Spese Sanitarie / 2021

  • Importa: adesso sarà possibile effettuare le importazioni senza aver selezionato i valori predefiniti per l’IVA e per il tipo di documento. In ogni caso per l’importazione da file .csv e .xls rimarrà obbligatoria la selezione del valore predefinito qualora venga scelta l’opzione relativa per i campi “Tipo documento”, “IVA” e “Aliquota”.

GEM / 2021

  • Nota di accredito con sconto sul totale: corretta l’anomalia a causa della quale la contabilizzazione di una nota di accredito avente lo sconto sul totale creava il movimento contabile inerente lo sconto con gli importi dare/avere invertiti.
  • Generazione Fattura Elettronica XML – trattenuta previdenziale INPS/ENASARCO/ENPAM: come da chiarimenti ricevuti della nostra associazione di categoria sono state effettuate le seguenti modifiche nella generazione delle parcelle elettroniche:
    • Per i codici ritenuta da RT03 a RT06 il programma imposta sempre la causale ritenuta “ZO”;
    • Il tag 2.2.1.13 (presente nel blocco 2.2.1 ), viene impostato solo in presenza di ritenute d’imposta (RT01-RT02).

GEC / 2021

  • Beni Ammortizzabili – Credito d’imposta: migliorati i controlli in fase di salvataggio del bene, ora il programma permette di assegnare un codice per il credito d’Imposta anche ai beni aventi conto “10303” e “Deducibilità IRES/IRPEF” uguale a 100.
  • Contabilità semplificata – Variazione tipo Registri Contabili: corretto l’errore di run-time 3078 che si poteva verificare nel caso di variazione della tipologia di Registro contabile in “Registri IVA con presunzione di incasso/pagamento (opzione art. 18 c.5 DPR 600/73)” in presenza di fatture emesse da incassare relative all’esercizio precedente soggette a criterio di cassa.
  • Grafici costi e ricavi – Stampa Grafici per DL Ristori: nella stampa in formato tabellare del fatturato è stata aggiunta la tabelle riassuntiva con il valori annuali e la media mensile (calcolata per i mesi effettivi dell’esercizio).

CPR / 2021

  • Beni Ammortizzabili – Credito d’imposta: migliorati i controlli in fase di salvataggio del bene, ora il programma permette di assegnare un codice per il credito d’Imposta anche ai beni con “Percent. deducibilità IRPEF” diversa da 100.
  • Generazione Parcella Elettronica XML – trattenuta previdenziale INPS/ENASARCO/ENPAM: come da chiarimenti ricevuti della nostra associazione di categoria sono state effettuate le seguenti modifiche nella generazione delle parcelle elettroniche:
    • Per i codici ritenuta da RT03 a RT06 il programma imposta sempre la causale ritenuta “ZO”;
    • Il tag 2.2.1.13 (presente nel blocco 2.2.1 ), viene impostato solo in presenza di ritenute d’imposta (RT01-RT02).
  • Statistiche fatturato/incassato per DL Ristori: nella stampa con selezionata la casella barrata “Confronta con anno prec.” e intervallo dati “Annuale” è stato aggiunta anche la media mensile.

Codice fiscale, Partita IVA e numero iscrizione C.C.I.A.A. TS 00797300324.