Midaplus

15 novembre 2017 - versione 11.02

pubblicato 15 nov 2017, 05:52 da Angelo Prauscello

GEC / 2017

  • Importazione fatture messe Mach3: aggiunta la selezione della causale da applicare alle fatture da importare.
  • Partite aperte – fatture incassate/pagate 2017: ora le fatture con importo totale a zero verranno considerate già incassate/pagate e la data incasso coinciderà con la data scadenza.
  • Maschera creazione movimenti reverse charge: aggiunta l’opzione “Riporta centri di costo nei movimenti generati” (già selezionata di default).
  • Contabilità semplificata 2017 – Piano dei conti – Trattamenti automatici: aggiunto il trattamento automatico COMP per individuare i sottoconti che rilevano per competenza a prescindere dall’incasso/pagamento della fattura.
  • Contabilità semplificata 2017 – Altri Movimenti: aggiunto il campo opzionale “Descriz. IVA nei registri” che permettere di specificare descrizioni IVA diverse da quella di default (No I.V.A.) nella stampa dei registri IVA.
  • Anagrafica Clienti e Fornitori – Stato INTRA: modificata la compilazione automatica del campo nel caso in cui venga specificato il paese “092 – Principato di Monaco”; ora il programma inserisce nello stato Intra la sigla “FR”.
  • Prima Nota – ricerca Centri di Costo: corretta l’anomalia che rallentava l’inserimento dei dati nei movimenti di Prima Nota, nel caso in cui la contabilità utilizzasse i Centri di Costo.
  • Stampa elenco scadenze: modificate le opzioni stampa note fattura e stampa IBAN predefinito del soggetto, i cui dati saranno mostrati in due colonne distinte, anziché nella colonna relativa ai dati del pagamento.

GEM / 2017

  • Importazione fatture da file esterni: aggiornate le funzioni di importazione fatture per permettere la registrazione dei sezionali senza gli zeri a sinistra.
  • Documenti emessi: corretto l’errore che interrompeva l’esecuzione del programma se non era stata inserita alcuna banca nell’elenco dei propri conti correnti.
  • Documenti emessi: corretto l’arrotondamento dell’importo dell’IVA, poichè per il calcolo dei centesimi venivano utilizzati solo i primi 3 decimali dopo la virgola.

Midaplus / 2017

  • Esportazione dati a Excel: Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per la sicurezza che inibisce l’esportazione dei dati ad Excel, e non sembra intenzionata a risolvere il problema in tempi brevi. Per permettere comunque l’utilizzo di tale funzionalità abbiamo modificato la modalità di esportazione dei dati, rendendo quindi la funzione nuovamente disponibile.
    Il nuovo metodo di esportazione richiede l’installazione di un pacchetto Microsoft, liberamente disponibile a questo indirizzo (tale pacchetto è già stato installato sui server ASP).
  • Anagrafica condivisa – Stato INTRA: modificata la compilazione automatica del campo nel caso in cui venga specificato il paese “092 – Principato di Monaco”; ora il programma inserisce nello stato Intra la sigla “FR”.

CPR / 2017

  • Anagrafica Clienti e Fornitori – Stato INTRA: modificata la compilazione automatica del campo nel caso in cui venga specificato il paese “092 – Principato di Monaco”; ora il programma inserisce nello stato Intra la sigla “FR”.

Com. Fatture e Liquidazioni / 2017

  • Principato di Monaco – importazione da GEC/CPR: la partita IVA di clienti/fornitori con residenza nel Principato di Monaco sarà compilata utilizzando “FR” come codice nazione.

