31 luglio 2018 - versione 07.04

pubblicato 31 lug 2018, 03:11 da Giorgio Davanzo

Redditi ENC / 2018

  • Quadro RT – Partecipazioni rivalutate: corretta la generazione del versamento in oggetto, che ora verrà effettuata solo se nei righi RT105-106 è stato scelto il versamento rateale, andando quindi a generare in data 30/06/2018 il versamento della seconda rata con gli interessi del 3% annuo.

AutoEntratel / 2018

  • Esito controlli telematici: corretto un errore per il quale, in casi eccezionali, l’esito del controllo poteva riportare anche l’esito di altri controlli effettuati nello stesso momento.
  • Ricevute: è stato limitato il numero di ricevute aperte contemporaneamente in modo da evitare di sovraccaricare Entratel Multi-file che poteva andare in errore in presenza di troppi file.

Versamenti / 2018

  • Ravvedimento tributi locali: corretto il calcolo della sanzione dovuta in caso di ravvedimento di tributi relativi all’IMU/TASI avvenuto oltre la data di presentazione della dichiarazione IMU di competenza (30/06 dell’anno successivo al mancato versamento). In tale caso la sanzione applicata è sempre del 30% dell’importo dovuto e non segue la regola generale del ravvedimento operoso (a meno che il Comune non abbia deliberato diversamente).
  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 57/E.

Windired base / 2018

  • Generazione file telematico – Redditi PF/SP/SC/SE: il flag di conferma per l’invio forzato della dichiarazione redditi non veniva impostato correttamente.
  • Caricamento scheda cliente: corretto un errore che impediva l’apertura della scheda cliente in presenza di Liquidazioni periodiche ripristinate dal cestino.

770 / 2018

  • Quadro ST/SV: aggiunto il codice tributo 104E alla lista dei codici relativi alla sezione I (“lavoro autonomo”).
  • Quadro SK: reintrodotta l’indicazione dell’emittente (campo SK3) nella stampa ministeriale e nel telematico anche in presenza della causale A (il dato in base alle specifiche tecniche sarebbe obbligatorio solo per le causali diverse dalla A).
  • Riporto da anno precedente: in sede di riporto dati il programma evidenzierà i quadri compilati nell’anno precedente.

IRAP / 2018

  • Rideterminazione acconto IRAP PF/SP: corretto il calcolo della rideterminazione dell’acconto IRAP per le persone fisiche e le società di persone in quanto il valore delle variazioni in diminuzione e delle deduzioni poteva non essere corretto. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per il quali va ripassato il calcolo della rideterminazione acconti 2018 all’interno della liquidazione IRAP.

Redditi SC / 2018

  • Maggiorazione IRES: corretto il caricamento, in liquidazione, dei righi RQ62 colonna 17 e colonna 18 relativi all’eccedenza derivante dall’anno precedente, sezione XVIII del quadro RQ – Maggiorazione IRES. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti che rientrano nel caso. Per tali clienti sarà necessario riliquidare la dichiarazione e, se necessario, rigenerare le deleghe F24.
  • Messaggi finali in liquidazione: migliorato il controllo sul possibile utilizzo delle perdite in misura superiore in caso di ricalcolo del reddito per acconti in presenza di perdite totalmente utilizzate.
  • Quadro RS ACE: corretta l’importazione dei dati dal quadro RV Operazioni straordinarie in quanto gli importi dei righi RV63 e RV32 relativi alla Retrodatazione ACE non vanno portati in RS113.10. Ripassare il quadro RS ACE al fine di ottenere il calcolo corretto e riliquidare. L’errore veniva segnalato da uno scarto in fase di controllo telematico.

Redditi PF / 2018

  • Quadro RP – Stampa ministeriale: modificata la stampa delle spese per il risparmio energetico, che ora verranno accorpate su un unico rigo se riguardanti il medesimo ente, anno e tipologia.
  • Prospetto ripartizione utili: corretta la stampa del campo ‘Reddito per acconti’.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa del campo RN61.1 in caso di assenza di dati nei campi RN61.2, RN61.3 ed RN61.4.
  • Quadro RH – corretta l’anomalia per la quale non veniva riportata correttamente la quota reddito per acconti della partecipazione.

Studi di settore / 2018

  • Stampe: migliorata la stampe di verifica e ministeriale, nel caso di righi che richiedano un valore decimale, raggruppandoli come avviene nell’interfaccia grafica.

Fabbricati / 2018

  • Aggiornamento estimi catastali 2017 e 2018: aggiunti gli estimi catastali dei comuni:
    • Vallelaghi (M362, TN) nato dalla fusione dei comuni Padergnone (G214), Terlago (L107) e Vezzano (L821). Le zone uniche di tali comuni hanno generato, con l’ordine di cui sopra, le zone A, B e C del nuovo comune;
    • Sillano Giuncugnano (M347, LU) nato dalla fusione dei comuni Sillano (I737) e Giuncugnano (E059). Le zone uniche di tali comuni hanno generato, con l’ordine di cui sopra, le zone A e B del nuovo comune;
Comments