Midaplus

11 gennaio 2019 - versione 13.02

pubblicato 11 gen 2019, 03:39 da Angelo Prauscello

GEC / 2018

  • Gestione CIG – esportazione anno successivo: implementata l’esportazione dei CIG all’anno successivo tramite la creazione dei movimenti di apertura. Verranno considerati validi i CIG il cui residuo è diverso da zero.
  • Opzioni varie – Dati Banca: corretta l’anomalia che in alcuni casi, avendo compilati i dati banca, in fase di salvataggio veniva restituito l’errore 13 – Data type mismatch.
  • Liquidazione periodica IVA: corretta l’anomalia che impediva la stampa per singolo sezionale della liquidazione del mese di dicembre.

CPR / 2018

  • Pagamenti – Partite Aperte: corretta l’anomalia che in determinati casi, in presenza di pagamento tramite cc posta/banca, causava un errore non bloccante in fase di visualizzazione dei pagamenti.
  • Importazione Fatture Emesse XML: corretta l’anomalia che in fase di importazione, se risultavano compilati i dati relativi alla Cassa Previdenza, veniva effettuato in maniera errata il controllo relativo al totale fattura restituendo una segnalazione non bloccante.

Midaplus / 2018

  • Fattura Elettronica – Dati Cedente/Prestatore: migliorata l’assegnazione delle informazioni relative all’indirizzo del cedente/prestatore: nel caso in cui il soggetto sia una Persona Fisica, se compilato il campo indirizzo del “Domicilio Fiscale” all’interno dell’anagrafica Midaplus, verranno utilizzati i dati del “Domicilio Fiscale”, anziché quelli relativi alla “Residenza – Sede Legale”.

09 gennaio 2019 - versione 13.01

pubblicato 9 gen 2019, 03:32 da Angelo Prauscello

GEM / 2018

  • Fatture DDT e altri: corretta l’anomalia che non permetteva di stampare in modo massivo le fatture se non era stata specificata anche la causale.
  • Fattura elettronica: per le fatture con lettera d’intento è stata aggiunta l’apposita nota nel campo causale del documento elettronico.
  • Documenti emessi: corretta la gestione delle Note di testa in modo che risultino disabilitate se non si sta modificando il documento e delle Note di fondo in modo che i caratteri minuscoli inseriti non vengano più resi maiuscoli.
  • Opzioni: nella scheda ‘Registraz. Contabili’ se le causali di registrazione fattura e registrazione incasso non erano state indicate, sono state rispettivamente impostate a ‘Registrazione fatture emesse’ e ‘Saldo fattura’.
  • Listini: è stata rimossa l’anomalia che non permetteva la memorizzazione di un nuovo listino con il campo note vuoto.
  • Creazione Fatture Elettroniche verso Committenti Esteri: corretta la codifica della Nazione e dell’IDFiscale per Soggetti Esteri, tale anomalia causava uno scarto nella validazione della fattura.
  • Fattura elettronica: corretta l’anomalia che determinava lo scarto della fattura nel caso si indicassero le note di fondo.
  • Fattura elettronica per esercizi a cavallo d’anno: corretto l’anno indicato nella numerazione della fattura elettronica per gli esercizi a cavallo d’anno.
  • Corretto l’Errore 13 che poteva accadere all’apertura del programma dopo un recupero di un salvataggio della contabilità.
  • Creazione Fattura Elettronica: semplificata la gestione per l’indicazione della pec del destinatario in fattura: ora non è più necessario impostare il codice F.E. con il valore ‘0000000’.
  • Documenti emessi: corretta la visualizzazione e la stampa cartacea del Totale con IVA che in alcuni casi poteva differire di un centesimo a causa di un errato arrotondamento.