09 novembre 2017 - versione 11.01

pubblicato 09 nov 2017, 03:22 da Angelo Prauscello

GEC / 2017

  • Stampa Bilancio di Verifica: aggiunta la casella barrata “non stampare scritture di apertura” che permette di escludere i movimenti di apertura dalla stampa del bilancio.
  • Semplificata 2017 – stampa registri acquisti/vendite: corretta l’anomalia per la quale non veniva stampato correttamente il dettaglio di un altro movimento, nel caso in cui lo stesso utilizzasse un sottoconto relativo alle commissioni.
  • Visualizzazione Centri di Costo: in fase di ricerca verranno visualizzati anche tutti i centri di costo presenti nella Scheda cantiere e non ancora utilizzati.
  • Invio email: inserimento automatico degli indirizzi dei destinatari con lettere minuscole.

CPR / 2017

  • Invio email: inserimento automatico degli indirizzi dei destinatari con lettere minuscole.

Midaplus / 2017

  • Invio email: inserimento automatico degli indirizzi dei destinatari con lettere minuscole.

GEM / 2017

  • Invio email: inserimento automatico degli indirizzi dei destinatari con lettere minuscole.
  • Documenti emessi: ripristinato l’automatismo dell’inserimento automatico della banca.
  • Visualizzazione finestre: migliorata la gestione delle finestre di utilità “Situazione articoli” e “Situazione clienti” che a volte si ampliavano al massimo coprendo le altre funzioni.

26 ottobre 2017 - versione 10.05

pubblicato 26 ott 2017, 03:18 da Angelo Prauscello

GEC / 2017

  • Maschera creazione movimenti reverse charge: corretto l’autocompletamento del campo conto di ricavo.
  • Scadenze relative ad anni precedenti: velocizzato il caricamento delle informazioni delle fatture di esercizi precedenti ancora da incassare/pagare. Ora il programma acquisisce le informazioni necessarie in fase di trasferimento delle impostazioni ad inizio anno e in fase di generazione delle scritture di apertura. Questo comportamento permette di velocizzare notevolmente il caricamento dei dati nelle partite aperte e nella stampa delle scadenze.
  • Corrispettivi: tolta la colonna “Spesometro” e il pulsante “Stampa dati Spesometro” per l’anno di riferimento 2017 in quanto non più necessari essendo riferiti alla Comunicazione Polivalente ormai soppressa.
  • Gestione automatica movimenti reverse charge: eliminato il pulsante “Annulla” nella maschera di generazione dei movimenti di reverse.
  • Gestione automatica movimenti reverse charge: l’aggiornamento automatico degli altri movimenti poteva in taluni casi creare un nuovo movimento senza eliminare il precedente. Con questo aggiornamento l’anomalia è stata risolta; inoltre, verranno eliminati automaticamente gli altri movimenti duplicati creati dal programma. All’apertura dell’esercizio verrà visualizzato un messaggio di avviso contenente le situazioni in cui il programma non ha potuto effettuare in automatico la correzione; qualora comparisse tale messaggio (di cui finora non abbiamo avuto evidenza) vi preghiamo di contattare l’assistenza tecnica.

GEM / 2017

  • Documenti emessi: è stata abilitata anche per i documenti di tipo ‘Note di credito’ la gestione dell’inserimento automatico del bollo e la relativa stampa nella casella dedicata.
  • Banca di appoggio: eliminata l’anomalia che causava la visualizzazione nei documenti (ordini o preventivi) della propria banca anziché quella del cliente nel caso fossero collegate alla stessa anagrafica banche.
  • Anagrafica clienti: aggiunto l’inserimento obbligatorio del campo ‘Paese’ .
  • Documenti emessi: modificati i controlli nella fase di registrazione affinché sia possibile registrare righe di dettaglio con quantità uguale a zero. In questi casi il programma comunque avviserà dell’anomalia in quanto la riga risulta non valorizzata.
  • Fattura elettronica: la trasmissione di fatture elettroniche con dettagli di sole informazioni descrittive genera uno scarto dovuto all’assenza dell’aliquota e della natura IVA. Per evitare ciò è stato inserito un controllo che non ne permette la registrazione. Questo tipo di informazioni devono essere inserite nel campo ‘Note’.

