il riporto delle annotazioni dall’anagrafica Terreni/Fabbricati in presenza di più di tre enti per singolo quadro A.

  • Telematico: abilitato il riporto delle annotazioni dall’anagrafica Terreni/Fabbricati nel quadro A.

  • Base imponibile terreni: corretto il caricamento della base imponibile dei terreni, che poteva non essere corretto nel caso in cui la relativa Imu 2014 non fosse stata calcolata. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti/terreni interessati.


Unico PF / 2015

  • Stampa ministeriale: corretta la stampa del quadro RR che non riportava il credito chiesto a rimborso.


Unico SC-SP-ENC / 2015

  • Quadro B/RB: nel caso di fabbricati esposti su più righi con contemporanea presenza di contratti agevolati con codice 8-14 e di contratti con codice utilizzo 3-4, il reddito imponibile veniva totalmente abbattuto del 30%. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco delle società/enti interessati, per i quali è necessario reimportare i fabbricati dall’anagrafica.


Unico SC / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico ministeriale.


IRAP / 2015

  • Stampa ministeriale / telematico

    • Quadro IP: non veniva stampato il campo IP73.3 “Valore della produzione netta”.

    • Quadro IS: il quadro IS non veniva stampato se compilata solo la sezione VIII “Codici attività”.


730 /2015

  • Abilitata la stampa e la generazione del file telematico del modello 730-4.

  • Corretto il calcolo nella sezione Importi da versare in F24 dipendenti (730 senza sostituto) nel caso di crediti inferiori ai 12 euro (righi 91,92,93,111,112,113 della liquidazione).

  • Corretta la stampa e la generazione del file telematico del modello 730 nei i seguenti casi:

    • quadro F rigo 6 colonne 5 e 6, che non venivano stampate;

    • prospetto liquidazione rigo 93 e rigo 113 colonna 1, veniva riportato un codice comune errato nel caso fosse stata compilata la residenza 01/01/2015;

    • prospetto liquidazione righi 231 - 243 colonna 4, che non veniva valorizzata.


19 giugno 2015 - versione 06.08

pubblicato 19 giu 2015, 15:09 

Quadro Liquidazione di UNICO, IRAP, Diritti Camerali e Consolidato / 2015

Adeguata la generazione dei documenti di versamento alle nuove scadenze previste dalla proroga di cui al comunicato stampa n° 121 del 09/06/2015 per i contribuenti soggetti a studi di settore. Nel caso in cui si volesse usufruire dei nuovi termini di versamento è necessario riliquidare i clienti interessati e selezionare la nuova scadenza nel campo “Tipo pagamento”.

Attenzione: nelle more di una comunicazione ufficiale da parte dell’Agenzia sui tassi da operare, abbiamo applicato quelli da noi calcolati, ovvero:

  • Senza Partita IVA

    • 2a rata al 31/07 --> 0,27

    • 2a rata al 31/08 --> 0,11

  • Con Partita IVA

    • 2a rata al 16/07 --> 0,11

    • 2a rata al 16/09 --> 0,29

Si ricorda che la proroga riguarda “...sia i soggetti che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli studi di settore, sia coloro che presentano cause di inapplicabilità o esclusione dagli stessi, compresi i soggetti che adottano il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità, i soggetti che determinano il reddito forfettariamente nonché i soci di società di persone e di società di capitali in regime di trasparenza.”


IMU / 2015 - Enti non commerciali

  • Stampa ministeriale: corretto il riporto delle annotazioni dall’anagrafica Terreni/Fabbricati nel modello stampato.


Dichiarazione Consolidato / 2015

  • Liquidazione: nel caso di utilizzo di eccedenze infragruppo cedute al consolidato e utilizzate per il versamento degli acconti IRES relative al presente periodo d'imposta, queste non venivano scomputate correttamente dagli acconti effettivamente versati. Riliquidare il cliente se ricorre la suddetta situazione.

Studi / 2015

  • Migliorata la procedura di riporto dati dall’anno precedente per gli studi con doppia tipologia di reddito:
    UG99U, UK30U, VG41U, VG53U, VG73B, VG82U, VG87U, VG91U, VG93U, VG94U, VK19U, VK23U, VK26U, VK28U, WG74U, WK21U.

  • Corretti lo studio WD32U e WD09A in cui mancavano i campi Comune e Provincia del Frontespizio.

  • WD32U corretto il controllo del quadro D; ora verifica correttamente le percentuali dei righi da 64 a 91.

  • Corretto il riporto nei quadri dell’Unico del calcolo della maggiorazione del 3% in caso di adeguamento con importo superiore al 10% dei ricavi per i seguenti studi non evoluti VD39U, VD40U, VD41U, VD42U, VD43U, VD44U, VD45U, VD46U, VD49U, VG41U, VG90U, VG91U, VG92U, VG93U, VG94U, VG95U, VK26U, VK27U, VK28U, VM41U, VM80U, VM82U, VM83U, VM84U, VM85U, VM86U, WD01U, WD02U, WD06U, WD07A, WD07B, WD08U, WD10U, WD12U, WD13U, WD14U, WD18U, WD34U, WG37U, WG39U, WG44U, WG61A, WG61B, WG61C, WG61D, WG61E, WG61F, WG61G, WG61H, WG66U, WG67U, WG74U, WK02U, WK06U, WK17U, WM01U, WM02U, WM03A, WM03B, WM03C, WM03D, WM04U, WM05U, WM07U, WM15A, WM27A, WM27B, WM28U, WM40A, VG91U, VG94U, VK28U, VG41U, VG93U, WG74U, VK26U, VK29U. Il report dei clienti interessati verrà prodotto con la prossima versione.



730 / 2015

  • Liquidazione: corretto il calcolo del rigo 13 degli oneri deducibili colonna 2 (coniuge) che era calcolato errato dalla versione 6.6 del programma. Eventuali clienti interessati da questo errore saranno elencati in un apposito report d’aggiornamento.

  • Telematico: corretta la scrittura dei dati relativi al rappresentante che provocavano uno scarto della fornitura.

  • Precompilato: corretta la visualizzazione del telematico precompilato che andava in errore se il file era  memorizzato in cartelle con nome contenente spazi.


AutoEntratel

  • Nuova versione del modulo di controllo Unico alla versione 1.3.2 del 18/06/2015:

    • Modello Unico PF versione 1.0.1 del 18/06/2015

      • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l'esecuzione del controllo con la versione 1.0.0 della procedura relativa agli studi di settore

      • È stato aggiornato il controllo relativo all’addizionale regionale di Bolzano in presenza di redditi da Attività sportive dilettantistiche

      • Sono stati aggiornati i controlli del quadro RP in caso di soggetti non residenti

      • È stato aggiornato il controllo relativo alla presenza obbligatoria del codice “ 3 “ nella colonna “Situazioni particolari” nel caso di seconda abitazione principale situata in altro comune

      • È stato aggiornato il calcolo del campo RS37, col. 4

    • Modello Unico SP versione 1.0.1 del 18/06/2015

      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l'esecuzione del controllo con la versione 1.0.0 della procedura relativa agli studi di settore

    • Modello Unico SC versione 1.0.3 del 18/06/2015

      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l'esecuzione del controllo con la versione 1.0.0 della procedura relativa agli studi di settore

      • Quadro RF – È stato corretto il controllo software del campo “Codice” relativo al rigo RF31 (Nel caso di codice uguale a 42)

      • Quadro RN – È stato corretto il controllo software del rigo RN6 colonna 2

    • Modello Unico ENC versione 1.0.3 del 18/06/2015

      • ll modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l'esecuzione del controllo con la versione 1.0.0 della procedura relativa agli studi di settore

      • Quadro RZ – È stato corretto il controllo relativo all’allineamento del valore relativo al campo RZ11 Col. 10

  • Nuova versione del modulo di controllo IRAP alla versione 1.0.1 del 18/06/2015:

    • corretto il calcolo di IS86, col. 2

    • corretto il controllo di IS9, in presenza di IS8

    • corretto il controllo di IS6, col. 2

    • corretto il controllo sul campo IQ46, per il secondo modulo


17 giugno 2015 - versione 06.07

pubblicato 17 giu 2015, 16:30 

Terreni

  • Regime fiscale: a causa di un errore nella generazione delle variazioni di inizio periodo 2014 e 2015 che, in alcuni casi, andava a modificare la scelta del “Regime fiscale”, all’apertura dell’archivio verrà effettuata un verifica di tale campo. Il programma imposterà in tutte le variazioni dal 01/01/2014 in poi la scelta del regime fiscale della variazione immediatamente precedente al 01/01/2014. Tutti gli enti variati verranno inseriti nel report “Controllo 'Regime fiscale'” con l’indicazione della situazione attuale al fine di consentire una veloce verifica.
    Se necessario, verrà fornito un secondo report “Controllo terreni in Unico/730 2015” con l’elenco dei clienti per i quali alcuni terreni non risultano inseriti nel quadro RA/terreni.


Unico PF

  • Stampa ministeriale: corretta la stampa del quadro RL in presenza di soli redditi da Trust.


Studi di settore

  • Corretto lo studio WG61E. Sarà necessario ripassare i quadri D e Z per controllare la correttezza dei dati.

  • Migliorata la procedura di riporto dati dall’anno precedente per gli studi evoluti.


730 / 2015

  • Telematico: modificata l’estensione del file generato in XML

  • Stampa modello ministeriale: apportate le seguenti correzioni:

    • Quadro I: la stampa non riportava il rigo I1.


16 giugno 2015 - versione 06.06

pubblicato 16 giu 2015, 16:13 

Studi di settore

  • Aggiunto il quadro Z agli studi:
    VG41U, VM84U, WD06U, WD18U, WG44U, WG61A, WG61B, WG61C, WG61G, WK06U, WM01U, WM02U, WM03A, WM03B, WM03C, WM03D, WM27A, WM27B.

  • Tolto il quadro Z dagli studi:
    VD30U, VD31U, VD37U, VG78U, VG85U, VK19U, VK22U, VK25U, WK04U, WK05U, WK18U.

  • Corretto il quadro G degli studi non evoluti in cui non comparivano i righi 18.2 e 18.3:
    UG99U, UK30U, VG41U, VG53U, VG73B, VG82U, VG87U, VG91U, VG93U, VG94U, VK10U, VK19U, VK22U, VK23U, VK24U, VK25U, VK26U, VK27U, VK28U, WG74U, WK02U, WK03U, WK04U, WK05U, WK06U, WK17U, WK18U, WK21U.

  • Corretti gli studi: WG61D, WG61F in cui vi erano dei righi formattati in maniera errata.
    Attenzione: sarà necessario ricontrollare i dati del quadro Z.

  • Corretto il quadro T, è ora possibile inserire valori superiori al 100% nei righi che lo prevedono, similmente a quanto previsto nel quadro A.

  • Acquisizione dati da contabilità - Studi evoluti: corretto il rigo F14 che non comprendeva l’importo derivante dal rigo F15 presente nella Stampa di verifica delle Dichiarazioni fiscali della contabilità.

  • Corretto lo studio WG44U che aveva dei problemi nel salvataggio del nuovo campo CAP del quadro B.


IMU / 2015 - Enti non commerciali

  • Conguaglio 2012/2013: all’apertura dell’archivio verrà generato un report contenente l’elenco dei clienti per i quali, dalle dichiarazioni IMU-ENC 2012/2013, risulta un conguaglio a debito/credito.


Versamenti

  • In alcuni casi la creazione di deleghe di versamento da parte della liquidazione IMU/TASI poteva generare un errore in fase di salvataggio.