CPR / 2018

  • Gestione Pratiche – elenco distinte: migliorato il caricamento della lista delle distinte collegate alla pratica, ora saranno visualizzate in ordine di descrizione.
  • Creazione Fatture Elettroniche verso Committenti Esteri: corretta la codifica della Nazione e dell’IDFiscale per Soggetti Esteri, tale anomalia causava uno scarto nella validazione della fattura.
  • Importazione Fatture Ricevute XML: corretta l’anomalia che dall’anno 2019, in alcuni casi, causava un’errore bloccante nella numerazione del documento, nel caso in cui si provasse ad importare una fattura con data documento del 2018.
  • Creazione Fattura Elettronica: semplificata la gestione per l’indicazione della pec del destinatario in fattura: ora non è più necessario impostare il codice F.E. con il valore ‘0000000’.
  • Gestione Studio – Emissione Parcelle: migliorata l’esposizione del bollo nel Dettaglio Linee e nei Dati Riepilogo Iva all’interno delle fatture elettroniche.

Midaplus / 2018

  • Bilancio Europeo: corretta l’anomalia introdotta con la versione 12.02 che impediva la visualizzazione del Bilancio Europeo per l’anno 2018.
  • Bollo Virtuale: abilitata la procedura per l’anno di riferimento 2019.
  • Verifica delle Fatture Inviate – Servizio Mida4: corretto l’errore che si verificava nel caso in cui lo stato fattura fosse “Consegnata alla PA”.

GEC / 2018

  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: migliorata l’assegnazione del conto e del codice IVA, ora la ricerca verrà effettuata anche nella contabilità dell’anno precedente.
  • Fatture emesse – creazione Fattura Elettronica: aggiunta la gestione della compilazione dei dati relativi al Bollo in fattura. A tal fine nelle “Impostazioni -> Associa mastri, conti, sottoconti” è stato aggiunto il campo per associare il sottoconto “Rimborso Spese Bollo”: se popolato, tale conto, utilizzato nelle Fatture Emesse con importo uguale all’importo del bollo in fattura e con IVA di tipologia N1, permetterà in fase di creazione della Fattra Elettronica di compilare anche i campi relativi al bollo.
  • Inserimento Banca: corretto l’errore di runtime 3163 – Impossibile aggiungere la quantità di dati desiderata che si verificava in alcuni casi inserendo IBAN associati a banche con un nome molto lungo.

20 dicembre 2018 - versione 12.04

pubblicato 20 dic 2018, 04:09 da Angelo Prauscello

GEM / 2018

  • Generazione file fattura elettronica: implementata la generazione del file per permettere la trasmissione anche dei dati di eventuali cointestatari.
  • Fatture elettroniche: risolta l’anomalia che inibiva l’utilizzo dei pulsanti per l’aggiornamento dello stato e la visualizzazione delle notifiche.
  • Ricerca e scelta del cliente: è stata aggiunta la colonna Indirizzo per permettere di individuare immediatamente il cliente corretto in caso di omonimia.

GEC / 2018

  • Ricerca banca – ABI e CAB: implementata la creazione contestuale della banca tramite l’inserimento dell’ABI e del CAB anche nel caso in cui questi non siano presenti nell’anagrafica banche.
  • Opzioni Varie – sezionale predefinito PA: dall’anno 2019 è stata tolta l’indicazione del sezionale predefinito per la creazione delle fatture PA in quanto non più necessario.

CPR / 2018

  • Anagrafica Clienti: corretto l’errore di run-time “380 – Valore della proprietà non valido” nel caso in cui venisse spuntata la casella cointestatari delle fatture.
  • Opzioni Varie – sezionale predefinito PA: dall’anno 2019 è stata tolta l’indicazione del sezionale predefinito per la creazione delle fatture PA in quanto non più necessario.

18 dicembre 2018 - versione 12.03

pubblicato 18 dic 2018, 04:23 da Angelo Prauscello

CPR / 2018

  • Anagrafica clienti/fornitori: corretto l’errore introdotto con la versione 12.02 "3020 – Metodo Update o CancelUpdate senza AddNew o Edit", che poteva verificarsi in alcuni casi in fase di registrazione di un cliente/fornitore.