18 ottobre 2017 - versione 10.04

pubblicato 18 ott 2017, 05:57 da Angelo Prauscello

GEC / 2017

  • Stampa libro giornale e brogliaccio: corrette le stampe per la visualizzazione dei dati dei corrispettivi, ora se presente il mastro “106”, verrà correttamente visualizzata la descrizione del relativo sottoconto.
  • Carica fatture emesse (ricevute) da file di testo: nella struttura del file di importazione è stato stato aggiunto il campo Paese (Codice dello Stato Estero (codice standard ISO 3166-1 alpha-2 code); lasciare vuoto se Italiano). Inoltre sono stati aggiornate le lunghezze di vari campi. 
  • Carica clienti/fornitori da file di testo: nella struttura del file di importazione è stato modificato il dato da specificare nel campo Paese (Codice dello Stato Estero (codice standard ISO 3166-1 alpha-2 code); lasciare vuoto se Italiano).
  • Stampa elenco scadenze: aggiunte le opzioni stampa note fattura e stampa IBAN predefinito del soggetto, i cui dati saranno mostrati nella colonna relativa al pagamento.

GEM / 2017

  • Fatturazione differita: nel caso di fatture in valuta è stato abilitato l’aggiornamento automatico del cambio alla data del documento.
  • Contabilizzazione note di credito con ritenute d’acconto: corretta la scrittura negli altri movimenti relativa alle ritenute d’acconto che avveniva con segno positivo anziché negativo.

Com. Fatture e Liquidazioni / 2017

  • Attivato il terzo trimestre 2017: durante il riporto dei dati dal trimestre precedente verrà chiesto se cancellare o conservare le date di impegno a trasmettere precedentemente impostate (la domanda verrà posta solo se si è abilitati alla gestione di più posizioni).

11 ottobre 2017 - versione 10.03

pubblicato 11 ott 2017, 02:25 da Angelo Prauscello

CPR / 2017

  • Stampa Registri Fatture Emesse/Ricevute: corretta l’anomalia per la quale non veniva salvata l’ultima pagina stampata nel caso in cui si scegliesse la stampa per singolo sezionale.

GEC / 2017

  • Corrispettivi – Fatture: corretta la ricerca del cliente che in alcuni casi non riportava i dati anagrafici del soggetto selezionato.

10 ottobre 2017 - versione 10.02

pubblicato 10 ott 2017, 04:11 da Angelo Prauscello

GEM / 2017

  • Statistica fatturato: corretta la selezione di clienti appartenenti contemporaneamente a più categorie.

GEC / 2017

  • Stampa Brogliaccio: corretto l’errore di run-time 91 che si verificava nel caso in cui non c’erano dati da stampare.
  • Contabilità semplificata – Stampa di riepilogo dei Costi e dei Ricavi: corretta l’applicazione del filtro “per singolo sezionale” che non veniva considerata dalla stampa per l’esercizio 2017.
  • Carica clienti (fornitori) da file di testo: nella struttura del file di importazione è stato modificato il campo 9 che ora non richiede più lo stato Intra ma il Paese (codice dello Stato Estero comprensivo di zeri iniziali come tabellato nelle istruzioni di Redditi PF; lasciare vuoto se Italiano).

03 ottobre 2017 - versione 10.01

pubblicato 03 ott 2017, 06:07 da Angelo Prauscello

GEC / 2017

  • Modifica scadenze – Tabelle scadenze abbinate alla fattura: in caso si sia optato per la gestione Ri.Ba./RID ora il programma nella tabella visualizza anche le colonne “Distinta nr.”“Ri.Ba. nr.”RID.

GEM / 2017

  • Lista dei documenti emessi: è stata abilitata la possibilità di elencare i documenti di tutti gli anni togliendo il filtro sull’anno di riferimento.