730 / 2015

  • Telematico: aggiunta la sezione con gli importi Oneri non abbattuti in quanto la sua mancanza in alcuni casi generava in fase di controllo un errore al rigo 13 del prospetto redeterminato.

16 giugno 2015 - versione 06.05

pubblicato 16 giu 2015, 09:18 

Proroga versamenti UNICO, IRAP, Consolidato e Diritti camerali (comunicato stampa N°121 del 09/06/2015 del M.E.F.):  stiamo attendendo la tabella dell'Agenzia Entrate con il nuovo calcolo degli interessi, che come ogni anno tarda ad arrivare. Se tale tabella non verrà rilasciata entro domani aggiorneremo ugualmente il software applicando gli interessi da noi calcolati, riservandoci di modificarli qualora dovessero differire da quelli che verranno resi noti dall'Agenzia.


730 / 2015

  • Stampa ministeriale

    • corretta la stampa del quadro G relativamente al rigo G3 in quanto non venivano stampate le colonne 1 e 2;

    • riabilitata la stampa per il sostituto.


USC / 2015

  • Quadro RQ addizionale settore petrolifero: è stato reso modificabile il campo “aliquota” per permettere l’inserimento dell’aliquota base del 6,5 %. Ripassando il quadro verrà effettuato un controllo sulla correttezza del dato inserito.

  • Liquidazione: il progamma riportava erroneamente il credito RK derivante da anno precedente come credito RM all'interno della liquidazione. All'apertura dell'archivio verrà fornito un report contenente l'elenco dei clienti da controllare. Per tali clienti sarà necessario riliquidare e verificare la gestione dei crediti nella procedura Versamenti.


IMU / 2015

  • Enti non commerciali

    • corretto il calcolo del conguaglio 2014 in quanto, in alcuni casi, non veniva caricato correttamente l’importo dalla dichiarazione IMU-ENC evidenziando un conguaglio anche se non dovuto.

    • corretto il salvataggio degli importi messi nelle colonne “rimborso” in liquidazione.

  • Maschera gestione fabbricati, modifica manuale delle aliquote: in presenza di comuni per i quali non è stata caricata la delibera in banca dati (codici -1 o -2 all’interno della tabella IMU/TASI nella banca dati), il programma non memorizzava l’eventuale aliquota inserita manualmente nella schermata “IMU + TASI” proponendo, alla successiva apertura della gestione terreni/fabbricati, l’aliquota base.


Dichiarazione IMU-ENC / 2015

  • Totalmente esenti: modificata l’inizializzazione del quadro B in quanto veniva riportata l’aliquota e calcolato un dovuto IMU/TASI anche per tali enti. Per le dichiarazioni già create è possibile modificare manualmente il quadro B di tali righi azzerando l’imposta.

  • Gli enti non dichiarati nella dichiarazione IMU-ENC 2013 venivano riportati nella dichiarazione 2015 con il codice 4. Da questa versione il programma, per tali enti, eseguirà il riporto dalla dichiarazione 2012 se presente.

  • Modificati i campi “aliquota” per poter accettare valori con tre decimali.


UPF / 2015

  • Quadro RT: nella sezione relativa alle eccedenze derivanti dall'anno precedente non veniva visualizzato, in fase di lettura del quadro, il rigo relativo alla sezione ex II-B della dichiarazione 2014.

  • Versamenti: modificato il codice tributo relativo all’imposta sostitutiva per le somme erogate per incremento della produttività da codice 1053 a codice 1816. Per i clienti già liquidati la modifica avverrà in modo automatico all’apertura archivio e ne verrà fornito un apposito report.


AutoEntratel

  • Aggiornati i controlli:

    • Procedura di controllo dei modelli F24 alla versione 3.8.2 del 12/06/2015

      • Adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 59 del 11/06/2015.

      • Adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 58 del 10/06/2015.

12 giugno 2015 - versione 06.04

pubblicato 12 giu 2015, 13:08 

730 / 2015

  • File telematico: aggiunta la generazione del file telematico ministeriale.


UPF / 2015

  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa del modello ministeriale (solo redditi, senza studi di settore).

  • Contribuenti non residenti: aggiunti alcuni controlli nella fase iniziale della liquidazione riguardo la compilabilità dei quadri RB ed RP per i soggetti non residenti in Italia.


Studi / 2015

  • Rimosso il quadro Z dagli studi:
    VK23U; VM17U; VM23U; VM39U; VM40B; VM42U; VM44U; VM46U; WG74U.

  • Aggiunto il quadro Z agli studi:
    VG41U; VM80U; VM85U; VM86U; WD01U; WD02U; WD07A; WD12U.

  • Corretto il quadro B dello studio WG44U in cui è stato aggiunto un nuovo campo B00301 in cui inserire il CAP.

  • Corretto il quadro B dello studio WM29U che in casi particolari impediva l’inserimento dei dati della colonna “IN CORSO”.

  • Corretto il quadro B degli studi VG91U e VG94U che presentavano sempre tutte le unità locali indipendentemente dal numero di unità selezionato.


IMIS / 2015 - Provincia di Trento

  • Enti non commerciali: corretto il codice tributo utilizzato per il conguaglio 2014 in quanto il programma utilizzava i codici tributo IMIS e non quelli IMU.


AutoEntratel

  • Aggiornati i controlli:

    • F24 alla versione 3.8.1 del 11/06/2015

    • IMU TASI ENC alla versione 2.0.1 del 12/06/2015

11 giugno 2015 - versione 06.03

pubblicato 11 giu 2015, 15:08 

Banca dati / 2015

  • Aggiornamento estimi catastali: aggiunti gli estimi catastali del nuovo comune di Ledro (M313) nato dalla fusione dei comuni Molina di Ledro (F286), Pieve di Ledro (G644), Bezzecca (A839), Concei (C944), Tirano di sotto (L163) e Tirano di sopra (L162). La zona unica di tali comuni è stata aggiunta come nuova zona del comune di Ledro andando a creare, con l’ordine di cui sopra, le zone 1, 2, 3, 4, 5 e 6.


Anagrafica terreni

  • All’apertura dell’archivio verrà effettuata una verifica sull’ordine cronologico delle variazioni di ogni ente in quanto in alcuni casi la variazione di “Impianto” risultava non essere la prima dell’elenco. L’aggiornamento correggerà automaticamente tali situazioni.


Anagrafica fabbricati

  • Corretta la visualizzazione del campo “Pertinenza di” che, negli enti della provincia di Trento, non veniva caricato correttamente al caricamento della variazione.


IMU-TASI / 2015

  • Terreni con Titolo 4: tali enti sono sempre stati caricati nella gestione terreni del pagamento IMU se non era stata barrata la casella “Esente IMU”. All’apertura del programma verrà generato un report con l’elenco degli enti con titolo 4 per i quali nei vari anni (dal 2012 al 2015) è stata calcolata un’imposta non dovuta.

  • IMIS: in presenza di più variazioni per un singolo ente, con il corretto aggancio della pertinenza alla relativa prima abitazione, il programma utilizzava il codice tributo 3992 al posto del 3991.

  • Provincia di Bolzano: modificato il controllo in liquidazione che impediva il salvataggio in presenza di enti con categoria D con aliquota inferiore allo 0,76%.

  • Enti non Commerciali: attivata la gestione per gli ENC, per i quali si ricorda che il calcolo vero e proprio avviene all’interno della Dichiarazione IMU/TASI ENC. Per poter effettuare il calcolo del conguaglio 2014 e degli acconti 2015 sarà quindi necessario compilare correttamente la dichiarazione. Attenzione: in caso di cessazione dell’ente nel 2014 il programma non può gestire automaticamente il credito derivante, che dovrà pertanto seguire il normale iter per il recupero dei crediti IMU/TASI con le amministrazioni comunali.


Dichiarazione IMU-TASI ENC / 2015

  • Migliorato il riporto dei dati dalla dichiarazione dell’anno precendente. Alla creazione della dichiarazione IMU-TASI il programma farà tutti i calcoli e riporti possibili automaticamente; i righi per i quali non è stato possibile applicare gli automatismi verranno indicati come “IN ATTESA” ed andranno gestiti manualmente, ripassando i quadri C e D, salvando quindi la dichiarazione.
    ATTENZIONE: in caso di immobili locati o presi in locazione l’aliquota TASI va manualmente ridotta in base alla percentuale prevista da ciascun comune.


Studi / 2015

  • Rimosso il quadro Z dallo studio WK21U, VK24U.

  • Corretto il controllo di presenza del quadro Z in tutti gli studi da cui è stato rimosso.

  • Aggiunto il quadro Z agli studi: VG91U, VG94U, VK28U, VM84U, VD34U, WG61D, WG61E, WG61F, WK02U, WK17U, WM05U, WM07U.

  • Corretto il controllo del campo T002 dello studio WK05U.

  • Corretti gli studi con doppia tipologia di reddito: UG99U, UK30U, VG41U, VG53U, VG73B, VG82U, VG87U, VG91U, VG93U, VG94U, VK19U, VK26U, VK28U, WG74U, WK08U, WK16U, WK21U
    Tali studi presentavano errori di duplicazione campi nel quadro T e pertanto non salvavano correttamente i dati.

  • Corretti gli studi VK10U, VK19U e VK22U che presentavano erroneamente due volte la voce X001.1

  • Corretto lo studio WK16U in cui mancava il campo “Data inizio attività”

  • Corretto lo studio WG51U in cui mancavano alcuni campi del Frontespizio

  • Corretto lo studio WD32U che includeva erroneamente il campo D27 nel controllo del 100%

  • Corretta la descrizione del campo F14.1 che presentava solo “Produzione di servizi” e non il testo integrale “Costi per l'acquisto di materie prime, sussidiarie, semilavorati e merci (esclusi quelli relativi a prodotti soggetti ad aggio o ricavo fisso) e per la produzione di servizi”.


730 / 2015

  • Corretta la stampa ministeriale che non riportava nel quadro E i righi 71 e 72, nel quadro F i righi F6 F7 F8, nel il quadro I il rigo I1.


Unico PF / 2015

  • Quadro RQ: aggiunto il rigo RQ81 (Regime per l’imprenditoria giovanile - Rettifica della detrazione IVA) come da Provv.AE 50383/2015.


AutoEntratel

  • Nuova versione dei moduli di controllo:

    • 730 / 2015 - Versione 1.0.2 del 10/06/2015
      * aggiornato il controllo relativo al rigo 64 ed al rigo 136 del prospetto di liquidazione;
      * aggiornato il controllo relativo alla determinazione dell’addizionale comunale per il comune di San Marcellino (CE);
      * aggiornato il controllo relativo al rigo 67 del prospetto di liquidazione nel caso di importi inferiori all’unità di euro.

    • CNM / 2015 - Versione 1.0.1 del 10/06/2015
      Il software è stato adeguato alla pubblicazione dell’aggiornamento delle specifiche tecniche.

08 giugno 2015 - versione 06.02

pubblicato 08 giu 2015, 12:03 

Banca dati / 2015

  • Aggiunto il nuovo comune di “La Valletta Brianza” (LC - M348) istituito il 30/06/2015 dalla fusione dei comuni di Perego e Rovagnate. Per tale comune non sono presenti in banca dati gli estimi catastali e i la tabella contenente i dati IUC è stata inizializzata a zero. Si consiglia di aggiornare questi dati prima di utilizzare il nuovo comune.


