Windired

14 settembre 2017 - versione 09.01

pubblicato 14 set 2017, 04:08 da Angelo Prauscello

Redditi SC / 2017

  • UNICO SC 2016 – Numero giorni per ACE: corretto il numero dei giorni per i soggetti con l’esercizio diverso dall’anno solare che conteggiava anche il 29 febbraio 2016. L’anomalia generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Quadro RV: corretta la stampa dei righi RV14 e RV15 che non veniva esposta correttamente; corretta anche la stampa dei righi da RV38 a RV43 che venivano stampati nel rigo successivo.
  • Numero giorni per ACE: corretto il numero dei giorni per i soggetti con l’esercizio diverso dall’anno solare che conteggiava anche il 29 febbraio 2016. Verrà generato un report con l’elenco dei soggetti interessati per i quali si dovrà ripassare il quadro e riliquidare la dichiarazione.

Redditi SP / 2017

  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa ministeriale e il telematico nel caso di presenza del Quadro RU. L’anomalia generava lo scarto della dichiarazione.
  • Prospetto soci: attivata la modifica manuale del campo 21b (ace pro acconti).

Redditi PF / 2017

  • Liquidazione: corretta il riporto nel rigo RX37 dell’imposta generata dal rigo RQ82. L’anomali generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa. Sarà necessario ripassare la liquidazione.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa della seconda pagina del Quadro RP, che non veniva stampata in caso di sola presenza del campo RP73. L’anomalia comportava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa del campo RR2.33 del Quadro RR che in alcuni casi presentava l’importo raddoppiato. L’anomalia comportava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.

Windired base / 2017

  • Banche dati: corretta la denominazione del codice ABI 06225 nella banca dati 2017, che diventa “CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO

Studi di settore / 2017

  • Studi in monitoraggio: risolto il problema che impediva la cancellazione del monitoraggio.

Versamenti / 2017

  • Codici tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 108/E, 109/E, 116/E e 117/E.

AutoEntratel / 2017

  • Stampa ricevute: è stata abilitata la stampa delle ricevute per i modelli 770 e Redditi PF e SP 2017. Come per le ricevute della CU2017 i modelli, se pur non identici a quelli prodotti dal DesktopTelematico, riportano gli stessi dati.

30 agosto 2017 - versione 08.04

pubblicato 30 ago 2017, 01:06 da Angelo Prauscello

Redditi PF / 2017

  • Liquidazione – Reddito per acconti in presenza di più partecipazioni in RH in perdita: in presenza di più partecipazioni in RH, con totale complessivo in perdita e in presenza di perdite in semplificata (tipologia partecipazione diversa da 1 e 5), nel calcolo del reddito per acconti la perdita veniva ulteriormente tolta, facendo risultare quindi un reddito per acconti più basso del dovuto.
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti liquidati che potrebbero presentare tale anomalia.
  • Quadro RC: risolta l’anomalia che in caso di premi di produttività che passavano da tassazione ordinaria a straordinaria, stampava erroneamente il campo RC10 ritenute irpef. La liquidazione delle imposte era comunque corretta. Il problema veniva segnalato da uno scarto telematico.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa del rigo RM12. L’anomalia generava uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.

Redditi SP / 2017

  • Stampa di verifica – elenco quadri: risolta l’anomalia che non permetteva di stampare il quadro DI.
  • Generazione file telematico di più clienti: corretta la generazione del file telematico di più clienti in quanto non venivano conteggiati correttamente i record presenti. L’errore determinava lo scarto del file telematico.

770 / 2017

  • Quadro SK: risolta l’anomalia che nell’estrazione dei dati dal codice fiscale inseriva il valore non corretto nel campo “Sesso”.
  • Stampa di verifica – elenco quadri: risolta l’anomalia che non permetteva di stampare il quadro DI.
  • Controllo file telematico: risolta l’anomalia che, in alcuni casi, restituiva l’esito “l’intermediario differisce da quello selezionato” anche se questo non fosse stato selezionato.

730 / 2017

  • Telematico modello integrativo: corretta l’esposizione del codice regione nel rigo 172 del prospetto di liquidazione.

Redditi ENC / 2017

  • Stampa di verifica – elenco quadri: risolta l’anomalia che non permetteva di stampare il quadro DI.

Redditi SC / 2017

  • Stampa di verifica – elenco quadri: risolta l’anomalia che non permetteva di stampare il quadro DI.

