20 giugno 2018 - versione 06.03

pubblicato 20 giu 2018, 03:29 da Angelo Prauscello

Redditi PF / 2018

  • Stampa ministeriale / File telematico. Corrette le seguenti anomalie:
    • Frontespizio – Corretta la barratura della casella quadro RP, che veniva impostata anche in caso di quadro salvato ma vuoto.
    • Quadro RG – Corretta la stampa dei campi del rigo RG38.
    • Quadro RT – Corretta la stampa del rigo RT93.2 (con generazione report dei clienti per i quali era stato già generato il file telematico).
    • Quadro RC – Corretta la stampa della sezione III in caso di ritenute relative alla Sezione II.
    • Quadro CE – Corretta la stampa dell’imposta lorda.
    • Quadro RP – Corrette la stampa della data del contratto RP53.3 (solo stampa) e l’arrotondamento dei totali nei righi RP15, RP39 ed RP60; inoltre nella stampa degli oneri detraibili RP8-13 le spese inserite su più righi verranno ora raggruppate ove previsto dalle specifiche.
    • Quadro RN – Corretta la barratura della casella RN7.3.

    Ciascuna anomalia generava uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.

  • Liquidazione – Residuo start-up: corretto il calcolo del rigo RN3 per includere anche i residui delle quote investimento startup (RP34). L’anomalia generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Crediti acconti: corretta l’importazione dei primi acconti IVS per i collaboratori artigiani. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con la lista dei clienti interessati al problema.
  • Liquidazione_riporto credito da RT103: risolta l’anomalia che riportava interamente in liquidazione il credito da RT103.1 senza tenere conto dell’eventuale utilizzo in F24. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati che dovranno essere riliquidati. La segnalazione veniva rilevata anche in sede di controllo telematico con uno scarto sull’RX18.
  • Importazione da 730 anno corrente: corretta l’importazione degli acconti IRPEF.
  • Quadro RP – Interessi mutui: migliorata la grafica degli interessi calcolati per rendere evidente l’eventuale discrepanza con quelli inseriti dall’utente. Per agevolare l’utente nel reperire probabili errori di compilazione, verrà fornito un report con l’elenco dei clienti nei quali i due importi risultano ad ora differenti.

Redditi SP / 2018

  • Prospetto soci: aggiunto il controllo incrociato con il quadro RO in caso di compilazione manuale dei campi 2m e 2n (reddito da fabbricati imponibile e non imponibile).
  • RU: aggiunti nella sezione I i codici da D1 a D9 ed E4.
  • Funzione di riporto della dichiarazione dall’anno precedente: corretta l’anomalia che non importava la dichiarazione se presente il quadro RL nell’SP 2017. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Stampa ministeriale e telematico – Quadro RB: corretti la stampa ministeriale e il file telematico del quadro RB, in cui non veniva riportato il codice comune nei nuovi righi da RB10 a RB11. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.

Windired base / 2018

  • Controlli telematici: corretto il programma di gestione dei controlli per aggiornare correttamente le chiamate di sistema.
  • Gestione quadri pro 2019: abilitata la funzione “Pro anno successivo” per l’inserimento anticipato dei dati relativi ad alcune procedure 2019 (anno fiscale 2018) che poi verranno riportati automaticamente nelle rispettive dichiarazioni il prossimo anno.
    L’attivazione riguarda i seguenti quadri: “SF”, “SK” e “ST/SV” (per il 770), “Dati anagrafici” e “Autonomi” (CU)
  • Banca Dati: Aggiunti, nella banca dati 2018, i seguenti comuni istituiti nel 2018:
    • Treppo Ligosullo (M399, UD) derivante dalla fusione dei comuni Ligosullo (E586) e Treppo Carnico (L381);
    • Fiumicello Villa Vicentina (M400, UD) derivante dalla fusione dei comuni Fiumicello (D627) e Villa Vicentina (M034);
    • Barbarano Mossano (M401, VI) derivante dalla fusione dei comuni Barbarano Vicentino (A627) e Mossano (F768);
    • Borgo Veneto (M402, PD) derivante dalla fusione dei comuni Megliadino San Fidenzio (F091), Saletto (H705) e Santa Margherita d’Adige (I226);
    • Corigliano-Rossano (M403, CS) derivante dalla fusione dei comuni Corigliano Calabro (D005) e Rossano (H579);
      Per tali comuni non sono stati caricati gli estimi catastali in quanto non presenti nel DocFa e sono state caricate le aliquote IMU/TASI base in quanto su sito del MEF non sono presenti le delibere dei nuovi comuni.
  • Quadro B/RB – Ente condominiale locato nella seconda parte dell’anno: corretta l’importazione dall’anagrafica fabbricati degli enti condominiali locati in un periodo successivo al primo che, nel caso di reddito inferiore ai 25 euro, non venivano portati nel modello Redditi.
  • Studi di settore: corretta la descrizione dello studio visualizzata nella scheda cliente in quanto, nel caso di contemporanea presenza degli studi Autonomo e Impresa, la descrizione di quello Impresa era errata.
  • Scheda cliente – Terreni e fabbricati: corretta la visualizzazione della scheda cliente in quanto, in alcuni casi gli enti non venivano visualizzati correttamente nell’anno selezionato. Le procedure Redditi e IUC caricavano gli enti correttamente.

Redditi ENC / 2018

  • Telematico: abilitata la generazione del file telematico.

Consolidato / 2018

  • Telematico: attivata la generazione del file telematico.

Versamenti / 2018

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 41/E, 43/E e 44/E.
  • Attivata la funzione di Audit nella gestione dei modelli F24.

Studi di settore / 2018

  • Studi gestione avanzata: corretto il calcolo del reddito d’impresa che nel caso di quadro RG generava uno scarto di Gerico.
  • WG40U: corretto il controllo nel quadro D, nella sezione da D01 a D15, che non teneva in considerazione i righi D01 e D02 nel calcolo per determinare il 100%.

Redditi SC / 2018

  • Telematico: corretta la generazione del file telematico in quanto alcuni campi, visibili in stampa, non venivano inseriti nel file telematico. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali è stato generato un telematico con dati mancanti con l’indicazione del quadro/sezione interessata. Per tali clienti, nel caso in cui il telematico sia stato inviato, va generata una dichiarazione correttiva.

IRAP / 2018

  • Riporto credito IS90 per SP, ENC e PF: corretto il riporto del quadro Crediti e acconti anno precedente in quanto, nei campi IS90.1 e IS90.2, non veniva riportato il credito derivante dalla sez XVI dell’IRAP 2017 con il relativo utilizzo in F24. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati per i quali dovrà essere reimportato il quadro e rieseguita la liquidazione.

730 / 2018

  • Liquidazione – Rigo 76: corretta l’anomalia che portava allo scarto della dichiarazione per l’errato calcolo del rigo 76 nel caso in cui fosse stato compilato il rigo D4 con tipo reddito 7 inserendo contestualmente l’importo della relativa Addizionale comunale esposta nel quadro F il rigo F2 colonna 6.
  • Quadro E – Interessi mutui: migliorata la grafica degli interessi calcolati per rendere evidente l’eventuale discrepanza con quelli inseriti dall’utente. Per agevolare l’utente nel reperire probabili errori di compilazione, verrà fornito un report con l’elenco dei clienti nei quali i due importi risultano ad ora differenti.

770 / 2018

  • Aggiornata l’interfaccia grafica dei seguenti quadri: SF e SK.
Comments