Studi / 2015

  • Abilitati tutti gli studi evoluti nel 2014:
    VK29U, WK01U, WK08U, WK16U, WK20U, WK56U, WD04A, WD04B, WD03U, WD09A, WD09B, WD16U, WD19U, WD20U, WD21U, WD24U, WD26U, WD27U, WD28U, WD32U, WD33U, WD35U, WD38U, WD47U, VM47U, VM81U, WM06A, WM06B, WM08U, WM09A, WM09B, WM10U, WM15B, WM16U, WM18A, WM18B, WM19U, WM20U, WM21A, WM21B, WM21C, WM21D, WM21E, WM22A, WM22B, WM22C, WM25A, WM25B, WM29U, WM30U, WM32U, WM35U, VG57U, VG96U, WG31U, WG33U, WG34U, WG36U, WG50U, WG51U, WG55U, WG58U, WG60U, WG68U, WG70U, WG72A, WG72B, WG75U;

  • Abilitato il riporto degli studi da monitoraggio (Gestione ->Riporto dati da anno precedente -> Studio di settore da monitoraggio);

  • Abilitato il calcolo con Gerico 2015 1.0.1
    Per il corretto funzionamento è richiesta l’installazione di Java 1.7 o superiore, la cartella di installazione di Java deve essere impostata in “Strumenti -> Opzioni -> Percorsi predefiniti -> Percorso Java Entratel”;

  • Corretto l’errore di importazione dei dati IVA nel quadro F e G;

  • Corretto l’errore di riporto dei dati nel quadro T;

  • Corretto l’errore per il quale veniva consigliata la compilazione di “Parametri e Questionario” nel caso di codice attività 522150. Il codice attività non è più legato ad uno studio di settore e dunque devono essere compilati i soli parametri.

  • Corretto lo studio WG66U in cui era ancora presente il quadro Z che invece non è più previsto dal modello ministeriale.

  • Gli studi non evoluti:
    WM07U, WM05U, WK17U, WK02U, WG61F, WG61E, WG61D, WM84U, VG91U, VG94U, VK28U
    Non riportano il quadro Z al contrario di quanto previsto dal modello ministeriale. Non sarà dunque possibile eseguire il calcolo sugli stessi. La mancanza sarà risolta al più presto.


IMU / 2015

  • Consultazione delibere: aggiornato il collegamento al sito del MEF.


IMIS / 2015 - Provincia di Trento

  • Attivata la gestione per il calcolo dell’IMIS 2015 istituita con Legge provinciale n. 14 del 30 dicembre 2014 per tutti i comuni della provincia di Trento. All’apertura della gestione fabbricati il programma, negli enti dei comuni in provincia di Trento, eseguirà il calcolo sulla base delle aliquote tabellate dalla Mida4 in banca dati (non verranno riportate nelle colonne “utilizzate dall’utente” le aliquote del saldo dell’anno precedente cioè quelle dell’IMU 2014 in quanto totalmente diverse dall’IMIS 2015). Si ricorda che per chi invece avesse già aperto la gestione fabbricati prima della versione odierna e si ritrovasse quindi le aliquote imu 2014, basterà cliccare su “utilizza aliquote banca dati”.

  • Aggiunta la possibilità di eseguire la “stampa elenco enti per comune” di tutta la provincia di Trento, sia dall’anno 2014 che 2015, per controllare velocemente quali clienti e in quale comune ci siano enti interessati dall’IMIS (da Stampe/telematici - Stampe di verifica - IUC - Elenco enti per comune: es se eseguita dall’anno 2014, se ci sono enti nella provincia di TN per i quali è stata calcolata l’IMU apparirà nell’elenco dei comuni anche la voce “provincia di TN”).

  • La Banca Dati 2015 è stata aggiornata automaticamente per tutti i comuni della provincia di Trento con le aliquote base previste (per l’anno 2015) dall’art 14 della L. provinciale e con le detrazioni previste dalll’Allegato A della stessa legge per ogni comune. E’ stato anche inserito il limite minimo pari a 15 euro (art 9 c. 7 L. provinciale). Se il singolo comune ha deliberato aliquote e detrazioni e limite minimo diversi si ricorda che si può procedere alla modifica manuale della Banca dati o, in caso di pochi enti da gestire, modificando l’aliquota direttamente nell’ente dalla maschera del calcolo.

  • Codici tributo IMIS : aggiornati i codici tributo da 3990 a 3996 necessari per effettuare il pagamento dell’IMIS come da risoluzione 51/E del 21 maggio 2015. Dato che la provincia di Trento ha introdotto, a differenza dell’IMU, un codice tributo specifico per gli “altri fabbricati abitativi” (fabbricati nei quali il contribuente non risiede anagraficamente e le relative pertinenze), per poter collegare tali pertinenze all’ente abitativo cui afferiscono, è stato aggiunto nell’anagrafica fabbricati il campo “pertinenza di”, che si attiverà negli enti di  categoria catastale  C2, C6 e C7 dei comuni in provincia di Trento con utilizzo diverso da 5.

  • Si ricorda che per pagare tramite F24 i comuni della provincia di Trento devono aderire alla convenzione con l’Agenzia delle Entrate come chiarito nella risoluzione 51/E del 21/05/2015. Alla data del 4 giugno i comuni che hanno aderito sono 188 su un totale di 217. Si consiglia di controllare che i comuni interessati dall’Imis nel proprio archivio abbiano aderito alla convenzione consultando l’elenco aggiornato dal sito http://www.google.com/url?q=http%3A%2F%2Fwww.autonomielocali.provincia.tn.it%2Fportal%2Fserver.pt%3Fopen%3D512%26objID%3D%2520203%26PageID%3Dundefined%26cached%3Dtrue%26mode%3D2%26userID%3D5941&sa=D&sntz=1&usg=AFQjCNGvvmlAeGoaqKLBdPqqCJ7QoZroig

  • Scadenze: il programma crea le deleghe Imis con scadenze 16/6 e 16/12 (art. 9 c. 1 L. provinciale 14). Se il comune ha deliberato scadenze diverse sarà necessario creare la delega manualmente dalla procedura versamenti con la data desiderata. Inoltre il programma non gestisce deleghe separate per l’IMIS 2015.


TASI / 2015

  • Detrazioni figli: introdotta nella gestione familiari una casella per gestire l’attribuzione delle detrazioni a figli di età non superiore ai 18 anni. In caso si selezioni tale casella in un familiare con età superiore ai 18 anni, i mesi a carico verranno ridotti a zero e tale rigo dovrà essere eliminato manualmente.  


IMI / 2015 - Provincia di Bolzano

  • Rimossa la segnalazione bloccante che impediva la liquidazione in caso di presenza di enti di categoria D di comuni della provincia di Bolzano con aliquota  inferiore a 0,76% (che nella gestione IMU costituisce la parte interamente di competenza statale). Sempre per tali enti di categoria D l’intero importo a debito viene ora salvato sul codice tributo 3930, che diventa 3918 per i D5.


Unico PF / 2015

  • Gestione crediti IVS: corretta l’anomalia introdotta con la versione 06.01 relativa all’utilizzo dei crediti IVS dell’anno precedente. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report dei clienti liquidati con tale versione e con crediti IVS 2013 presenti in Unico, per i quali sarà necessario riliquidare la dichiarazione al fine di ripristinare i corretti residui nei Versamenti.


Unico SC / 2015

  • Stampa modello ministeriale: l’importo di cui al rigo RS113.15 veniva stampato al rigo RS113.14


Versamenti / 2015

  • Aggiunti i codici tributo da 3990 a 3996 previsti dalla risoluzione 51/E del 21/05/2015 necessari per il versamento dell’IMIS 2015.


730 / 2015

  • Stampa ministeriale: corretta l’impaginazione nel caso di dichiarazione congiunta che richiede 2 o più modelli per il coniuge.


AutoEntratel

  • Nuova versione del modulo di controllo Comunicazione Iva AA9/12 - Versione software: 1.8.2 del 04/06/2015.

03 giugno 2015 - versione 06.01

pubblicato 03 giu 2015, 13:17 

IMU / 2015

  • Gestione terreni - tasto “Calcolo Col dir - IAP/Detrazioni” : esplicitato il calcolo della detrazione di 200 euro  per collina “svantaggiata” (L. 34/2015 e art 1 bis DL 4/2015) nel caso il contribuente ne usufruisca.


Unico PF / 2015

  • Crediti IVS anno precedente: in alcuni caso il credito residuo IVS anno 2013, già transitato in Unico 2015, poteva essere inferiore al residuo effettivo, non permettendone ulteriori compensazioni nei Versamenti. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti per i quali suggeriamo di ripassare la liquidazione per aggiornare tale residuo. Il calcolo delle imposte e gli F24 di Unico erano già corretti.


Autoentratel

  • Nuova versione Entratel completa - vers. 5.4.4 del 29/05/2015.

  • Controlli:

    • Software di controllo modello 730/2015 Versione software: 1.0.1 del 29/05/2015

    • Procedura di controllo dei modelli F24 Versione software: 3.8.0 del 01/06/2015

    • Software di controllo modello CNM/2015 Versione software: 1.0.0  del 28/05/2015

    • Software di controllo modello IMU TASI ENC Versione software: 2.0.0  del 01/06/2015.


730 / 2015

  • Stampa ministeriale: completata la stampa ministeriale con i moduli 730-2 e 730-3 prospetto di liquidazione.

29 maggio 2015 - versione 05.08

pubblicato 29 mag 2015, 16:09 

Generale

  • Estimi catastali comune di Figline e Incisa Valdarno (M321): aggiunti gli estimi catastali del nuovo comune Figline e Incisa Valdarno nato dalla fusione dei comuni Figline Valdarno (D583) e Incisa in Val d'Arno (E296). La zona unica di tali comuni è stata aggiunta come nuova zona del comune di Figline e Incisa Valdarno andando a creare, con l’ordine di cui sopra, le zone A e B.


IMU / 2015

  • Calcolo detrazioni terreni Coltivatori Diretti: nelle more di una circolare esplicativa ufficiale è stato comunque attivato il calcolo delle detrazioni spettanti ai coltivatori diretti (o IAP) per i terreni. Il calcolo avverrà contestualmente alla riduzione della base imponibile, e va quindi avviato cliccando sul pulsante “Calcolo IMU per col.diretti\IAP”.

    • Quando spetta la detrazione: rimandiamo a quanto riportato nella circolare della versione 05.05, specificando che la detrazione si applica anche ai terreni di CD/IAP dati in affitto a CD/IAP. Ricordiamo che per i terreni non esenti situati in comuni parzialmente delimitati (“Circolare 9/ 1993”) è necessario contattare il comune per sapere se l’ente si trova nell’area svantaggiata del comune, ed in caso positivo spuntare l’opzione relativa nella scheda IMU dell’anagrafica del terreno.

    • Residui delle detrazioni: al momento, in via precauzionale i residui delle detrazioni eventualmente attribuite ad un terreno NON vengono distribuiti agli altri terreni cui potrebbero spettare. Si ricorda che è sempre possibile attribuire manualmente i residui incrementando le detrazioni di altri terreni e rieffettuando il calcolo cliccando sul pulsante “da qui” posto sulla stessa riga delle detrazioni.

    • Come funziona il calcolo: il calcolo viene svolto in due passaggi.

      1. Si calcola il valore “TotCD” sommando la quota di reddito dominicale in capo al proprietario del terreno o ad altri eventuali coltivatori diretti comproprietari.
        Nella somma rientrano tutti i terreni che potrebbero essere soggetti a detrazioni: terreni di tipo “CD/IAP”, non esenti, con aliquota IMU diversa da 0 e Montani “Circolare 1993” (oppure “Parzialmente delimitati” ma con l’opzione di area svantaggiata selezionata nella scheda anagrafica - dati IMU)

      2. Per ogni terreno cui spetterebbe la detrazione, il valore è così calcolato:
        200,00 * (redditoDominicale * quotaPossesso / TotCD) * (mesiPossesso / 12)

  • Enti non Commerciali: stiamo ultimando i test per la procedura relativa ad IMU e TASI per Enti Non Commerciali; si ricorda intanto che per poter effettuare correttamente il calcolo del conguaglio 2014 sarà necessario aver compilato sia il quadro IMU/2014 (per rilevare i due acconti versati) che la Dichiarazione IMU/TASI ENC 2015 (l’effettivo calcolo di IMU e TASI  dovuti per l’anno precedente avviene infatti in sede di dichiarazione).


