Dichiarativi (Versione 06.02)

Rispetto alla versione precedente sono state inserite o modificate le seguenti funzioni:

IRAP / 2022

  • IRAP Persone Fisiche – Azzeramento acconti 2022: modificato il messaggio esplicativo sul funzionamento del check presente in Liquidazione “Esonero IRAP dal 2022” per evidenziare che lo stesso può essere utilizzato, oltre che dagli agricoltori, anche dalle persone fisiche che, in base alla Legge 234/2021, possono usufruire dell’esonero IRAP a decorrere dall’anno 2022.
    La barratura del check va anche in questo caso valutata autonomamente dall’utente; non è prevista alcuna selezione automatica del software.

Windired base / 2022

  • Bonus COVID-19: si ricorda che il programma è accessibile dal menù di WinDired “Altri Programmi” —> “Bonus COVID-19”. Qualora vi servisse il prodotto e non lo aveste ancora acquistato, vi preghiamo di contattare l’area commerciale.
    • Mense: rilasciata l’istanza relativa ai servizi della ristorazione collettiva.
    • Wedding: attivata la stampa e la generazione del telematico.
    • Temporary Framework – Stampa: corretta l’anomalia che non permetteva la stampa dei dati.

Redditi PF / 2022

  • Quadro CE – Calcolo eccedenza nazionale: corretto il calcolo dell’eccedenza in oggetto per farla rientrare nel limite dell’imposta netta. L’anomalia generava lo scarto Entratel della dichiarazione.
  • Stampa ministeriale/Telematico – Rigo RP83: corretta l’anomalia per cui il campo RP83 non veniva stampato correttamente. L’anomalia generava lo scarto Entratel della dichiarazione.
  • Stampa ministeriale/telematico – Quadro RR: corretta la stampa del campo RR2.36 che in alcuni casi generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Quadri RE/RF/RG: corretta la descrizione del codice ‘17’ delle cause di esclusione ISA
  • Liquidazione imposte INPS/IVS: corretta l’anomalia che non permetteva di calcolare le maggiorazioni di tali imposte. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali sarà necessario ripassare la liquidazione.
  • Quadro RB – Utilizzo 12: in caso di fabbricato esposto su un solo rigo con utilizzo 12 con prevalenza del canone sulla rendita, il calcolo risultava errato. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati all’anomalia, per i quali sarà necessario ripassare il quadro e riliquidare eventualmente la dichiarazione.
  • Stampa ministeriale/telematico – Quadro RN: corretta la stampa degli acconti dovuti (RN62.1 ed RN62.2) che in alcuni casi risultavano errati, generando lo scarto Entratel della dichiarazione.
  • Prospetto imposte/crediti: abilitata la stampa del prospetto.

IMU / 2022

  • Intestazione stampe di verifica: corretta l’intestazione delle stampe di verifica IMU in quanto veniva riportata un’indicazione errata del “nome archivio”. Il “percorso archivio” stampato risultava essere corretto.

730 / 2022

  • Stampa 730: il frontespizio è stato adeguato al provvedimento del 7 giugno 2022 inserendo nel campo “tutelato/a” anche il testo “rappresentato/a”.
  • Quadro B – Utilizzo 12: in caso di fabbricato esposto su un solo rigo con utilizzo 12 con prevalenza del canone sulla rendita, il calcolo risultava errato. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati all’anomalia, per i quali sarà necessario ripassare il quadro e riliquidare eventualmente la dichiarazione.

Versamenti / 2022

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 26/E.

Consolidato / 2022

  • Dati consolidate: in seguito alle errata corrige dell’Agenzia Entrate del 07/06, nel quadro NX sono state eliminate le sezioni XV “Redditi Campione d’Italia” e XVI “Zone Economiche Speciali (ZES)”.

Redditi SC / 2022

  • Liquidazione/Quadro GN per GC: in seguito alle errata corrige dell’Agenzia Entrate del 07/06/22 sono stati eliminati i righi GN22.4/GC22.4 “Campione d’Italia” e GN22.5/GC22.5 “ZES”.
    Ai fini della stampa ministeriale/telematico non è necessario riliquidare la dichiarazione in quanto gli eventuali importi inseriti non verranno più presi in considerazione.

Codice fiscale, Partita IVA e numero iscrizione C.C.I.A.A. TS 00797300324.