GEC / 2018

  • Anagrafica clienti: corretto l’errore introdotto con la versione 12.02 "3020 – Metodo Update o CancelUpdate senza AddNew o Edit", che poteva verificarsi in alcuni casi in fase di registrazione di un cliente.

18 dicembre 2018 - versione 12.02

pubblicato 18 dic 2018, 03:02 da Angelo Prauscello

GEM / 2018

  • Fatturazione differita: razionalizzata la grafica della maschera ed aggiunta la casella barrata “Mantieni le righe solamente descrittive” che permette in fase di creazione della fattura di mantenere le righe solamente descrittive, normalmente contenenti ordini e DDT.
  • Carico articoli: ampliato il campo numero documento ricevuto per renderlo conforme alla gestione fatture ricevute della contabilità.
  • Ordini e Fatture – Spese di Incasso: corretta l’anomalia che impediva il ricalcolo automatico delle spese di incasso in ordini e fatture quando si variava il codice del cliente.
  • Emissione Fattura Elettronica – ABI e CAB: migliorata la gestione dei dati inseriti nelle modalità di pagamento nel caso di pagamento con RiBa e presenza di soli ABI e CAB nell’anagrafica del cliente.
  • Emissione Fatture: migliorato l’automatismo per l’inserimento del bollo.
  • Apertura Automatica Maschera Fatture: all’apertura del programma verrà aperta automaticamente la scheda per l’emissione di Fatture/DDT/Altri documenti; qualora si volesse disattivare o cambiare la maschera da aprire, è possibile farlo dalle “Opzioni” —> scheda “Generale” —> voce _“Apertura automatica maschera all’avvio”.
  • Generazione Fatture/DDT e Stampa/Contabilizzazione: migliorate la grafica e l’organizzazione delle maschere per la consultazione/creazione di documenti (Fatture, DDT, ecc) e la loro successiva Stampa/Contabilizzazione/Invio via Posta/Emissione Fattura Elettronica.
    • I menù sono stati riorganizzati: ora tutte le funzionalità finora descritte (inclusa la vecchia voce del menù “Generazione Documenti”) sono presenti nella voce “Fatturazione” —> “Fatture, DDT e Altri”.
    • I filtri sono stati riorganizzati per causale, intestazione e righe di dettaglio.
    • All’apertura della maschera i documenti verranno automaticamente filtrati con la causale “Fattura Emessa”; tale comportamento è modificabile nelle “Opzioni” —> scheda “Generale” —> “Causale precompilata per Fatture, DDT e altri Documenti”.
    • Per stampare in modo massivo / Inviare Email / Generare PDF / Contabilizzare / Generare XML è ora possibile utilizzare i quattro pulsanti presenti in basso a sinistra nella nuova maschera dopo aver eventualmente attivato il filtro corrispondente “Stato” (Es: Stato = “da Contabilizzare”).
  • Emissione Fatture/DDT: razionalizzata la grafica della maschera per l’emissione di Fatture/DDT/Altri documenti.
    • La prima scheda contiene ora i dati relativi all’intestazione del soggetto, unitamente allo stato di invio ed i totali con e senza IVA; in questo modo, è stato possibile allargare le righe mostrate nei dettagli della fattura.
    • Le Note spiegano ora che effetto avranno all’interno della fattura elettronica (come causale o dettaglio aggiunto in coda alle righe).
    • La contabilizzazione verrà fatta raggruppando anche per segno; in questo modo, in contabilità non si avranno righe a zero e la registrazione contabile sarà più chiara.
    • La scheda cliente utilizza la stessa interfaccia grafica degli altri prodotti Mida, ed è possibile inserire direttamente dall’emissione del documento un nuovo cliente digitando “*” nel campo cliente ed uscendo da esso (es: con il tasto TAB).
    • E’ ora possibile inserire righe con importo pari a zero (utile per inserire delle righe descrittive nella fattura elettronica).
  • Anagrafica Clienti: migliorata la gestione dell’anagrafica clienti.
    • Nel menù “Impostazioni“ sono ora presenti due voci separate per Clienti effettivi e Clienti Temporanei (codice da 10.000 in su).
    • L’anagrafica clienti ordinaria usa la stessa grafica degli altri programmi ed è ora possibile inserire in essa un nuovo cliente, senza dover passare per GEC.

