19 aprile 2019 - versione 04.03

pubblicato 19 apr 2019, 02:25 da Angelo Prauscello

IRAP / 2019

  • Quadro IP: corretto il calcolo del valore della produzione relativo alle sezioni III, IV e V del quadro IP, righi IP50, IP54 e IP58. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali va ripassato il quadro IP.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.

Redditi SC / 2019

  • Liquidazione Enti creditizi: corretto il calcolo dell’imposta addizionale per il settore creditizio e finanziario (RQ43). All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali va riliquidata la dichiarazione.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.

IVA / 2019

  • Modifica rapida data impegno a trasmettere: abilitata per l’anno 2019 la funzione che permette di inserire, in modo massivo, il valore desiderato nelle dichiarazioni selezionate. 
    Si precisa che la variazione avverrà solo per le dichiarazioni con il quadro Dati telematico e il campo Data impegno già compilati. Inoltre, al termine dell’operazione verrà fornita una stampa con la lista delle dichiarazioni in cui è avvenuta la modifica.
  • Stampa ministeriale e generazione file telematico: corretta la generazione del file telematico e la stampa ministeriale relativamente al rigo “VF71 – IVA ammessa in detrazione” nel caso in cui siano barrate le caselle “VF30.3 – operazioni esenti” e “VF33- Per l’anno 2018 ha avuto effetto l’opzione di cui all’art. 36-bis”ed assenza del quadro VE. L’anomalia veniva segnalata da uno scarto in fase di controllo telematico.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 43/E.
  • Autoliquidazione INAIL: abilitata la generazione automatica delle deleghe di versamento dell’autoliquidazione INAIL per il 2019 rateali o in unica soluzione, accessibile dal menù “Gestione -> Versamenti -> Crea modelli F24 autoliquidazione INAIL. In caso di versamento rateale si avvisa che, a seguito del differimento della 1° rata alla data del versamento della 2° senza interessi, il programma procederà a generare una sola delega (rata 1) con la somma delle due. Pertanto la rata 2 non sarà creata. Restano inalterate le rate 3 e 4.
  • Minimali INPS: abilitata la generazione delle deleghe di versamento relative ai minimali INPS per il 2019.

Redditi PF / 2019

  • Stampa lettere: abilitata la stampa della lettera richiesta dati “Redditi PF”.
Comments