Com. Fatture e Liquidazioni / 2017

  • Dati Fatture – importazione da Midaplus: la funzione permette ora di scegliere se importare tutte le fatture, solo quelle emesse o solo quelle ricevute.
  • Importazione anagrafica da Midaplus: qualora il soggetto sia già presente la funzione di importazione non preleverà automaticamente i dati da Midaplus per Liquidazioni/Dati fatture; in questo modo, la generazione di eventuali comunicazioni di annullamento/rettifica sarà più rapida.
  • Dati Fattura – Comunicazioni di Rettifica: abilitata la funzione di importazione anche per le comunicazioni di rettifica. Si ricorda che non è possibile usare la stessa posizione anagrafica per inviare comunicazioni di rettifica che comprendano documenti già trasmessi su file diversi (es: fatture emesse e ricevute).
  • Dati Fattura – Eliminazione Multiriga: è ora possibile eliminare i dati di più fatture contemporaneamente, selezionando più di un rigo; il programma chiederà conferma per ogni rigo selezionato (si ricorda che è possibile usare la combinazione di tasti ALT+y per dare conferma). Attenzione: la funzione di eliminazione non è reversibile; una volta eliminati, i dati saranno persi.
  • Dati Fatture – Annullamento e Reinvio: è ora possibile annullare un file inviato e reinviare nuovi dati dalla stessa posizione anagrafica; il programma genererà automaticamente sia il file di annullamento che il nuovo file da trasmettere. Inoltre, il programma permette ora l’importazione dei dati anche per questo tipo di comunicazione.
  • Importazione Anagrafica da Midaplus: sbloccata l’importazione da MidaPlus delle anagrafiche anche per le licenze “singola contabilità” (utile per gestire annullamenti e rettifiche).

28 settembre 2017 - versione 09.05

pubblicato 28 set 2017, 05:30 da Angelo Prauscello   [ aggiornato in data 28 set 2017, 05:43 ]

AutoEntratel / 2017

  • Stampe:
    • corretto il modello della stampa del 770-17 e IVA-17 che riportava sempre “—-” nel campo “Dichiarazione integrativa”;
    • corretto il modello della stampa dei redditi 2017 che non gestiva correttamente il campo “Invio altre comunicazioni telematiche all’intermediario”.
  • Dichiarazioni Fatture e Comunicazioni IVA
    • Ottimizzata la gestione dell’invio e dello scarico delle ricevute per evitare i rallentamenti segnalati.
    • Rese disponibili le stampe in blocco dal menù Strumenti -> Stampe.

Com. Fatture e Liquidazioni / 2017

  • Dati Fatture – Partita IVA Wind: è stato allentato il controllo sulla partita IVA vecchia di Wind per evitare la rilevazione di errori nel caso in cui la fattura sia stata emessa prima del 2017.
  • Dati Fattura – controlli: implementati nuovi controlli per simulare quanto più possibile le verifiche fatte da AdE; nello specifico, ora viene sempre validato il codice fiscale (anche per soggetti esteri, per i quali si ricorda che tale campo può contenere solo ed esclusivamente un codice fiscale italiano) ed il numero civico può contenere solo caratteri latini di base.
  • Dati Fatture – Importazione da GEC: corretta l’importazione delle fatture emesse per le contabilità con abilitata l’opzione “periodo di riferimento IVA in quanto il programma acquisiva anche le le fatture emesse aventi causale con Tipo documento “TDNO” qualora fosse specificato un valore nel campo “mese/trimestre di riferimento”.

26 settembre 2017 - versione 09.04

pubblicato 26 set 2017, 03:05 da Angelo Prauscello

CPR / 2017

  • Fatture Emesse/Ricevute: implementata la funzionalità di apertura della maschera dei clienti/fornitori cliccando sul nominativo del soggetto.
  • Tabella Descrizioni o causali: aggiunti i valori TD07 e TD08 (fatture/note di credito semplificate) nel campo “Tipo documento” per le Parcelle emesse.