Quadro A / RA

  • Calcolo acconti 2015: a causa di una errata interpretazione delle istruzioni ministeriali, i redditi dei terreni ai fini dell’acconto venivano ulteriormente rivalutati del 30% (o del 10% se coltivatori diretti), anzichè sostituire tale rivalutazione a quella del 15% (o 5% se coltivatori diretti) utilizzata, correttamente, per il calcolo del saldo.
    Il reddito per acconti potrebbe quindi essere leggermente più alto del dovuto.
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dall’anomalia, per cui se necessario è sufficiente riliquidare la dichiarazione. Non è necessario ripassare il quadro A/RA.


Autoentratel

  • ModuliControlloUnico2015 (versione 1.3.0 del 28/05/2015) include le procedure di controllo relative ai seguenti modelli:
  • Modello Unico PC 2015 versione 1.0.0 del 28/05/2015;
  • Modello Unico SC 2015 versione 1.0.1 del 28/05/2015
    • Quadro RI – E’ stata modificata (al 20%) l’aliquota relativa al controllo del campo RI 4 col.3;
  • Modello Unico EnC 2015 versione 1.0.1 del 28/05/2015
    • Quadro RB – E’ stato eliminato il valore 18 tra i valori ammessi relativi alla colonna 2 dei righi da 2 a 34.
    • Quadro RI – Sono stati modificati i controlli relativi alla colonna 8 , 9 e 24 dei righi 2 e 3.
    • Quadro RW – E’ stato aggiunto il valore 5 tra i valori ammessi relativi alla colonna 1 dei righi da 1 a 4.

730 / 2015

  • Stampa ministeriale:

    • Corretta la stampa per il quadro E che dava un errore imprevisto nel caso di compilazione del  rigo E6 o rigo E22 ed inoltre non stampava il rigo E30.

    • Corretta la stampa del quadro familiari che non veniva sta

27 maggio 2015 - versione 05.07

pubblicato 27 mag 2015, 17:20 

Generale


IMU / 2015

  • Riporto aliquote e detrazioni da anno precedente: la procedura di riporto automatico veniva applicata solo alle aliquote, e non alle detrazioni (che venivano sempre lette dalla banca dati). A partire da questa versione, dall’anno precedente verranno riportate anche le detrazioni. Ricordiamo che è sempre possibile rieseguire il riporto automatico cancellando e ricreando l’IMU 2015.


IRAP / 2015

  • Stampa modello ministeriale:

    • corretta la stampa ministeriale del rigo IC57 in quanto le colonne 1 e 2 venivano invertite in stampa;

    • corretta la stampa delle caselle “Stato”, “Natura giuridica” e “Situazione” in quanto non venivano stampate.


Unico SC / 2015

  • Abilitata la stampa “Prospetto ripartizione utili”.

  • Quadro RS agevolazioni: corretto il riporto delle spese di riqualificazione energetica da anno precedente che in alcuni casi non venivano riportate. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti che avevano tali spese nel 2014.


Unico PF / 2015

  • Liquidazione: inserito il report che segnala i clienti che presentano il problema relativo alle spese di ristrutturazione e/o risparmio energetico, già risolto con la versione 05.06. Il report verrà visualizzato all’apertura dell’archivio.

  • Quadro RG: corretto il calcolo della casella RG10.7, che non comprendeva il campo ‘Altri proventi’. All’apertura dell’archivio verrà visualizzato un report con l’elenco dei clienti per i quali sarà necessario ripassare il quadro.

  • Quadro RH: corretto il problema nell’importazione del quadro dall’anno precedente. Qualora si sia verificato il problema (Quadro RH non importato), sarà necessario riportare il quadro dall’anno precedente (menù Gestione >> Riporto dati da anno precedente >> Per singolo quadro (Selettivo) , selezionare la procedura “Unico PF” e quindi il “Quadro RH”).

  • Quadro RC: corretto il calcolo dell’importo eccedente il limite massimo per le somme erogate per l’incremento della produttività in caso di importi superiori a 2.500, essendo il nuovo limite di euro 3.000.
    All’apertura dell’archivio verrà visualizzato un report con l’elenco dei clienti per i quali sarà necessario riliquidare la dichiarazione.

  • Stampa lettera impegno a trasmettere: corretto il bug che ne bloccava la stampa.


Consolidato / 2015

  • Stampa modello ministeriale: abilitata la stampa del modello ministeriale.


Studi / 2015

  • Dati IVA: corretto il calcolo dell’aliquota media che aveva come tetto massimo il 21% anzichè il 22%.


730 / 2015

  • Stampa modello ministeriale: apportate le seguenti correzioni

    • 730 congiunto: quadro E e scheda delle scelte 8, 5 e 2 per 1000, che riportavano nel coniuge i dati del dichiarante;

    • Quadri A e B: stampa delle percentuali di possesso, che venivano sempre arrotondate all’intero;

    • Quadro C: assegno del coniuge;

    • Quadro E: non venivano riportati i righi E4 (veicoli per disabili) ed E5 (acquisto cani guida);

    • Quadro F: il codice regione veniva stampato errato nel caso di codice da 1 a 9;

    • Quadro G: la stampa andava in errore se richiesti più moduli.


Autoentratel

  • Entratel: aggiornamento alla versione 5.4.3 del 26/05/2015.

  • Controlli:

    • Unico 2015: aggiornamento alla versione 1.2.0 del 26/05/2015 che include le procedure di controllo relative ai seguenti modelli:

      • Modello Unico SP 2015 versione 1.0.0 del 11/05/2015

      • Modello Unico EnC 2015 versione 1.0.0 del 20/05/2015

      • Modello Unico SC 2015 versione 1.0.0 del 26/05/2015

    • IRAP 2015: rilascio della prima versione 1.0.0 del 25/05/2015.

25 maggio 2015 - versione 05.06

pubblicato 25 mag 2015, 13:11 

Unico PF / 2015

  • Liquidazione: corretto l’errore che caricava le spese di recupero edilizio del 2013 al 36% anzichè al 50%.


730/ 2015

  • Stampa modello ministeriale: abilitata la stampa del modello ministeriale ad esclusione del prospetto di liquidazione.

  • Visualizzatore 730 precompilato: corretta la visualizzazione dei codici numerici (es: codice utilizzo terreno, casi particolari IMU, ecc)

22 maggio 2015 - versione 05.05

pubblicato 22 mag 2015, 16:16    [ aggiornato il 22 mag 2015, 16:54  ]

Generale

  • Velocizzato il caricamento della scheda cliente.


770 Semplificato / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico ministeriale.

  • Abilitata l’acquisizione da file telematico ministeriale.


770 Ordinario / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico ministeriale.


USP / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico ministeriale.


Studi di settore e Parametri / 2015

  • Abilitata la compilazione, il riporto dall’anno precedente e l’importazione dalle contabilità GEC/CPR per gli studi non evoluti e per i parametri.
    Gli studi riguardanti il Commercio ed i Servizi che sono stati sostituiti con nuovi modelli dal 2014 non sono ancora disponibili.
    Si ricorda che il calcolo degli studi non è ancora disponibile poichè non è ancora stato rilasciato il software ministeriale Gerico 2015.


730 / 2015

  • Acquisizione 730 precompilato: aggiunta l’acquisizione selettiva dei quadri A, B e D (menù Gestione / Importazioni esportazioni dati / Importazione 730 precompilato).

  • Visualizzazione del 730 precompilato: è stato inserito all’interno della maschera di acquisizione un pulsante che permette di visualizzare il contenuto del file XML caricato, ivi compresi i documenti scartati o non reperiti. Il programma permette di stampare/salvare tutti i documenti oppure solo quello selezionato.

  • Rigo 86 - Contributo di Solidarietà risultante dalla certificazione: corretta l’esposizione del dato che non veniva riportato dal quadro C.


Unico PF / 2015

  • Abilitata la liquidazione delle imposte e il quadro RX.

  • Quadro RH: abilitata l’importazione dei dati dal modello USP/2015.
    Attenzione: il bottone di importazione risultava erroneamente attivo già dalla precedente versione, ma l’importazione dei dati non era completa. E’ pertanto necessario acquisire i dati successivamente al presente aggiornamento.


730 e UPF/ 2015

  • Quadro A/RA: corretto il riporto automatico del check “IMU non dovuta” dall’anagrafica dei terreni.
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti con quadro A/RA compilato per i quali è necessario verificare la compilazione del check menzionato ed eventualmente rieffettuare l’importazione dall’anagrafica.

  • Quadro B/RB: corretta l’anomalia che dopo il riporto del modello dall’anno precedente metteva in sospeso alcuni fabbricati.

  • Quadro C/RC: si ricorda che da quest’anno le istruzioni ministeriali richiedono la compilazione obbligatoria della sezione “Incremento della produttività”, se presente sulla C.U., al fine del calcolo del Bonus Irpef eventualmente spettante. Poichè negli anni passati la sezione era di compilazione solo opzionale o rettificativa, per aiutare l’utente nella compilazione del quadro è stato aggiunto un check (ad uso interno) per indicare se i dati non sono presenti nella Certificazione Unica.


IMU-TASI / 2015

  • Abilitata la gestione IMU-TASI per l’anno 2015. Si ricorda che per aprire la maschera del pagamento IMU/TASI contemporaneamente per tutti i clienti dell’archivio si può operare  dal menù Gestione - Ici/Imu - Crea pagamento Imu in automatico.

  • Gestione IMU e TASI: all’interno della gestione IMU-TASI di terreni e fabbricati è stata aggiunta una terza scheda denominata “IMU e TASI” dalla quale è possibile vedere contemporaneamente i dati delle due imposte, con la possibilità di modificare aliquote e detrazioni. Nei casi in cui sia necessario cambiare solo aliquote e detrazioni, quindi, si può agire rapidamente da questa scheda.

  • Riporto aliquote e detrazioni 2014: come richiesto da molti clienti, abbiamo riabilitato il riporto automatico delle aliquote e delle detrazioni utilizzate in sede di saldo 2014 per ogni singolo ente.

  • Scadenze TASI: il programma genera le deleghe con scadenze coincidenti a quelle IMU (16/6 e 16/12); qualora fosse necessario modificare la data di scadenza delle deleghe TASI è sufficiente selezionare l’opzione di “genera deleghe separate” all’interno della liquidazione, e quindi modificare le date delle deleghe nei versamenti.

  • Enti non commerciali: il programma al momento non gestisce gli Enti Non Commerciali; la funzione di calcolo verrà attivata con una prossima versione del programma.

  • IMU Terreni: la banca dati è stata aggiornata per gestire le novità introdotte in tema di esenzioni e detrazioni, creando per tutti i terreni una variazione di inizio periodo all’1/1/2015 (esclusi quelli avente titolo 4 - conduttore). Il programma fornirà un report esteso ed uno sintetico con l’indicazione dei terreni che hanno acquisito/perso l’esenzione o che potrebbero essere assoggettati alla nuova detrazione di 200€.

    • Esenzione: i criteri per l’esenzione dei terreni agricoli o non coltivati sono stati definiti nel DL nr. 4 del 24/01/2015 e si basano sulla qualifica di “Montano, Parzialmente Montano e Non Montano” dell’ISTAT.