11 agosto 2017 - versione 08.03

pubblicato 11 ago 2017, 04:32 da Giorgio Davanzo

Redditi SP / 2017

  • Liquidazione – Compensazione verticale imposte: attivata la possibilità di effettuare la compensazione verticale dei crediti con i debiti della medesima imposta (1° acconto) senza esposizione nel modello F24. La parte del credito utilizzata per tale compensazione verrà esposta nella colonna Compensazione interna e il corrispondente acconto sarà conseguentemente ridotto del medesimo importo. Per usufruire di tale opzione è sufficiente barrare la casella Compensazione verticale posta in Liquidazione, nella maschera finale di Calcolo degli acconti.
  • Quadro RX sez II: aggiornato il quadro in modo da consentire anche l’inserimento manuale dei righi.
  • Versamento IVA in liquidazione al 20/7 o 21/8: risolto l’errore che non calcolava la maggiorazione dell’1,6% sull’IVA per versamenti effettuati con Redditi SP usufruendo della proroga al 20/7 o 21/8 (tipo di pagamento 5 o 6 in liquidazione). Si conferma invece che tale maggiorazione veniva calcolata correttamente sulle scadenze del 30/6 e 31/7. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati.

IRAP / 2017

  • Liquidazione – Compensazione verticale imposte (con versamenti NON effettuati con il modello Redditi): attivata la possibilità di effettuare la compensazione verticale dei crediti con i debiti della medesima imposta (1° acconto) senza esposizione nel modello F24. La parte del credito utilizzata per tale compensazione verrà esposta nella colonna Compensazione interna e il corrispondente acconto sarà conseguentemente ridotto del medesimo importo. Per usufruire di tale opzione è sufficiente barrare la casella Compensazione verticale posta in Liquidazione, nella maschera finale di Calcolo degli acconti.

04 agosto 2017 - versione 08.02

pubblicato 04 ago 2017, 05:52 da Giorgio Davanzo

Redditi PF / 2017

  • Stampa ministeriale/Telematico 2014: corretta l’anomalia che non stampava e non inseriva nel telematico il rigo RS35 in caso di assenza di altri dati nel Quadro RS.
  • Quadro RM: corretta l’anomalia, introdotta con la versione 08.01, che non consentiva di aprire il quadro.

03 agosto 2017 - versione 08.01

pubblicato 03 ago 2017, 07:12 da Giorgio Davanzo

Co.Co.Pro / 2017

  • Nuova aliquota contributiva al 33,23%: con circolare INPS nr.122 del 28 luglio 2017 l’Inps ha introdotto una nuova aliquota contributiva aggiuntiva pari allo 0,51% sui compensi corrisposti a partire dal mese di luglio per alcune categorie di parasubordinati (collaboratori, assegnisti e dottorandi di ricerca con borsa di studio, titolari degli uffici di amministrazione, sindaci e revisori) iscritti in via esclusiva alla Gestione separata, non pensionati e privi di partita Iva. Per indicare tale nuova percentuale all’interno delle buste paga sarà sufficiente modificare manualmente l’aliquota del 32,72 con il nuovo valore 33,23 se il collaboratore è tra quelli previsti dalla succitata circolare.

Studi di settore / 2017

  • VG99U: aggiornata tabella codici delle attività esercitate in riferimento ai campi da D01 a D07, coerentemente con la versione 1.0.2 di Gerico del 17/07/2017.

770 / 2017

  • Stampa ministeriale: risolta l’anomalia che inseriva la denominazione della società anziché quella del rappresentante legale nel campo “Firma del dichiarante” qualora nella maschera relativa alle opzioni di stampa fosse stata selezionata la voce “Sul campo firma sarà stampato la denominazione”.

AutoEntratel / 2017

  • Telematici: abilitata l’importazione delle comunicazioni trimestrali dati IVA (di cui sarà possibile effettuare il solo controllo) e delle comunicazioni dati fatture. Non sono state ancora abilitate le funzioni di firma e di invio.

Redditi PF / 2017

  • Quadro RM: abilitato l’inserimento di un secondo modulo nella Sezione XII (RM25)

31 luglio 2017 - versione 07.08

pubblicato 31 lug 2017, 06:43 da Giorgio Davanzo

770 / 2017

  • Liquidazione: risolta l’anomalia che non permetteva di liquidare il modello in alcuni casi in cui fosse presente una società collegata al soggetto dichiarante.
  • Stampa di verifica – elenco quadri: risolta l’anomalia che non permetteva di stampare il quadro SX.

Certificazione Unica / 2017

  • Dipendenti: corretto l’errore che impediva il salvataggio del quadro al termine della modifica dei valori.