Midaplus / 2018

  • Anagrafiche clienti/fornitori: uniformate le anagrafiche clienti e fornitori fra GEC/CPR/GEM; i dati relativi alle ritenute d’acconto saranno ora visibile nella scheda Altri Dati.

CPR / 2018

  • Importazione Parcelle Emesse XML: corretta l’anomalia che impediva l’importazione delle parcelle emesse con sezionale di lunghezza minore di 3 caratteri.
  • Parcelle Emesse – Causale: tolte dalla lista delle causali selezionabili quelle relative alle inversioni contabili/reverse che vengono generate automaticamente dalle fatture ricevute.
  • Emissione Parcelle – zoom Descrizione Attività: aggiunto il pulsante “…” all’interno della griglia che permette di visualizzare e/o modificare il testo contenuto nel campo Descrizione attività in una nuova finestra più ampia.
  • Gestione Studio – contabilizzazione parcella: migliorata la contabilizzazione delle parcelle; ora il raggruppamento delle righe per la registrazione contabile avverrà tenendo conto anche del segno degli importi, suddividendo così gli addebiti dagli accrediti.
  • Emissione Parcelle – Bollo: migliorato l’automatismo per l’inserimento del bollo.
  • Attivata la gestione dell’anno 2019. Per aprire la contabilità 2019 procedere nel seguente modo:
    • Selezionare la voce “Operazioni apertura anno nuovo” dal menù “Adempimenti fine anno”.
    • Selezionare eventualmente le altre operazioni da eseguire e cliccare sul pulsante “Esegui”.
  • Tabella conti di ricavo: aggiunte due caselle “Non soggetto oneri previdenziali” e “Non soggetto a ritenuta” per permettere la gestione in parcella di righi di dettaglio particolari che non richiedano di essere assoggettati a oneri previdenziali e/o a ritenute.

GEC / 2018

  • Importazione Fatture Emesse XML: corretta l’anomalia che impediva l’importazione delle fatture emesse con sezionale di lunghezza diversa da 3 caratteri.
  • Bilancio Verifica – scorporo Iva corrispettivi: corretta l’anomalia che nel caso in cui venisse spuntata la casella “scorporo automatico IVA corrispettivi”, calcolava in maniera errata il rigo Iva da corrispettivi con ventilazione.
  • Fatture Emesse – Causale: tolte dalla lista delle causali selezionabili quelle relative alle inversioni contabili/reverse che vengono generate automaticamente dalle fatture ricevute.
  • Attivata la gestione dell’anno 2019
    Da questa versione al primo accesso all’esercizio 2018 il programma proporrà l’apertura automatica dell’esercizio 2019. Se si intende invece aprire l’anno 2019 in un momento successivo, rispondere NO al messaggio; quando si sarà pronti all’apertura dell’esercizio successivo sarà sufficiente procedere come segue:
    • selezionare dal menù “Adempimenti fine anno” la voce “Scritture di apertura” (contabilità ordinaria) o “Inizio nuovo anno” (contabilità semplificata);
    • verificare che le voci selezionate per “Tipo di contabilità esercizio successivo”, “Data inizio eser.”, “Data fine eser.” siano corrette;
    • cliccare sul pulsante “Apri nuovo esercizio”.

Elargizioni Liberali / 2018

  • Elargizioni Liberali: rilasciato il software per la compilazione e la generazione del file telematico contenente i dati relativi alle erogazioni liberali in denaro deducibili e detraibili, eseguite nell’anno precedente da persone fisiche.
    La procedura è accessibile dal menù Midaplus “Altri programmi” —> “Com. Elargizioni Liberali”.