Com. Fatture e Liquidazioni / 2017

  • Dati Fatture – Importazione: modificato il controllo in fase di acquisizione dei dati che impediva l’acquisizione di fatture aventi righe con importi inferiori ai 10 centesimi e IVA al 4%.
  • Dati Fatture – Generazione Files Telematici: corretta la generazione del file telematico in presenza del rappresentante fiscale. Tale anomalia produceva uno scarto della fornitura.
  • Dati Fatture – Gestione Fatture semplificate: modificata la creazione e stampa del file telematico per la gestione di fatture aventi tipo documento TD07 e TD08 (fatture semplificate). Attenzione: il sistema supporta solo le fatture semplificate prive dei dati anagrafici e di sede, e non quelle aventi solo questi ma non l’identificativo fiscale. Inoltre, la maschera richiede comunque l’inserimento di qualche valore nei dati sopra citati, che poi verranno però omessi in sede di stampa e generazione del telematico.
  • Dati Fatture – Inserimento Note di credito con causale TD04: in assenza di istruzioni precise nella normativa vigente e nelle specifiche tecniche per la creazione del file xml, si ritiene che le Note di Credito possano essere inserite con il medesimo segno rilevato nei registri IVA, positivo o negativo che sia.
    Tale precisazione si è resa necessaria poiché alcuni utenti hanno rilevato che altri software espongono le note credito con valori sempre positivi (valore assoluto), ed una volta importati tali telematici le stampe di riepilogo non generano più i totali corretti.
  • Dati Fatture – Partita IVA Wind: aggiunto un controllo bloccante che inibisce l’importazione e la generazione del file telematico qualora sia rilevata la vecchia partita IVA della Wind, cessata a dicembre 2016 ed il cui utilizzo determina una segnalazione all’interno della notifica di invio.

GEC / 2017

  • Ricerca e visualizzazione clienti/fornitori: aggiunte, se presenti, le partita IVA dei soggetti in fase di visualizzazione della lista dei clienti/fornitori durante la ricerca per codice/denominazione.
  • Causali Prima nota: aggiunti i valori TD07 e TD08 (fatture/note di credito semplificate) nel campo “Tipo documento” per le fatture emesse.

20 settembre 2017 - versione 09.03

pubblicato 20 set 2017, 01:20 da Angelo Prauscello

GEM / 2017

  • Preventivi e Documenti Emessi: inserita la visualizzazione automatica delle ‘Note abbinate ai clienti’ nel momento in cui viene inserito il cliente nel documento.
  • Abilitata la registrazione nello strumento AUDIT della creazione modifica ed eliminazione di tutti i tipi di documenti e delle schede articoli.

GEC / 2017

  • Codici IVA – Stampa di verifica: aggiunta la colonna “Natura”.
  • Contabilità semplificata: cessione beni ammortizzabili – Movimenti di prima nota: modificata la creazione automatica dei movimenti di prima nota in caso di cessione/dismissione di un bene ammortizzabile; ora verrà rilevata solo l’eventuale plusvalenza o minusvalenza, senza effettuare il giroconto dei conti patrimoniali (attività e fondo).
  • Codici IVA: aggiornata la Natura dei seguenti codici IVA predefiniti e non modificati dall’utente:
    • Codici 202 – FUORI CAMPO ART.2”, 203 – FUORI CAMPO ART.3”, 204 – FUORI CAMPO ART.4”, e 205 – FUORI CAMPO ART.5” da N1 a N2;
    • Codice 474 – “NO IMPART. 74 TER da N3 a N5.

CPR / 2017

  • Codici IVA – Stampa di verifica: aggiunta la colonna “Natura”.
  • Codici IVA: aggiornata la Natura dei seguenti codici IVA predefiniti e non modificati dall’utente:
    • Codici 202 – FUORI CAMPO ART.2”, 203 – FUORI CAMPO ART.3”, 204 – FUORI CAMPO ART.4”, e 205 – FUORI CAMPO ART.5” da N1 a N2;
    • Codice 474 – “NO IMPART. 74 TER da N3 a N5.

1-10 of 45