Redditi PF / 2017

  • Stampa ministeriale/File telematico – Quadro RR con più di 2 soggetti: corretti la stampa ed il telematico del Quadro RR che in caso di presenza di più di un collaboratore non includeva il secondo modulo del quadro, generando lo scarto del file telematico.
  • Dati cliente: aggiunto E135 (Granaglione) nella lista “Fusione comuni”

Diritti Camerali / 2017

  • Proroga versamenti di cui ai comunicati MEF 125 e 131: pur in assenza di esplicito richiamo ai diritti CCIAA da parte dei comunicati in oggetto, e nelle more di una imminente pubblicazione del Decreto attuativo della proroga, procediamo comunque ad aggiungere nella procedura Diritti camerali 2017 le due nuove tipologie di pagamento.

27 luglio 2017 - versione 07.07

pubblicato 27 lug 2017, 07:18 da Angelo Prauscello

770 / 2017

  • Liquidazione: migliorata la congruenza relativa all’ex 770 semplificato che in alcuni casi non compilava correttamente il rigo differenza in caso di eccesso di versamento.
  • Generazione file telematico e stampa ministeriale: risolta l’anomalia relativa alla generazione del file telematico e della stampa ministeriale nel caso in cui nella dichiarazione fosse presente il quadro SF. Qualora, all’interno del quadro, fossero presenti tre o più percipienti gli importi relativi ai campi “Ammontare lordo”, “Aliquota” e “Ritenuta” venivano arrotondati all’unità di euro anziché ai centesimi di euro. In seguito all’aggiornamento verrà creato un report nel quale sarà presente l’elenco dei soggetti liquidati aventi il quadro SF.
  • Liquidazione: aggiunto il controllo con il rigo SX47.4 nella congruenza del Bonus Renzi. Sarà ora possibile scegliere se confrontare l’importo del codice tributo 1655 utilizzato nella procedura versamenti, o quello esposto nella colonna “utilizzato in F24” dell’SX47.
  • Quadro SF: corretta l’anomalia che non permetteva il salvataggio dei dati per i soggetti esteri. Sarà ora sufficiente indicare nel campo “Codice fiscale” la dicitura ESTERO per attivare il tasto “Salva”.

Versamenti / 2017

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 94/E.

Studi di settore / 2017

  • WG40U: adeguati i titoli di colonna dei righi Z08, Z10 e Z11.
  • Modifica alla compilazione di studi e parametri: in seguito alla circolare dell’Agenzia delle Entrate 20 del 13/07/2017, i soggetti per i quali è stato compilato uno Studio di Settore con un codice attività che prevede la sola acquisizione dei dati, dovranno compilare anche il modello Parametri.
    E’ necessario entrare e salvare la maschera dei Dati generali per abilitare la compilazione di entrambi i modelli.
    All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.

Quadri Condivisi / 2017

  • Quadro DI: risolta l’anomalia per cui non si riusciva ad inserire o modificare i valori nel campo “Maggior credito” e “Errori contabili”.

Redditi SC / 2017

  • Quadro RF: abilitato l’inserimento di importi negativi nel campo dividendi/comp.straord. del prospetto del R.O.L..

Redditi SP / 2017

  • Quadro RS: risolta l’anomalia che riportava il reddito da ZFU non solo nel campo RS 134.1 ma anche nel campo RS 134.4 perdite. Il file veniva scartato dal controllo telematico.

Redditi PF / 2017

  • Liquidazione – Crediti IVIE-IVAFE inferiori a 13 euro: corretta l’anomalia per la quale venivano sempre utilizzati i crediti Ivie ed Ivafe, che da quest’anno non possono invece essere utilizzati se inferiori a 13 euro. 
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati dal problema. In caso di invio telematico l’anomalia generava lo scarto della dichiarazione.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta l’anomalia che in caso di presenza della sola casella RS382 non stampava il quadro RS, generando lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico.

Certificazione Unica / 2017

  • Anagrafica percipienti: corretto l’errore a causa di cui nel caso di cancellazione dall’anagrafica di un percipiente con dati compilati nei dipendenti, i dati risultavano ancora presenti nella liquidazione.