      • Terreno Montano (ISTAT): sempre sente IMU

      • Parzialmente Montano (ISTAT): esente IMU solo se posseduto e condotto da CD/IAP, o se dato in comodato o affitto a CD/IAP (attenzione: in quest’ultimo caso il programma non ha modo di sapere se il conduttore è un CD/IAP, quindi l’esenzione va inserita manualmente).

      • Non Montano (ISTAT): non esente IMU

    • Esenzione - isole minori: l’esenzione si applica anche ai terreni agricoli o non coltivati ubicati nei comuni delle isole minori (L. 34 del 24/03/2015); abbiamo già aggiornato la banca dati per le isole minori coincidenti con un comune, indicandole come “Montane”. Le isole caricate sono: Pantelleria (G315), Favignana (D518), Ustica (L519), Lipari (E606), Sant'Antioco (I294), La Maddalena (E425), Capri (B696), Ischia (E329), Procida (H072), Ponza (G871), Ventotene (L742) e Isola del Giglio (E348),

    • Detrazione 200€: i criteri per l’applicazione delle detrazioni ai terreni agricoli posseduti e condotti da CD/IAP sono stati definiti nella conversione in legge del precedente decreto (L. 34 del 24/03/2015) e si basano sulla qualifica di “Montano, Parzialmente Delimitato e Non Montano” della Circolare 9/1993.

      • Terreno Montano (Circolare 1993): si applica la detrazione

      • Terreno Parzialmente Delimitato (Circolare 1993): la detrazione spetta solo ai terreni che si trovano nella parte montana di quel Comune; l’informazione è reperibile solo contattando il comune. Nell’anagrafica terreni è possibile indicare che il terreno Parzialmente Montano si trova nella parte montana spuntando la relativa casella nella scheda “Dati IMU”.

      • Terreno Non Montano (Circola 1993): nessun detrazione

ATTENZIONE: la detrazione di 200€ dovrebbe essere ripartita tra i terreni di collina svantaggiata in modo simile alla riduzione della base imponibile, ma al momento manca una chiara interpretazione alla norma. Per questo motivo, attualmente il programma non effettua l’applicazione automatica di queste detrazioni.


AutoEntratel

  • Nuova versione dell’applicazione Entratel, versione 5.4.2. del 20/05/2015.
    Si ricorda che Entratel ha come requisito minimo Java 7, non funziona correttamente con le versioni precedenti.

  • Procedura di controllo 770Ordinario e Semplificato 2015, versione 1.0.0 del 14/05/2015.

  • Procedura di controllo 730 2015, versione 1.0.0 del 14/05/2015.

  • Nuova versione della procedura di controllo IVA 2015 versione 1.1.0 del 15/05/2015:

    • corretto il controllo del campo VX4, col. 6 esonero garanzie che, se uguale a 1, prevede la compilazione obbligatoria del visto di conformità o della sottoscrizione dell'organo di controllo.

  • Nuova versione della procedura di Controllo Unico 2015, versione 1.1.0 del 20/05/2015, contenente:

    • Modello Unico SP 2015

    • Modello Unico ENC 2015.

14 maggio 2015 - versione 05.04

pubblicato 14 mag 2015, 15:57 

Generale

  • Attivata la procedura Diritti camerali per l'anno 2015, la relativa stampa del modello di versamento F24 e la creazione del file telematico. Dal menu Gestione -> Diritti camerali si può accedere alla funzione "Imputazione rapida diritti camerali".


730 / 2015

  • Acquisizione 730 precompilato: aggiunta la funzione di importazione del modello 730 precompilato (menù Gestione / Importazioni esportazioni dati / Importazione 730 precompilato) per i quadri Dati Cliente (frontespizio), Familiari, Quadro C. E’ possibile scegliere se sovrascrivere o meno i quadri esistenti.
    Per i clienti non presenti in archivio, sarà possibile importare anche l’anagrafica presente nel file xml.

  • In base ai dati in nostro possesso, evidenziamo le seguenti criticità, a causa delle quali è sempre necessario ripassare e completare i quadri.

    • Quadro Dati Cliente (frontespizio): nel modello precompilato non sono mai presenti i dati del sostituto d’imposta, nè le scelte del 5, 8 e 2 per mille; è necessario completare il quadro per poter procedere alla liquidazione della dichiarazione.

    • Quadro Familiari: nel modello precompilato non sono mai presenti i dati del coniuge; valutare se risulta più conveniente mantenere il quadro importato dalla dichiarazione dell’anno precedente piuttosto che sovrascriverlo con quello presente nel file.

    • Quadro C (redditi lavoro dipendente e assimilati): nel caso ci sia più un rapporto di lavoro nell’anno, nel precompilato non è mai presente il numero dei giorni di lavoro dipendente/pensione; inoltre i dati delle ritenute sono esposti in modo cumulativo, e verranno pertanto riportate tutte sul primo rigo compilato non potendo essere suddivise in modo automatico.

  • Quadro Familiari: corretto il controllo in fase di salvataggio del quadro che non permetteva di memorizzare  l’inserimento di due figli a carico per mancanza del coniuge.


Versamenti / 2015

  • Ravvedimento operoso: è stato affinato il calcolo della sanzione a seguito di ravvedimento operoso riguardante omessi versamenti e utilizzo di crediti non disponibili. Ora il programma non tiene conto del solo limite temporale (30/90 gg e 1/2 anni) per il calcolo della sanzione ma anche del termine di presentazione della dichiarazione a cui si riferisce il versamento non effettuato.
    A tale scopo è stato cambiato significato del campo "Data di partenza da cui calcolare la sanzione" che ora chiede invece la data del termine di presentazione della dichiarazione di riferimento.

  • Utilizzo crediti: aggiunto un controllo sull’utilizzo di crediti INPS (codice tributo AP, CP, P10, PXX) con periodo di riferimento 2012, non più utilizzabili.


770 Semplificato / 2015

  • Aggiornata la stampa del modello ministeriale, apportando le modifiche alle istruzioni del Provv.64322/2015 dell’11 maggio 2015.


770 Ordinario / 2015

  • Aggiornata la stampa del modello ministeriale, apportando le modifiche alle istruzioni del Provv.64322/2015 dell’11 maggio 2015.


Unico PF / 2015

  • Quadro familiari: corretto il controllo sul periodo a carico in caso di assenza del coniuge, che impediva il salvataggio del quadro.

  • Quadro RG: corretta l’importazione dal RG22.8 dalla contabilità.  


AutoEntratel

  • Nuova versione Procedura di controllo dei modelli F24 - versione software: 3.7.9  del 12/05/2015.


12 maggio 2015 - versione 05.03

pubblicato 12 mag 2015, 11:26 

Generale

  • Corretto l’errore che in alcuni casi chiedeva ad ogni avvio del programma di aggiornare l’archivio.


770 Semplificato/2015

  • Adeguato il modello alle modifiche delle istruzioni ministeriali dal Provv.64322/2015 dell’11 maggio 2015 (quadri SX, SS e Lavoro dipendente).

  • ATTENZIONE: il modello per la stampa non è ancora stato aggiornato dal ministero e dunque non riporta ancora i nuovi campi.


770 Ordinario/2015

  • Adeguato il modello alle modifiche delle istruzioni ministeriali dal Provv.64322/2015 dell’11 maggio 2015 (quadri SX).

  • ATTENZIONE: il modello per la stampa non è ancora stato aggiornato dal ministero e dunque non riporta ancora i nuovi campi.

11 maggio 2015 - versione 05.02

pubblicato 11 mag 2015, 16:57 

770 Ordinario/2015

  • Certificazioni SF: Corretto l’errore che in casi particolari impediva la stampa di alcuni percipienti.



Unico PF/2015

  • Aggiunta la gestione della procedura UNICO PF per l’anno 2015.  
    Prossimamente verranno abilitate la liquidazione e le stampe ministeriali.


IRAP/2015

  • Quadro IS: eliminato il controllo sul limite massimo inseribile nel rigo IS3 in quanto tale controllo va effettuato solo sul rigo IS2.

  • Aggiornate le aliquote IRAP delle regioni Abruzzo e Calabria come previsto dal Provv.60408/15 del 30 aprile 2015.


AutoEntratel

  • Nuova versione dei Moduli di Controllo F24 EP - vers. 1.5.5 del 08/05/2015.

06 maggio 2015 - versione 05.01

pubblicato 06 mag 2015, 16:49 

Unico SC/2015

  • Adeguato il modello alle modifiche delle istruzioni ministeriali previste dal Provv.60408/15 del 30 aprile 2015 (quadri RQ e TN).


Unico SP/2015

  • Quadro RE: corretta la visualizzazione dei dettagli nella seconda pagina.


Unico ENC/2015

  • Abilitata la stampa del Modello Ministeriale.


AutoEntratel

  • Aggiunta la gestione dei documenti “Comunicazione Richiesta Dichiarazione 730 Precompilata” (CRP) e “Comunicazioni Tonnage Tax, Consolidato, Trasparenza” (TCT).

  • Nuova versione del Modulo di Controllo per F24 Telematici  EP - vers. 1.5.4  del 29/04/2015.

  • Nuova versione Entratel completa - vers. 5.4.1 del 29/04/2015.


730/2015

  • Liquidazione - Bonus IRPEF: corretta l’anomalia che poteva attribuire erroneamente il Bonus IRPEF spettante o da restituire per i soggetti con redditi inferiori a 15.000 Euro.

29 aprile 2015 - versione 04.07

pubblicato 29 apr 2015, 15:51 

WinDired

  • Aggiunti due tasti sulla maschera dei menù “Stampe/Telematici” per l’accesso diretto alle cartelle contenenti i file telematici e i file pdf.


730/2015

  • Liquidazione: corretta l’anomalia che per alcuni comuni caricava le aliquote comunali errate. All’apertura del programma verrà fornito un report con l’indicazione dei clienti da riliquidare.


Unico SP/2015

  • Aggiunta la gestione della procedura UNICO SP per l’anno 2015.

  • Abilitata la stampa del Modello Ministeriale.

  • Abilitata la stampa del Prospetto ripartizione utili.


IRAP/2015

  • Abilitata la generazione del file telematico. Non essendo ancora stati rilasciati i controlli IRAP per l’anno 2015, la generazione del file telematico viene abilitata, in versione non definitiva, solo al fine di poter verificare eventuali segnalazioni relative alla stampa ministeriale.

  • Quadro IQ: corretto il calcolo del rigo IQ4.2.


AutoEntratel

  • Aggiornamento controlli F24 alla versione software: 3.7.7 del 27/04/2015

  • Aggiornamento controlli F24 EP alla versione software: 1.5.3  del 27/04/2015


24 aprile 2015 - versione 04.06

pubblicato 24 apr 2015, 11:59 

AutoEntratel

  • Corretti i percorsi predefiniti di JAVA per gli utenti ASP.


730/2015

  • Abilitata la funzione Riporto dati da anno precedente presente nel menù Gestione.

23 aprile 2015 - versione 04.05

pubblicato 23 apr 2015, 17:18 

730 / 2015

  • Abilitata la gestione del modello 730/2015.
    Prossimamente verrà abilitata l’importazione dal file ministeriale del 730 precompilato.


IVA / 2015

  • Corretta l’anomalia che in alcuni casi impediva il salvataggio del quadro Rimborso infrannuale (Modello IVA TR).


