03 ottobre 2017 - versione 10.01

pubblicato 03 ott 2017, 06:06 da Angelo Prauscello   [ aggiornato il 03 ott 2017, 07:47 da Giorgio Davanzo ]

Redditi PF / 2017

  • Quadro CS con reddito inferiore a 300.000 euro: corretta la stampa del quadro CS in caso di presenza di contributo trattenuto (RC15.2) e reddito inferiore ai 300000. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.
  • Quadro RR rigo 2.32 – Importi chiesti a rimborso: corretta la stampa del campo RR2.32 che in alcuni casi riportava il credito relativo al 2015 richiesto a rimborso. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.
  • Quadro RR con più posizioni: corretta la stampa del quadro RR che nel caso di due distinte posizioni INPS visualizzava solo la prima. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.
  • Quadro RS – Canone RAI: corretta la stampa ed il file telematico del Quadro RS che nella parte relativa al Canone RAI non riportava la data del versamento.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta l’anomalia che, in caso di invio di più dichiarazioni e presenza di Quadro DI, replicava il quadro stesso anche sulle dichiarazioni successive, generando lo scarto della fornitura telematica.
  • UPF 2014 – Quadro RS perdite periodi precedenti: corretti la stampa ministeriale e il file telematico dei righi RS 8-9 nel caso di sole perdite derivanti dal ex regime dei minimi (quadro CM).
  • RN 3 – Deduzione spese di cui ai righi RP26.12 e RP33: in presenza di oneri per donazioni a trust e fondi speciali (RP26.12), o per somme rimborsate al soggetto erogatore (RP33), le deduzioni calcolate in RN3 potrebbero non essere corrette nel caso in cui il 20% del reddito complessivo fosse inferiore a dette spese. 
    All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati dall’anomalia, per i quali sarà necessario riliquidare la dichiarazione ed eventualmente rivedere le imposte.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa del campo “Casi particolari” del quadro RC che veniva erroneamente stampato al posto del campo “Soci coop. artigiane”, generando lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico.

Redditi ENC / 2017

  • Liquidazione – quadro RI: nel riporto dell’imposta dovuta in liquidazione veniva ripreso il rigo RI01.11 e non il rigo RI01.20. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti dei quali bisognerà ripassare la liquidazione. Il problema veniva in ogni caso segnalato dalla procedura di controllo del file telematico.

Windired base / 2017

  • Aggiornamenti Java: all’apertura di Windired verrà controllata la validità del Percorso Java presente nei Percorsi predefiniti e se necessario verrà aggiornato automaticamente all’ultima versione installata. 
    Inoltre è stato aggiunto nella maschera Strumenti -> Opzioni -> Percorsi predefiniti un tasto per aggiornare il percorso Java all’ultima versione installata.
  • Crea archivio zippato: aggiunta la possibilità di creare l’archivio compresso con un singolo cliente cliccando con il tasto destro del mouse sulla denominazione e selezionando “Crea archivio zippato”. Il file così creato verrà salvato sul desktop.

Studi di settore / 2017

  • Stampa di verifica risultati: corretta l’anomalia che metteva, per il solo reddito di lavoro autonomo, nel rigo “Reddito delle attività professionali” i “Costi Totali”.

Redditi SP / 2017

  • Stampa e telematico quadro RS ACE: risolta l’anomalia che riportava il campo RS45 colonna 5 “Patrimonio netto” anche nel caso in cui il campo RS45 colonna 4 “Differenza” fosse a zero. L’anomalia veniva segnalata dal controllo telematico. Non sarà necessario riliquidare.
  • Dati cliente: risolta l’anomalia che, in caso di visto apposto dal professionista, non riportava nella stampa e nel file telematico il Codice Fiscale dello stesso. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati. In caso di file telematico già inviato sarà necessario effettuare un nuovo invio. Tale anomalia non riguarda il controllo sul limite del credito all’interno della liquidazione, pertanto non è necessario riliquidare.

AutoEntratel / 2017

  • Segnale di stampato: ripristinato il corretto funzionamento delle spunte di stampato per le ricevute dei Dati Fattura e Comunicazioni IVA.
  • Download ricevute: ripristinato il normale funzionamento del download delle ricevute Dati Fatture e Comunicazioni IVA che dall’ultimo aggiornamento scaricava una sola ricevuta alla volta.
  • Stampe: corretta la stampa del campo Partita IVA nelle ricevute dei modelli Redditi 2017.
Comments