Windired base / 2017

  • Proroga versamenti Redditi, IRAP e Consolidato: adeguata la generazione dei documenti di versamento alle nuove scadenze previste dalla proroga di cui ai comunicati stampa del MEF n° 125 del 20/07/2017 e n° 131 del 26/07/2017 per i contribuenti con redditi di impresa, di lavoro autonomo o redditi di partecipazione. Nel caso in cui si volesse usufruire dei nuovi termini di versamento è necessario riliquidare i clienti interessati e selezionare la nuova scadenza nel campo “Tipo pagamento”.
    Attenzione: nelle more di una comunicazione ufficiale da parte dell’Agenzia sui tassi da utilizzare, abbiamo applicato quelli da noi calcolati, ovvero:
    • Senza Partita IVA
      • 2a rata al 20/07 —> 0,11
      • 2a rata al 21/08 —> 0,10
    • Con Partita IVA
      • 2a rata al 20/07 —> 0,29
      • 2a rata al 21/08 —> 0,28
  • Proroga invio telematico dichiarazioni: si segnala che nel comunicato del MEF n.131 è stata prevista l’emanazione di un nuovo DPCM che prorogherà al 31 ottobre 2017 il termine per la presentazione del modello 770 e delle dichiarazioni in materia di imposte sui redditi e IRAP.

24 luglio 2017 - versione 07.06

pubblicato 24 lug 2017, 03:59 da Angelo Prauscello

770 / 2017

  • Liquidazione – Stampa di verifica: corretta la stampa del campo “Differenza” nella sezione QUADRATURA PROSPETTO STSV (ex semplificato)” che esponeva un dato non corretto. Si sottolinea che la visualizzazione del dato nel quadro è corretta.
  • Quadro ST/SV: corretta l’anomalia che non impostava correttamente il valore del campo “Sezione” e “Tipologia” per alcuni codici tributo.
  • Liquidazione: in fase di creazione del quadro ora il programma imposta come barrata la casella “Firma del dichiarante”.
  • Generazione file telematico e stampa ministeriale: corretta l’anomalia nella generazione massiva del file telematico. Se in uno dei soggetti selezionati era presente il quadro SY, veniva inserito anche in soggetti che non l’avevano compilato. In seguito all’aggiornamento verrà creato un report nel quale sarà presente l’elenco dei soggetti liquidati aventi il quadro SY.
  • Importazione da file telematico: abilitata la funzione di importazione da telematico dei dati ST/SV all’interno del quadro stesso. I dati verranno accodati e non sovrascritti, sarà quindi necessario verificare al termine dell’importazione che non ci siano eventuali dati duplicati.
  • Generazione file telematico e stampa ministeriale 2016: corretta l’anomalia nella generazione massiva del file telematico. Se in uno dei soggetti selezionati era presente il quadro SY, veniva inserito anche in soggetti che non l’avevano compilato. In seguito all’aggiornamento verrà creato un report nel quale sarà presente l’elenco dei soggetti liquidati aventi il quadro SY.

Redditi PF / 2017

  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa del quadro RR che in presenza di Quadro RR gestione separata con due aliquote, non stampava la seconda pagina. Tale anomalia generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico.
  • Stampa ministeriale e telematico 2016: corretta la stampa della seconda pagina del quadro RN che non stampava il campo RN42.4 in caso di dichiarazione integrativa. In caso di invio telematico, l’anomalia generava uno scarto della dichiarazione.

AutoEntratel / 2017

  • Download 730/4 inserita la possibilità di selezionare l’utenza di lavoro per la visione dei 730/4 scaricabili.

730 / 2017

  • Telematico dichiarazione integrativa: corretto l’errore di compilazione della sezione 730-4, segnalato come bloccante dal controllo del file telematico, nel caso in cui gli importi da rimborsare fossero comprensivi di importi già trattenuti nel 730 originario e indicati nel quadro F.

20 luglio 2017 - versione 07.05

pubblicato 20 lug 2017, 07:24 da Angelo Prauscello

770 / 2017

  • Lettera impegno a trasmettere: corretta l’anomalia per cui nella maschera relativa alla scelta della dichiarazione e dei clienti da stampare erano presenti le voci “770 ordinario” e “770 semplificato”.
  • Stampa ministeriale: corretta l’anomalia che non permetteva la stampa della prima pagina relativa al quadro SY nel caso in cui fossero presenti solo i dati corrispondenti alla sezione IV.

AutoEntratel / 2017

  • Ricevute CU
    • Corretta la stampa della ricevuta che andava in errore in presenza di alcuni campi particolari.
    • La ricevuta ora riporta correttamente i dati relativi agli scarti.
    • Si ricorda che, siccome l’Agenzia delle Entrate non ha rilasciato il tracciato delle ricevute CU 2017, la stampa è frutto di un’analisi inversa dei dati e pertanto non è identica a quella prodotta da DesktopTelematico seppur riportante gli stessi dati.

730 / 2017

  • Liquidazione: corretto l’errore di compilazione del rigo 98 (118 per il coniuge) del prospetto di liquidazione segnalato come bloccante dal controllo del file telematico nel caso di ‘Imposta sostitutiva premi di risultato’ da non versare perché inferiore a 12 Euro. In questi casi occorre liquidare nuovamente la dichiarazione.