05 dicembre 2018 - versione 12.01

pubblicato 5 dic 2018, 03:33 da Angelo Prauscello

GEC / 2018

  • Stampa di verifica Fatture emesse nei corrispettivi: abilitata la stampa in oggetto attraverso l’apposito pulsante collocato nella maschera di inserimento fatture.
  • Fatture Ricevute: corretta l’anomalia che impediva la compilazione manuale del campo banca restituendo l’errore “Codice banca non valido”.
  • Utilità: introdotto il nuovo sottomenù “Fatture: Servizio Mida4” per i soggetti che usufruiscono dell servizio Mida4 per l’invio/ricezione delle fatture elettroniche. Da questo menù è possibile accedere alle seguenti funzioni:
    • Scarica fatture: permette di visualizzare e scaricare le fatture dal servizio Mida4.
    • Aggiorna stato F.E. inviate: aggiorna automaticamente lo stato di tutte le fatture elettroniche emesse con il servizio Mida4 in base alle notifiche SDI ricevute.
    • Verifica stato F.E. inviate: visualizza l’elenco delle fatture elettroniche emesse con il servizio Mida4 e il loro relativo stato.
  • Generazione file fattura elettronica: migliorata la visualizzazione delle informazioni in caso di scarto o mancato invio della fattura elettronica emessa tramite il servizio Mida4.

CPR / 2018

  • Importazione fatture XML: migliorata la ricerca del conto da utilizzare nell’importazione automatica delle fatture XML emesse o ricevute.
  • Utilità: introdotto il nuovo sottomenù “Fatture: Servizio Mida4” per i soggetti che usufruiscono dell servizio Mida4 per l’invio/ricezione delle fatture elettroniche. Da questo menù è possibile accedere alle seguenti funzioni:
    • Scarica fatture: permette di visualizzare e scaricare le fatture dal servizio Mida4.
    • Aggiorna stato F.E. inviate: aggiorna automaticamente lo stato di tutte le fatture elettroniche emesse con il servizio Mida4 in base alle notifiche SDI ricevute.
    • Verifica stato F.E. inviate: visualizza l’elenco delle fatture elettroniche emesse con il servizio Mida4 e il loro relativo stato.
  • Emissione parcelle: la maschera è stata resa ridimensionabile.
  • Generazione file fattura elettronica: migliorata la visualizzazione delle informazioni in caso di scarto o mancato invio della parcella elettronica emessa tramite il servizio Mida4.

28 novembre 2018 - versione 11.06

pubblicato 28 nov 2018, 04:06 da Angelo Prauscello

CPR / 2018

  • Gestione Studio – Importazione dati da Windired: abilitata nella Gestione Pratiche l’importazione dei dati da Windired per l’anno 2018.
  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: migliorata l’importazione da file XML delle note di credito, ora vengono gestiti sia gli importi indicati con segno positivo sia gli importo indicati con segno negativo.

GEC / 2018

  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: migliorata l’importazione da file XML delle note di credito, ora vengono gestiti sia gli importi indicati con segno positivo sia gli importo indicati con segno negativo.
  • Avviso di stampa definitiva della Liquidazione periodica nell’imputazione di prima nota: migliorato il funzionamento dell’avviso; ora il programma controlla automaticamente se è stata memorizzata la liquidazione del periodo di cui si sta inserendo/modificando un movimento, senza richiedere più in fase di memorizzazione della liquidazione se impostare per quel mese/trimestre il controllo. Questa modifica risolve l’anomalia che causava il messaggio di errore “13 – Type mismatch” nell’inserimento dei movimenti di prima nota.