Anagrafica terreni

  • In seguito alla cancellazione dei casi particolari 1 e 5 nel quadro A/RA di tutti i modelli ministeriali 2015, verrà automaticamente creata una variazione “Inizio periodo” con data 01/01/2014 in ciascun terreno in cui tali codici risultino compilati. La variazione trasformerà:

    • il codice 1 (mancata coltivazione, per un’intera annata agraria per cause non dipendenti dalla tecnica agraria, dell’intero fondo rustico) in codice 0 (nessun caso particolare);

    • il codice 5 (contemporanea presenza dei codici 1 e 4) in codice 4 (terreno dato in uso a giovani che non hanno compiuto 40 anni aventi qualifica di coltivatore diretto).


AutoEntratel

  • Aggiornati i percorsi predefiniti di JAVA per gli utenti ASP.

21 aprile 2015 - versione 04.04

pubblicato 21 apr 2015, 15:10    [ aggiornato il 21 apr 2015, 15:24  ]

Unico SC / 2015

  • Abilitata la stampa del modello ministeriale.


IRAP / 2015

  • Abilitata la stampa del modello ministeriale.


770 Ordinario / 2016

  • Abilitati i quadri SF e SK per l’anno 2016.


Dichiarazione d’Intento / 2015

  • Adeguata la compilazione alle modifiche apportate con la Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate N. 38/E del 13 aprile 2015.


Versamenti / 2015

  • Aggiornata la banca dati dei codici tributo a seguito delle risoluzioni n°31, 32 e 37 dell'Agenzia delle Entrate

  • Abilita la funzione di generazione delle deleghe relative ai minimali INPS per l'anno 2015.


Dichiarazione Consolidato Nazionale / 2015

  • Abilita la gestione della procedura Dichiarazione Consolidato Nazionale per l'anno 2015.


AutoEntratel

  • Corretta l’importazione dei dati del cliente dai telematici “Spesometro”; ora in caso di persone giuridiche i dati vengono riconosciuti correttamente.

  • Nuova versione modulo di controllo IVI Versione 1.1.2

    • rimosso il controllo per consentire la compilazione del rigo DI2 nel caso di dichiarazione relativa a importazioni.

  • Nuova versione del modulo di controllo F24 3.7.6

    • istituzione del nuovo comune La Valletta Brianza (M348);

    • adesione alla convenzione 'TARSU / TARIFFA' per il comune di Thiene (L157);

    • adesione alla convenzione 'TOSAP / COSAP' per i comuni di Bondeno (A965), Thiene (L157) e Castiglione Della Pescaia (C310).

  • Nuova versione del modulo di controllo F24EP 1.5.2

    • correzione anomalia su gestione tributo 2506;

    • istituzione del nuovo comune La Valletta Brianza (M348).


15 aprile 2015 - versione 04.03

pubblicato 15 apr 2015, 16:32 

Unico SC / 2015

  • Dati cliente: aggiornato l'elenco dei codici degli "Eventi eccezionali".


IVA / 2015

  • Aggiunta la gestione per l'anno 2015 del Modello IVA TR.

  • Aggiunta la stampa ministeriale e la generazione del file telematico del Modello IVA TR.


Unico ENC/2015

  • Aggiunta la gestione della procedura UNICO ENC per l'anno 2015.


AutoEntratel

  • Nuova versione dell’applicazione Entratel 5.4.0

    • Attenzione: l’applicazione richiede almeno Java 7 per far funzionare correttamente i suoi componenti.

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - versione 3.7.5 del 08/04/2015:

    • adesione alla convenzione 'TARSU / TARIFFA' per il comune di CAMPOFIORITO (B535).

  • Nuovo modulo di controllo Comunicazioni Polivalenti - versione 1.3.2 del 14/04/2015:

    • corretto un problema che causava il malfunzionamento di altre procedure di controllo quando installata la procedura di controllo Comunicazioni Polivalenti.

    • risolto il problema che non permetteva ad alcuni utenti la visualizzazione del programma di controllo tra quelli installati in Entratel o Fisconline.

  • Nuovo modulo di controllo IVA TR versione 1.0.0 del 01/04/2015

    • Il modulo richiede Entratel 5.4.0.

08 aprile 2015 - versione 04.02

pubblicato 08 apr 2015, 17:03 

WINDIRED (Versione 04.02)

Rispetto alla versione precedente sono state inserite o modificate le seguenti funzioni del programma:


Generale

  • Abilitate le stampe di richiesta dati per il 730 e l’Unico PF.


Unico SC / 2015

  • Quadro OP: abilitata la gestione del quadro OP “Comunicazioni per i regimi opzionali”.


AutoEntratel

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - versione 3.7.4 del 03/04/2015.

    • variazione dei formalismi della causale INPS RCAD;

    • adeguamento a quanto previsto dalla Risoluzione n. 34 del 26/03/2015.

  • Nuovo modulo di controllo Comunicazioni Polivalenti - versione 1.3.0 del 08/04/2015:
    • Permessa la compilazione di comunicazioni annuali dall'anno 2014 con quadro SE relativo ad acquisti di servizi anche da operatori di San Marino.

02 aprile 2015 - versione 04.01

pubblicato 02 apr 2015, 14:10 

Versamenti / 2015

  • Nella generazione di file PDF delle lettere di richiesta dati per l'invio dei modelli F24 in via telematica, in caso di selezione di più clienti, veniva creato un unico file PDF con i dati dell'ultimo cliente dell'intervallo.


770 Ordinario / 2015

  • Stampa certificazioni SF e SK: corretto l’errore che, in alcuni casi eccezionali, causava l’inserimento di una pagina senza dati prima di quelle con dati.


Unico PF

  • Rimossa la stampa di verifica “Prospetto acconti ed eccedenze anno precedente” che è stata sostituita dalla stampa “Dettaglio del quadro Crediti Acconti”.


730 / 2014

  • Abilitata la stampa di verifica della scelta 5 e 8 per mille.


AutoEntratel

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - versione 3.7.3 del 31/03/2015.

26 marzo 2015 - versione 03.06

pubblicato 26 mar 2015, 15:01    [ aggiornato il 07 apr 2015, 10:57  ]

Unico SC / 2015

  • Abilitata la gestione del modello USC/2015 ad esclusione degli Studi di settore in quanto ancora in bozza.

  • Abilitata la stampa ministeriale “Solo quadro GN”.

  • Aggiornata alla nuova normativa la stampa di verifica per le società di comodo.

  • Abilitata la gestione dei dettagli all’interno del quadro RF.

  • Si ricorda che da quest’anno l’acquisizione dei dati dalla contabilità viene eseguita direttamente dal Gec.


IRAP / 2015

  • Abilitata la gestione del modello IRAP/2015.

  • Abilitata la gestione dei dettagli all’interno del quadro IRAP.

  • Si ricorda che da quest’anno l’acquisizione dei dati dalla contabilità viene eseguita direttamente dal Gec.


Stampa lettere 2014 e 2015

  • Aggiunta l’opzione “Stampa ricevuta di consegna” che aggiunge alla lettera di impegno trattenuta dall’intermediario l’attestazione di avvenuta consegna della dichiarazione e della ricevuta della trasmissione telematica.


770 Semplificato /2016

  • Aggiunta la gestione dei quadri “Lavoro autonomo” e “Prospetto ST/SV”.


770 Ordinario /2015

  • Liquidazione:

    • Corretto controllo sulla presenza dei “dati percipiente” del quadro SF e SL. Ora il controllo è solo un avviso, non più bloccante.

  • Quadro SK:

    • Corretto il controllo sull’alternatività dei campi 41 e 42, che non possono essere presenti contemporaneamente nello stesso percipiente.

  • Stampa Ministeriale:

    • si evidenzia che i campi della stampa del rigo SX46 presentano dei refusi non ancora corretti dall’Agenzia.


Certificazione Unica /2016

  • Aggiunta la gestione dei quadro “Lavoro autonomo”.

  • Aggiunta la stampa della certificazione lavoro autonomo, su modello 2015.


AutoEntratel

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - versione 3.7.1 del 23/03/2015.

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Enti Pubblici - versione 1.5.1 del 23/03/2015.

19 marzo 2015 - versione 03.05

pubblicato 19 mar 2015, 15:59 

770 Ordinario / 2015

  • Abilitata la gestione di tutti i quadri.

  • Abilitata la congruenza ritenute.

  • Abilitata la stampa del modello ministeriale.


Versamenti / 2015

  • Stampa mod.F24: nel caso di presenza di codici tributo 8903 e 8917 relativi a versamenti di ravvedimenti di addizionale IRPEF la procedura stampava nel campo relativo del codice ente nella sezione tributi locali il codice comune al posto del codice regione. Tale errore veniva comunque evidenziato durante la fase di controllo del file telematico.


IVA / 2015

  • In Stampe/Telematici è stata corretta l’applicazione del filtro per tipo modello che con la versione precedente portava in lista tutti i tipi di dicharazione.


IRAP / 2014

  • In Stampe/Telematici è stata corretta la visualizzazione della maschera per la generazione del file telematico per le società di persone che con la versione precedente non veniva visualizzata.


AutoEntratel

  • Corretto l’esito della procedura di “apertura” delle ricevute. Ora in caso di errori viene accodato il log di EntratelMultifile.


12 marzo 2015 - versione 03.04

pubblicato 12 mar 2015, 11:33    [ aggiornato in data 12 mar 2015, 11:34 ]

Versamenti / 2015

  • Gestione F24: aggiunti i codici dei nuovi enti previdenziali (EPAP e EPPI) con le relative causali di versamento


10 marzo 2015 - versione 03.03

pubblicato 10 mar 2015, 12:01 

770 Semplificato/ 2015

  • Stampa modello ministeriale: aggiunta la possibilità di effettuare la stampa del modello ministeriale.

  • Importazione da Certificazione Unica: aggiunta la possibilità, in fase di importazione, di selezionare da quale CU si vuole acquisire i dati.

  • Stampa dettaglio lavoratori autonomi: aggiunta nella stampa non accorpata per causale la colonna periodo per permettere una più rapida verifica dei dati inseriti per autonomo.

06 marzo 2015 - versione 03.02

pubblicato 06 mar 2015, 15:24    [ aggiornato in data 06 mar 2015, 15:24 ]

AutoEntratel

  • Nuovo modulo di controllo F24 - vers. 3.7.0.0 del 05/03/2015.


Certificazione Unica / 2015

  • Stampa / Telematico: corretta l’anomalia (introdotta con la versione 03.01 rilasciata il pomeriggio del 05/03/2015) che portava erroneamente nell’elenco dei clienti di cui generare il file telematico anche quelli soggetti ad operazioni straordinarie, le cui certificazioni erano già comprese nel soggetto avente causa.

05 marzo 2015 - versione 03.01

pubblicato 05 mar 2015, 15:23    [ aggiornato in data 06 mar 2015, 15:25 ]

770 Ordinario / 2015

  • Corretto il testo dei codici W e Y del quadro SF punto 13.


AutoEntratel

  • Abilitata la possibilità di stampare l’esito della procedura di apertura delle ricevute.

  • Nuovo modulo di controllo F24 - vers. 3.6.9.0 del 26/02/2015.


Versamenti / 2015

  • Modello F23: Nel caso di presenza di più righi nella delega da ravvedere si generavano tanti messaggi a video dell'aliquota applicata alla sanzione quanti i righi della delega.


IVA / 2015

  • Modificata la stampa ministeriale della dichiarazione annuale IVA per i campi firma VX4.7 e  VX4.8: nel caso venga selezionata l’opzione “Sul campo sarà stampata la denominazione” nel campo "Tipo aiuto per firma" nei suddetti campi verrà stampato il nominativo delle rappresentante legale.


