26 febbraio 2018 - versione 02.06

pubblicato 26 feb 2018, 05:51 da Angelo Prauscello

Certificazione Unica / 2018

  • Stampa lettera impegno a trasmettere: risolta l’anomalia che non permetteva tale stampa in caso di selezione dell’intermediario.
  • Importazione da file di testo: Corretta l’anomalia che non permetteva di importare i dati da un file di testo.
  • Liquidazione: corretto un errore che in casi particolari impediva il salvataggio della liquidazione.
  • Stampa ministeriale: corrette le stampe ordinaria e sintetica per posizionare in modo corretto le locazioni ed eventuali pagine bianche per la stampa fronte/retro.
  • Sospeso quadro Autonomi: risolta l’anomalia che non evidenziava il check di sospeso all’interno del quadro ma solamente all’esterno.
  • Quadro Autonomi: risolta l’anomalia che non permetteva di scrivere la causale prescelta digitando semplicemente la relativa lettera sulla tastiera.
  • Telematico: abilitata la possibilità di generare il telematico ministeriale

IVA / 2018

  • Quadro Liquidazione: corretto il controllo dell’importo da chiedere a rimborso nel caso di minore eccedenza detraibile del triennio, in quanto il controllo prendeva in considerazione l’importo del rigo VL26 anzichè quello del rigo VL25. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dall’anomalia.
  • Quadro Liquidazione: corretto l’aggiornamento dei dati nel VL dal pulsante “Liq.Periodiche 2017” che in caso di ripetuti salvataggi consecutivi della maschera delle Liquidazioni Periodiche poteva non aggiornare il rigo VL30.2.
  • Quadro Dati Cliente – Organo di controllo: modificato il controllo in fase di salvataggio che ora, in caso di collegio sindacale (codice 4) permette di inserire un solo soggetto.

IMU-TASI / 2018

  • Dichiarazione IMU/ENC: Velocizzato il caricamento degli immobili nella dichiarazione.

Windired base / 2018

  • Banca dati: aggiunto nelle banche dati 2017 e 2018 il comune di San Siro (I162, CO) derivante dalla fusione dei comuni Santa Maria Rezzonico (I252) e Serra Sant’Abbondio (I654). Per tale comune, non essendo presenti in DocFa gli estimi catastali aggiornati, sono stati ricopiati quelli dei comuni di origine andando a creare le nuove zone numerate progressivamente con l’ordine di cui sopra.
Comments