22 novembre 2018 - versione 11.05

pubblicato 22 nov 2018, 05:15 da Angelo Prauscello

CPR / 2018

  • Gestione Studio – Elenco Parcelle: corretta l’anomalia di stampa che calcolava in maniera errata l’importo netto da pagare, nel caso in cui la parcella avesse un codice iva split payment.
  • Liquidazioni Periodiche – Acconto IVA: migliorata l’integrazione con WinDired.
    • tra i periodi selezionabili vi è ora anche la voce “Acconto analitico” che permette di effettuare il calcolo dell’acconto IVA con il Metodo Analitico, esportando quindi il dato a WinDired per la generazione della delega e la registrazione tra le liquidazioni periodiche;
    • nella liquidazione di dicembre (o del IV trimestre), il dato dell’acconto verrà precaricato con:
      • quanto presente nella Liquidazione di WinDired, se compilata;
      • quanto presente in contabilità, se è stato usato il metodo Analitico.
  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: corretta l’anomalia che causava un messaggio di errore in fase di acquisizione delle fatture, nel caso in cui il cliente/fornitore fosse un soggetto giuridico. Tale anomalia permetteva comunque la registrazione della fattura, ma registrava i dati del soggetto in maniera incompleta.
  • Emissione parcelle: abilitata la possibilità di modificare la descrizione attività anche nel caso in cui i dettagli siano stati importati dai consuntivi pratiche o dalle spese anticipate.

Bilancio Europeo / 2018

  • Bilancio Europeo: corretta l’anomalia introdotta con la versione 11.03, la quale riportava in maniera errata i dati di bilancio dall’anno precedente per le contabilità con data di fine esercizio al 30/12/2018.

GEC / 2018

  • Liquidazioni Periodiche – Acconto IVA: migliorata l’integrazione con WinDired.
    • tra i periodi selezionabili vi è ora anche la voce “Acconto analitico” che permette di effettuare il calcolo dell’acconto IVA con il Metodo Analitico, esportando quindi il dato a WinDired per la generazione della delega e la registrazione tra le liquidazioni periodiche;
    • nella liquidazione di dicembre (o del IV trimestre), il dato dell’acconto verrà precaricato con:
      • quanto presente nella Liquidazione di WinDired, se compilata;
      • quanto presente in contabilità, se è stato usato il metodo Analitico.
  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: corretta l’anomalia che causava un messaggio di errore in fase di acquisizione delle fatture, nel caso in cui il cliente/fornitore fosse un soggetto giuridico. Tale anomalia permetteva comunque la registrazione della fattura, ma registrava i dati del soggetto in maniera incompleta.
  • Gestione CIG: aggiunta la colonna Note all’interno della gestione CIG, tale campo sarà di libero inserimento e di lunghezza massima di 255 caratteri. I dati inseriti vengono riportati sia nella stampa, che nell’esportazione in excel presenti all’interno della maschera.

GEM / 2018

  • Situazione dell’articolo e Situazione del cliente: corretto l’errore 384 che si verificata riducendo a icona le finestre.
  • Documenti emessi: è stato corretto il calcolo del totale imponibile nel caso di documenti con 2 o più aliquote IVA in modo che venga sempre fatto con gli importi degli imponibili già arrotondati.
  • Documenti elettronici: modificato il controllo sulle righe solo descrittive in modo da permetterne la registrazione e l’invio purché sia inserito il codice IVA.
  • Documenti elettronici: modificata la generazione dei documenti elettronici in modo che non sia possibile inviare documenti la cui causale abbia il check per la contabilità disattivato.
  • Inventario: corretto il riporto delle giacenze nell’anno successivo in modo che il valore unitario memorizzato nel documento di esistenza iniziale sia calcolato per mantenere inalterato il valore totale della giacenza.
  • Stampa e contabilizza documenti: per facilitare l’invio e la contabilizzazione dei documenti elettronici è stata aggiunta l’opzione Emissione documenti elettronici che mostra tutti i documenti non ancora inviati al SDI. Inoltre l’opzione Contabilizza fatture oltre ad elencare i documenti stampati e/o inviati per email aggiunge all’elenco quelli inviati al SDI.

Midaplus / 2018

  • Fattura elettronica: modificato il calcolo del “Progressivo univoco file” in Base36 come adottato de facto da tutte le Softwarehouse; il progressivo univoco del file apparirà quindi ora in formato alfanumerico e permetterà di gestire più fatture.

