05 maggio 2017 - versione 05.01

pubblicato 05 mag 2017, 03:24 da Angelo Prauscello

Redditi SC / 2017

  • Quadro fabbricati: risolta l’anomalia che in caso di enti locati con utilizzo 8 e con “continuazione” su più righi, non eseguiva l’abbattimento del 30% sull’imponibile. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali sarà necessario reimportare il quadro fabbricati.
  • Ricalcolo acconto IRES storico: a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.L. 50 del 24 aprile 2017 si è provveduto a modificare la base imponibile dell’acconto IRES 2017 con il ricalcolo dell’ACE tenendo conto degli incrementi del patrimonio degli ultimi 5 esercizi (quinquennio 2012-2016)
  • Quadro RF: il report Quadro RF: riporto prospetto ROL generato con l’aggiornamento 04.01 del 04/04/2017, relativo ad un errore nel riporto dei dati dall’anno precedente, riportava l’intestazione di colonna errata per l’ultima colonna degli importi. La descrizione corretta è RF118.2 Int. pass. e non RS118.3 Int. pass..

730 / 2017

  • Liquidazione: corretto l’errore che veniva segnalato durante il calcolo di una dichiarazione dove il quadro C è assente.
  • Liquidazione:corretta la memorizzazione dei ‘Casi particolari addizionale comunale’ e dei ‘Minori acconti’ inseriti durante il calcolo della liquidazione. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti per i quali occorre riliquidare controllando l’esattezza dei campi inseriti.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa del modello ministeriale.

Quadri Condivisi / 2017

  • Dichiarazioni precedenti al 2016: corretto l’errore, introdotto con la versione 04.03, che non consentiva la creazione e la stampa delle dichiarazioni precedenti al 2016.
  • Compensazioni e visto di conformità: ai sensi dell’art.3 del D.L. 50/2017 è stato modificato il controllo sul limite sopra il quale è obbligatorio apporre il visto di conformità per l’utilizzo in compensazione dei crediti, che passa da 15.000 a 5.000 euro.
    Attenzione: per il 2017 il controllo sul credito IVA mantiene prudenzialmente i vecchi limiti di compensazione; se la dichiarazione IVA è già stata inviata, diminuire manualmente l’importo del campo “da non utilizzare” per permettere l’utilizzo del credito fino al limite di 15.000 euro.

IRAP / 2017

  • Crediti e acconti anno precedente: corretto il riporto dei righi IS90 colonne 1 e 2 relativi alla Eccedenza credito d’imposta, sezione XVII del quadro IS. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti che avevano tale credito nel 2016 e per i quali va reimportato il quadro Crediti e acconti del 2017 ovvero aggiornato utilizzando il tasto Importa da versamenti presente sul quadro.

Consolidato / 2017

  • Abilitata la gestione del modello CNM per l’anno 2017 completa delle stampe ministeriali.

Studi di settore / 2017

  • Abilitata la compilazione, il riporto dall’anno precedente e l’importazione dalle contabilità GEC/CPR per gli studi NON evoluti.
  • Abilitato il calcolo di tutti gli Studi di Settore con Gerico 1.0.0.

Redditi PF / 2017

  • Aggiunta la gestione della procedura Redditi PF per l’anno 2017, eccetto la liquidazione e l’importazione dei dati delle partecipazioni da Redditi SP.

Redditi SP / 2017

  • Abilitata la procedura Redditi SP 2017 con tutti i quadri tranne liquidazione, quadro RX e Prospetto soci.
Comments