28 febbraio 2018 - versione 02.07

pubblicato 28 feb 2018, 06:46 da Giorgio Davanzo

Certificazione Unica / 2018

  • Autonomi: modificata l’aliquota utilizzata di default dalla causale “W”: ora sarà del 4% e non più dell’8%.
  • Dati cliente: corretto l’errore che non permetteva l’apertura del quadro come primo quadro della procedura. La correzione ripristina anche la funzione di esportazione verso Windired da Midaplus.
  • Autonomi: le ritenute d’acconto verranno inserite automaticamente al variare di imponibile o aliquota, e sarà sempre possibile modificare manualmente l’importo della ritenuta. Invece di mostrare un messaggio di errore al salvataggio qualora la ritenuta calcolata sia differente da quella inserita, il programma mostrerà ora sempre a lato l’importo calcolato, colorandolo di verde se uguale a quello inserito, di rosso altrimenti.
  • Autonomi: impostato automatismo che in caso di causale V porta le ritenute nel campo “a titolo d’imposta” invece che nel campo “a titolo d’acconto”.
  • Importazione dati file telematico: abilitata, sia all’interno dei dati anagrafici che dal menù Gestione, la funzione che permette l’importazione dei dati dipendenti, autonomi e locazioni brevi da file telematico. Si precisa che solo dall’interno dei dati anagrafici è possibile selezionare l’importazione di un singolo percipiente.

Windired base / 2018

  • Scheda cliente: ripristinato il caricamento ridotto della scheda cliente per i soggetti indiciati in anagrafica come Solo rappresentante.

AutoEntratel / 2018

  • Telematici: corretta l’acquisizione dei telematici AMC (Comunicazioni Spese su parti comuni Condominiali), ASI (Spese e rimborsi per la frequenza degli Asili nido) e ACC (Spese per interventi di ristrutturazione su parti comuni condominiali dal 2017) per riconoscere correttamente il codice fiscale dei soggetti.
Comments