14 novembre 2018 - versione 11.04

pubblicato 14 nov 2018, 06:56 da Angelo Prauscello

Midaplus / 2018

  • Corretto l’errore di run-time “5003 – Unexpected error” che si verificava in apertura di alcune maschere del programma con versioni non recenti del sistema operativo Windows.

14 novembre 2018 - versione 11.03

pubblicato 14 nov 2018, 03:31 da Angelo Prauscello

GEC / 2018

  • Verifica registrazioni di Prima Nota: corretta l’anomalia che poteva segnalare una non sequenzialità nella registrazione delle fatture, nel caso in cui fosse attiva l’opzione Registri IVA con indicazione dei mancati incassi/pagamenti.
  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: migliorata la creazione dei clienti/fornitori durante l’importazione delle fatture emesse/ricevute in XML popolando nelle schede anche i campi relativi a sesso, data e luogo di nascita nel caso si tratti di una persona fisica.
  • Ricerca e/o creazione di un cliente usando il Qr Code della partita IVA o la Tessera Sanitaria: abilitata la funzionalità in oggetto nel campo codice cliente contrassegnato con l’icona del QRCode presente nelle maschere Fatture emesseFatture emesse corrispettivi ed Anagrafica clienti.
    • Per leggere i QrCode è sufficiente utilizzare un lettore USB, come per esempio questo
    • Per leggere la banda magnetica della Tessera Sanitaria è sufficiente utilizzare un lettore USB, come per esempio questo

CPR / 2018

  • Importazione fatture emesse/ricevute XML: migliorata la creazione dei clienti/fornitori durante l’importazione delle fatture emesse/ricevute in XML popolando nelle schede anche i campi relativi a sesso, data e luogo di nascita nel caso si tratti di una persona fisica.
  • Contabilità semplificata – Generazione parcella elettronica: attivato l’automatismo di richiesta di incasso contestuale della parcella.
  • Ricerca e/o creazione di un cliente usando il Qr Code della partita IVA o la Tessera Sanitaria: abilitata la funzionalità in oggetto nel campo codice cliente contrassegnato con l’icona del QRCode presente nelle maschere Parcelle emesseEmissione parcelleAnagrafica clienti e Gestione pratiche.
    • Per leggere i QrCode è sufficiente utilizzare un lettore USB, come per esempio questo
    • Per leggere la banda magnetica della Tessera Sanitaria è sufficiente utilizzare un lettore USB, come per esempio questo

GEM / 2018

  • Documenti emessi: se la fattura risulta contabilizzata è stata abilitata la possibilità di modificare comunque alcune colonne della griglia dei dettagli del documento.
  • Fatturazione differita: corretta la creazione della fattura che dava l’errore 3001 nel caso che non sia stato inserito il sottoconto di ricavo per la spesa accessoria.
  • Ricerca e/o creazione di un cliente usando il Qr Code della partita IVA o la Tessera Sanitaria: abilitata la funzionalità in oggetto nel campo codice cliente contrassegnato con l’icona del QRCode presente nella maschera Generazione documenti.
    • Per leggere i QrCode è sufficiente utilizzare un lettore USB, come per esempio questo
    • Per leggere la banda magnetica della Tessera Sanitaria è sufficiente utilizzare un lettore USB, come per esempio questo

Midaplus / 2018

  • Apertura automatica ultimo archivio: corretta l’anomalia che non identificava l’eventuale regime semplificato in caso di apertura automatica del programma CPR.
  • Fatturazione Elettronica: per il campo “Trasmittente” è stato aggiunto il codice NOFE – Fatturazione elettronica disabilitata” come codice di default all’atto di creazione di un nuovo cliente.
  • Fattura Elettronica: aggiornato il foglio di stile AssoSoftware per la visualizzazione del “Formato compatto” alla versione del 02 novembre 2018.

Bilancio Europeo / 2018

  • Bilancio Europeo: abilitata la creazione per le contabilità con data di fine esercizio al 30/12/2018.

1-10 of 52