Certificazione Unica / 2015

  • Dati anagrafici: aggiunta la possibilità di forzare l’invio dei dati dei percipienti in presenza di errori forzabili risultanti dal controllo Entratel. Per ogni percipiente, all’interno della maschera, è stato aggiunta una casella barrata che permette di forzarne l’invio.

26 febbraio 2015 - versione 02.08

pubblicato 26 feb 2015, 16:17 

770 Ordinario / 2015

  • Corretto errore che poteva verificarsi all’apertura dell’archivio.


AutoEntratel

  • Nuova versione Entratel completa - vers. 5.3.9 del 19/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per Certificazione unica 2015 - vers. 1.1.0 del 25/02/2015

24 febbraio 2015 - versione 02.07

pubblicato 24 feb 2015, 14:29 

Dichiarazione IMU TASI Enc / 2015

  • Abilitata la compilazione della Dichiarazione IMU TASI per gl’Enti non commerciali

  • Abilitata la stampa ministeriale e la generazione del file telematico della dichiarazione

  • Abilitata la possibilità di fare la stampa ministeriale e la generazione di controllo con Entratel facendo click con il tasto destro sulla dichiarazione nella scheda del cliente.


770 Ordinario / 2015

  • Certificazioni SF e SK: aggiornate le maschere delle certificazioni e abilitate le stampe ministeriali.


Certificazione Unica / 2015

  • Data firma sostituto: si ricorda che il campo “Data” in fondo alla pagina dei dati anagrafici della singola CU fa riferimento alla data di firma della dichiarazione (come riportato a pagina 32 delle specifiche tecniche CU 2015). Tale data viene popolata con il valore presente nel campo “Data di stampa”, di default pari alla data odierna.
    Si consiglia di prestare attenzione qualora la generazione del telematico e la stampa delle CU non avvenissero lo stesso giorno, in quanto il valore riportato nel telematico potrebbe differire da quello della stampa.

  • Stampa / Telematico: Corretta la stampa del campo DA2.43 (Codice stato estero) che generava uno scarto in caso di invio telematico.


AutoEntratel

  • Nuova versione Entratel completa - vers. 5.3.8 del 19/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - vers. 3.6.8 del 20/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Enti Pubblici - vers.1.5.0 del 20/02/2015

  • Aggiunto modulo di controllo Comunicazioni Annuali Dati Iva - vers. 2.0.0 del 01/02/2010

19 febbraio 2015 - versione 02.06

pubblicato 19 feb 2015, 11:40 

Certificazione Unica / 2015

  • Telematico: Corretta l’anomalia che generava uno scarto telematico in presenza di percettori con più causali diverse.


Versamenti / 2015

  • Aggiornata la gestione della creazione dei ravvedimenti con le nuove aliquote in vigore dal 1 gennaio 2015

  • Abilitata la possibilità di effettuare ravvedimenti su mod.F23 con utilizzo di codici 671T e 731T che, dal 1* gennaio 2015, potrebbero essere utilizzati solo in F24.


Dichiarazione IVA / 2015

  • Quadro VH/VV: Aggiornata la gestione della creazione dei ravvedimenti relativi ai versamenti periodici IVA non effettuati con le nuove aliquote in vigore dal 1 gennaio 2015.

  • Stampa Ministeriale: corretta la stampa del quadro VX che non stampava il codice fiscale del soggetto nel campo alto a destra. Tale anomalia riguarda solamente la stampa, il file telematico era corretto.


Studi / 2014

  • Corretto il rigo D37 dello studio di settore VM25A nel quale non si riusciva ad inserire l’importo perché era erroneamente impostato a casella SI/NO. Il rigo non influenza il calcolo dello studio di settore.


AutoEntratel

  • Nuovo modulo di controllo Modello IVA 2015 - vers. 1.0.1 del 18/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo delle dichiarazioni d'intento 2015 (IVI15) - vers. 1.1.1 del 13/02/2015

  • Nuovo modulo do controllo per F24 Telematici - vers. 3.6.7  del 16/02/2015

  • Nuovo modulo do controllo per F24 Enti Pubblici - vers.1.4.9 del 16/02/2015

13 febbraio 2015 - versione 02.05

pubblicato 13 feb 2015, 10:40 

Certificazione Unica / 2015

  • Abilitata la stampa del modello in copie multiple.


770 Semplificato / 2015

  • Liquidazione: Corretta la quadratura del prospetto STSV nell’ultima pagina della liquidazione, che mostrava erroneamente l’importo risultante dal quadro autonomi con segno negativo.

12 febbraio 2015 - versione 02.04

pubblicato 12 feb 2015, 15:48    [ aggiornato in data 12 feb 2015, 15:52 ]

Certificazione Unica / 2015

  • Abilitata la generazione del file telematico.

  • Abilitata la stampa della lettera impegno a trasmettere.

  • Stampa autonomi: Nella maschera di stampa, è stata inserita una opzione che permette di togliere il domicilio fiscale all’1/1/2015 in assenza di causale “N”.  


770 Semplificato / 2015

  • Aggiunta la gestione del quadro dipendenti, del quadro SX, SY e della liquidazione.

  • Nel quadro dipendenti e nel quadro autonomi, è stato aggiunto un pulsante che permette l’importazione dalla Certificazione Unica dei relativi dati. Tali dati verranno accodati e non sovrascriveranno quelli già presenti.

IVA /2015

  • Dichiarazioni d’intento: adeguata la gestione, le stampe e la generazione delò file telematico al provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 11/02/2015  Prot. 19388/2015.


AutoEntratel

  • Nuova versione Entratel completa - vers. 5.3.7 del 10/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - vers. 3.6.6 del 11/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Enti Pubblici - vers.1.4.8 del 04/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli Modello di Certificazione Unica 2015 - vers.1.0.0 del 05/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli Dichiarazione d’Intento - vers. 1.1.0 del 11/02/2015


05 febbraio 2015 - versione 02.03

pubblicato 05 feb 2015, 15:01 

IVA / 2015

  • Dichiarazione IVA: nel “Prospetto della rettifica della detrazione per i beni ammortizzabili (art. 19b)”  è stato corretto il riporto della percentuale di detrazione 2014 dal rigo VF34.9. All’apertura dell’archivio verrà generato un report dei soggetti interessati da tale anomalia.


Versamenti / 2014

  • E’ ora possibile togliere la spunta di “Versamento non a buon fine ” dai modelli 2014, così da permetterne l’importazione selettiva nell’anno 2015.


Certificazione Unica / 2015

  • Stampa ministeriale - dati sostituto: corretta la stampa del campo numero di telefono, che veniva, in parte, erroneamente stampato anche nel campo prefisso.

  • Stampa importi autonomi/dipendenti : si avvisa che  dalla versione antecedente (la 02.02) la stampa è stata modificata, come da istruzioni, esponendo tutti gli importi con arrotondamento alla seconda cifra decimale. Per coloro che avessero già stampato (o generato i pdf) con le versioni antecedenti alla 02.02 (cioè dal 28 febbraio al 3 gennaio), gli importi sulla certificazione risultano arrotondati all’unità (e privi dell’esposizione dei decimali), quindi si consiglia di rieseguire la stampa.  

03 febbraio 2015 - versione 02.02

pubblicato 03 feb 2015, 14:40 

IVA / 2015

  • Dichiarazioni d’intento: è stata corretta l’anomalia di stampa della prima parte del campo Numero protocollo di invio (indicato nella dichiarazione integrativa).

  • Controllo telematico Dichiarazione Annuale IVA: con la pubblicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate del controllo telematico si ricorda che è disponibile la generazione del file di controllo cliccando con il tasto destro sulla dichiarazione nel riquadro a sinistra.


Certificazione Unica / 2015

  • Aggiunto controllo in fase di stampa per le certificazioni lavoro autonomo, che in assenza di somme erogate con causale “N” stampavano comunque i dati del domicilio fiscale.


770 Semplificato / 2015

  • Corretto il riporto dal 770 semplificato 2014, che generava un errore bloccante. Tale anomalia si generava dalla versione 02.01.


AutoEntratel

  • Nuova versione dell’applicazione Entratel che risolve il problema di compatibilità con Java 8 - versione 5.3.5 del 02/02/2015

  • Nuovo modulo di controllo per il modello IVA 2015 - versione 1.0.0 del 02/02/2015


02 febbraio 2015 - versione 02.01

pubblicato 02 feb 2015, 16:16 

Dichiarazione IVA / 2015

  • Abilitata la gestione della Dichiarazione annuale IVA, della Comunicazione annuale dati Iva, del Modello 74 bis e del Visto di conformità credito IVA. Aggiunte inoltre la stampa dei relativi modelli ministeriali e la generazione del file telematico.
    Si precisa che al momento l’Agenzia delle Entrate non ha ancora rilasciato i controlli della dichiarazione IVA 2015 per Entratel; non è quindi possibile eseguire nè la generazione di controllo all’interno del Windired nè creare il documento conforme da autenticare.

  • Dettaglio importi: nei quadri VE, VF, VJ, Prospetto Agenzie di viaggio e Prospetto Beni usati  è stata attivata la possibilità di inserire dei dettagli per ogni singolo rigo; facendo doppio click su un campo si aprirà una maschera al cui interno è possibile inserire i dettagli degli importi che, sommati, determinano il valore del campo (per esempio, i saldi dei singoli mastrini).
    I campi per i quali è stata compilata la maschera di dettaglio appariranno con uno sfondo giallo, e potranno essere modificati solo dalla maschera di dettaglio apribile con il doppio click; è sempre possibile ritornare alla gestione diretta del valore svuotando la maschera di dettaglio.
    L’esportazione dei dati da GEC/CPR compilerà automaticamente i dettagli quando possibile.

  • Nuovo trasferimento dati: le procedure GEC/CPR trasferiranno direttamente i dati all’interno di Windired; qualora Windired fosse aperto sul cliente in questione sarà necessario premere F5 per vedere i quadri aggiornati.


Versamenti / 2015

  • È stata abilitata la creazione automatica, la stampa e la generazione del file telematico dei modelli F24 per il versamento dell’autoliquidazione INAIL, in seguito alla pubblicazione dei coefficienti per il calcolo della rateazione (rif. nota INAIL prot. 387/2015). La funzione di creazione è accessibile dal menù Gestione → Versamenti → Crea modelli F24 autoliquidazione INAIL.

  • Adeguamento a quanto previsto dalle risoluzioni 2/E, 3/E, 7/E, 8/E e 11/E del 2015.


AutoEntratel

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Telematici - versione 3.6.4 del 30/01/2015

  • Nuovo modulo di controllo per i modelli F24 Enti Pubblici - versione 1.4.7 del 30/01/2015

  • Corretto un errore che impediva la corretta elaborazione dei telematici “Dichiarazione d’Intento” e quindi la visualizzazione nella scheda “Autentica”.
    Per procedere correttamente all’elaborazione dei file già controllati è necessario ripassare per la procedura di controllo.


Certificazione Unica / 2015

  • Abilitata la funzione di importazione da file telematico dei percipienti autonomi e dipendenti. Per utilizzare questa funzione, entrare nel quadro “Dati anagrafici” e utilizzare l’apposito tasto presente nella maschera principale.

29 gennaio 2015 - versione 01.03

pubblicato 29 gen 2015, 15:57 

WINDIRED (Versione 01.03)

Rispetto alla versione precedente sono state inserite o modificate le seguenti funzioni del programma:


Nuovi menù “Stampe/Telematici”

  • Velocizzato il caricamento del menù “Stampe/Telematici”

  • Corretto l’errore che in taluni casi comportava la chiusura del programma.


Versamenti / 2015

  • Corretto l’errore che in taluni casi comportava la memorizzazione dell’opzione ABI sbagliata nella maschera di generazione dei telematici.


770 Semplificato / 2015

  • Corretto l’errore che in taluni casi impediva la generazione delle stampe di verifica.

  • Lavoro autonomo - somme erogate: aggiornata la numerazione dei campi secondo le nuove istruzioni del 770 Semplificato 2015.


Certificazione Unica / 2015

  • Dati anagrafici: Corretta la stampa del modello ministeriale che nel caso di percipiente persona giuridica, stampava erroneamente la lettera F nel campo sesso.


Dichiarazione d’Intento / 2015

  • Corretto l’errore che in taluni casi impediva la visualizzazione dei dettagli del destinatario.

  • Abilitato l’inserimento manuale della numerazione; in sede di generazione di una nuova dichiarazione il programma proporrà comunque automaticamente un numero sequenziale all’ultimo inserito.

  • Abilitato l’automatismo per i dati intermediario: la nuova dichiarazione proporrà automaticamente i dati dell’intermediario e di consegna indicati nell’ultima dichiarazione inserita.


Dichiarazione IVA / 2015

  • Ieri pomeriggio (giovedì 28/01/2015) sono state rilasciate le specifiche tecniche per la Dichiarazione IVA 2015; non appena saranno disponibili i controlli (se non altro in modalità di test tramite la nostra associazione di categoria) procederemo al rilascio della procedura.

28 gennaio 2015 - versione 01.02

pubblicato 28 gen 2015, 12:32 

WINDIRED (Versione 01.02)

Rispetto alla versione precedente sono state inserite o modificate le seguenti funzioni del programma:


Nuovi menù “Stampe/Telematici”

  • Corretta la selezione dei clienti delle stampe ministeriali che, in caso di utilizzo dei filtri “Dal cliente”, “al cliente” caricava comunque tutti i clienti stampabili.


IMU / 2014

  • Aggiornamento banca dati: sono stati corretti i dati ISTAT (montano, parzialmente montano, non montano) per i seguenti comuni: MONTORO, VALSAMOGGIA, FIGLINE E INCISA VALDARNO, CASTELFRANCO PIANDISCO', POGGIO TORRIANA, VALLEFOGLIA, GRAVEDONA ED UNITI, FABBRICHE DI VERGEMOLI, SAN SIRO, PRATOVECCHIO STIA, LONGARONE, QUERO VAS, SANT'OMOBONO TERME, VAL BREMBILLA, BELLAGIO, MACCAGNO CON PINO E VEDDASCA, TREMEZZINA, SCARPERIA E SAN PIERO.

  • Deleghe di gennaio 2015 (terreni posticipati): tutte le deleghe IMU in scadenza al 26 gennaio 2015 non ancora stampate sono state aggiornate alla nuova scadenza del 10 febbraio 2015; all’apertura dell’archivio verrà generato un report indicante le deleghe aggiornate o no per la scadenza di gennaio 2015. Per aggiornare le scadenze di deleghe già stampate è sufficiente riliquidare l’IMU rispondendo sì alla domanda sulla rimozione del segnale di stampato “saldo posticipato”.

  • IMU terreni 2014: la norma del 23 gennaio 2015 ha modificato anche i criteri di esenzione per il 2014; ora un terreno è esente se lo è in base ad almeno uno dei due criteri (novembre 2014 o gennaio 2015). All’apertura dell’archivio verrà mostrato un report contenente i terreni per i quali l’esenzione segnata in anagrafica è diversa da quella calcolata in base alla legge attuale; la verifica verrà effettuata sull’ultima variazione presente per ogni terreno. Attenzione: tale aggiornamento non può modificare in automatico lo stato di esenzione dei terreni; eventuali modifiche dovranno essere valutate ed applicate modificando l’anagrafica dell’ente, rieseguendo poi i calcoli nella gestione IMU terreni. Le deleghe generate verrano riportate automaticamente nei Versamenti 2015.
    Riliquidando il pagamento IMU le deleghe per il saldo posticipato verranno rigenerate sia nella procedura Versamenti 2014 che nella procedura Versamenti 2015; si consiglia di procedere alla stampa ed alla gestione delle deleghe all’interno dell’anno 2015.

  • Esenzioni terreni 2015: i criteri di esenzione 2015 sono leggermente diversi rispetto a quelli del 2014, basandosi solo sulla norma varata il 23 gennaio 2015. Dopo la scadenza dell’IMU di febbraio verrà rilasciato un aggiornamento per sistemare le esenzioni per l’anno 2015.


Versamenti / 2015

  • La maschera di stampa/creazione telematico dei modelli F24 e F23 ora memorizza le ultime impostazioni selezionate.

  • Abilitata la creazione automatica, la stampa e la generazione del file telematico dei modelli per il versamento della Tassa di concessione governativa sui libri sociali

(creazione automatica: menù Gestione → Versamenti → Crea modelli F24 TCG libri sociali; stampa/telematico: dalla maschera Stampe/telematici [...] → Versamenti → Versamenti → Tassa concessione governativa libri sociali (TCG))


Certificazione Unica / 2015

  • Aggiunta la stampa del modello ministeriale relativo alla Certificazione Unica 2015

  • Quadro dipendenti: Aggiunto, in fase di inserimento, un controllo sugli importi inseriti nella sezione dai punti 71 a 82 (Oneri detraibili); si ricorda che tali importi devono essere inseriti già limitati al valore massimo previsto dalla legge.


Co.Co.Pro. / 2015

  • Abilitata la gestione e le stampe dei cedolini per l’anno 2015. Attenzione: non essendo ancora disponibile la circolare INPS con le aliquote e i massimali previsti per il 2015 per la Gestione Separata (rilasciata generalmente agli inizi di febbraio), sono stati impostati i valori indicati dalla Finanziaria 2014 per l’anno 2015, ovvero, l’aliquota contributiva del 23,5% per i soggetti iscritti ad altra gestione obbligatoria, e l’aliquota del 30,72% per i soggetti non iscritti ad altra gestione obbligatoria. Il massimale è per il momento quello valevole per il 2014 ovvero euro 100.123,00.


AutoEntratel

  • Aggiornamento modulo di controllo per i modelli F24 versione 3.6.3 del 23/01/2015


23 gennaio 2015 - versione 01.01

pubblicato 23 gen 2015, 13:11 

Nuovo menù “Stampe / Telematici”

È stata migliorata la gestione dei menù relativi alle stampe e alla generazione dei file telematici.

Attenzione: il menù “AutoEntratel” è stato spostato nel menù “Strumenti”;

il menù “Stampa controllo file telematico modello F24 / CBI” è stato spostato nel menù “Gestione → Telematici”.

Cliccando sulla voce “Stampe / Telematici” si aprirà una maschera contenente le varie voci di menù.

Caratteristiche della nuova gestione:

per l’anno selezionato sono visibili solo le voci relative alle procedure attive;


Terreni e Fabbricati

  • All’apertura dell’archivio il programma controllerà tutti i fabbricati e i terreni presenti creando una variazione di inizio periodo con data 01/01/2015 in tutti gli enti locati. La durata dell’aggiornamento varia in base al numero di enti presenti.


IMU / 2014 (Gennaio 2015)

  • Versamento F24 del 26 gennaio: le deleghe create anteriormente alla data odierna sono riportate automaticamente nell’anno 2015 e possono essere stampate sia nell’anno 2015 che nel 2014. Qualora queste non fossero già state create, non saranno automaticamente riportate: possono quindi essere stampate solo nell’anno 2014, oppure essere importate manualmente tramite il pulsante “Importa F24 non versati dal 2014” presente nella maschera dei Versamenti 2015 ed essere stampate anche nel 2015. Si ricorda che per operare una corretta compensazione delle deleghe è necessario agire nell’anno 2015.

  • Migliorata la gestione del calcolo del saldo posticipato: al primo ingresso nella gestione terreni dell’IMU, a seguito dell’aggiornamento che ha creato le variazioni nei terreni non più esenti, il programma barrerà automaticamente la casella “Saldo posticipato” ed effettuerà il calcolo delle variazioni create dall’aggiornamento.

IVA / 2015

  • Abilitata la gestione della nuova Dichiarazione d’intento con relativa stampa ministeriale e generazione del file telematico.

  • Abilitata la gestione del Modello IVA 26 con relativa stampa ministeriale e generazione del file telematico.

  • Abilitata la gestione delle Liquidazioni Periodiche.


Modello 770 Semplificato / 2015

  • Lavoro autonomo: aggiunte le 4 nuove causali L1, M1, O1, V1 previste dal modello ministeriale 770s/2015 (uscito in definitiva il 15 gennaio 2015) come ulteriore dettaglio delle causali L, M, O e V. Per quanti avessero già inserito all’interno della procedura 770/2015 le somme erogate ai percipienti nel corso del 2014, si consiglia di verificare ed eventualmente modificare l’inserimento di tali causali, sostituendole con le nuove, in base alle proprie specifiche casistiche.


Certificazione Unica / 2015

  • Abilitata la  gestione della Certificazione Unica 2015 sia per i Dipendenti che per gli Autonomi. La procedura è automaticamente attiva ed utilizzabile da tutti gli utenti che hanno acquistato il 770 Semplificato; qualora vi servisse solo la Certificazione Unica, questa è in vendita anche come pacchetto singolo.

  • La procedura prevede per i Dipendenti il riporto dalla gestione CO.CO.PRO 2014 e per gli Autonomi il riporto dalla contabilità e/o dal 770semplificato/2015 (per chi avesse già inserito in quest’ultima procedura i dati delle somme erogate agli autonomi per l’anno fiscale 2014). Si consiglia di controllare in particolar modo le causali degli autonomi L, M, O, V che, in base alle istruzioni ministeriali 2015 della Certificazione Unica e del 770s, rilasciate in via definitiva a gennaio 2015, sono state meglio definite con l’aggiunta delle 4 ulteriori causali L1, M1, O1 e V1 e che con questa versione verranno recepite anche nella maschera ritenute della contabilità e nella maschera delle somme erogate del 770S/2015.

  • Le stampe ministeriali, la creazione del telematico e l’importazione da file telematico (per il quale non esistono ancora i controlli Entratel) verranno abilitate in seguito.


Dichiarazione IMU / 2015

  • Abilitata la gestione completa della dichiarazione IMU 2015.


Variazioni IVA / 2015

  • Abilitata la gestione delle Variazioni IVA 2015, con le relative stampe ministeriali e la generazione del file telematico.


Versamenti / 2015

  • Abilitata la gestione dei versamenti nell’anno 2015, con le relative stampe ministeriali e la generazione del file telematico. All’apertura dell’archivio sarà effettuato un aggiornamento che riporterà nell’anno corrente i modelli F24 aventi scadenza nel 2015 e quanti risultano “non a buon fine” e non ancora ravveduti, nonché i crediti residui. Saranno prodotti 2 report con l’elenco dei dati riportati nel 2015.


Modello EAS / 2015

  • Abilitata la gestione del modello EAS 2015 con relativa stampa ministeriale e generazione del file telematico.


Beni ai soci / 2015

  • Abilitata la gestione della comunicazione con relativa stampa ministeriale e generazione del file telematico.


Sincronizzazione Catasto

  • È stato corretto un errore che impediva l’apertura dei terreni e dei fabbricati acquisiti tramite la procedura automatica a Gennaio 2015.


AutoEntratel

  • Aggiornamento applicazione Entratel versione 5.3.4 del 17/12/2014

  • Aggiornamento modulo di controllo per i modelli F24 versione 3.6.2 del 20/01/2015

  • Nuovo modulo di controllo IVI (Comunicazione dichiarazione d'intento) versione 1.0.1 del 14/01/2015.

Comments