Redditi PF / 2017

  • Liquidazione – Messaggi iniziali: risolta l’anomalia introdotta con la versione 07.04, che non permetteva il salvataggio della liquidazione indicando la presenza di quadri in sospeso.

Versamenti / 2017

  • Importazione Mod.F24 da file di testo: corretto il problema per il quale anche se nel file di testo veniva impostato il flag “Tipo di accodamento” = 1 in modo tale da creare modelli diversi, il programma creava sempre un modello unico.

19 luglio 2017 - versione 07.04

pubblicato 19 lug 2017, 03:36 da Angelo Prauscello

770 / 2017

  • Importazione dati da file telematico: corretta l’anomalia che in alcuni casi non permetteva l’acquisizione del file.
  • Congruenza ritenute: attivata dal menù “Gestione” la nuova congruenza ritenute relativa ad autonomi, dipendenti e redditi di capitale che permetterà di scegliere, in caso di presenza di diverse CU e 770, esattamente tra quali di queste procedure eseguire la quadratura delle ritenute. Contemporaneamente verrà pertanto disattivato il quadro “Congruenza ritenute” presente all’interno della procedura 770.
  • Trasferimento tra archivi: corretto l’errore per cui, durante l’operazione “Trasferimento tra archivi” o “Crea archivio zippato”, non venivano riportati alcuni dati del Quadro SY.
  • Data impegno a trasmettere: attivata dal menù “Gestione” la funzione automatica per l’imputazione rapida della data impegno a trasmettere all’interno delle dichiarazioni.
  • Stampa ministeriale: risolto l’errore che in caso di stampa di “tutte le copie di seguito” stampava solamente la prima pagina del quadro ST del modello originale.
  • Generazione file telematico: corretta l’anomalia che, in fase di controllo di un file telematico contenente più dichiarazioni, comportava uno scarto dell’intera fornitura.
  • Liquidazione: risolta l’anomalia, relativa alla “Stampa di verifica”, che non riportava correttamente il valore del campo “Differenza” all’interno della sezione “Quadratura prospetto STSV (ex semplificato)”.
  • Stampa ministeriale: corretta l’anomalia che nel caso in cui fossero presenti più modelli per il quadro ST inseriva, per ognuno di essi, i dati relativi alla sezione 3.

Redditi SP / 2017

  • Data impegno a trasmettere: attivata dal menù “Gestione” la funzione automatica per l’imputazione rapida della data impegno a trasmettere all’interno delle dichiarazioni.
  • Stampa di verifica – Liquidazione: corretta la stampa delle date di pagamento.

Redditi PF / 2017

  • Liquidazione: corretto il caricamento del quadro ZFU in liquidazione, che in alcuni casi caricava tutti gli importi pari a -1.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretta la stampa del Quadro RC in caso di opzione per la tassazione sostitutiva degli importi erogati per l’incremento della produttività. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.
  • Stampa ripartizione utili: corretta la stampa in caso di redditi derivanti da Quadro RF.

Studi di settore / 2017

  • WG75U: rimosso il messaggio di controllo sulla somma dei righi D32 e D33.
  • WG85U: corretta la visualizzazione del titolo di sezione del quadro B.
  • Gerico 1.0.2: La versione 1.0.2 del 17/07/2017 prevede le seguenti modifiche rispetto alla versione precedente:
    • per lo studio YD07B è stata rimossa un’anomalia nella visualizzazione del messaggio di errore bloccante relativo ad un controllo del quadro D: da “In presenza di D01, D02, D03 il valore della somma dei campi da D20 a D35 deve essere maggiore di D01+D02+D03” a “In presenza di D01, D02, D03 il valore della somma dei campi da D20 a D35 deve essere minore o uguale a D01+D02+D03”;
    • per lo studio YG44U, sono state corrette anomalie relative ai controlli non bloccanti tra il campo B04 ed i campi B12, B13, B14 e B15, in riferimento alla colonna 2;
    • per lo studio YG44U, sono state corrette anomalie relative ai controlli non bloccanti tra il campo B04 ed i campi B24, B25, B26 e B27, in riferimento alla colonna 2;
    • per lo studio WG58U, è stata corretta un’anomalia relativa ad un controllo non bloccante nel quadro B: “In presenza del campo B04 almeno uno dei campi B20, B21, B25, B26, B27 deve essere presente” che nella versione precedente prendeva in considerazione campi non esistenti nel modello
    • per tutti gli studi, che prevedono un quadro B con area fissa, è stata corretta un’anomalia nella stampa che si verificava in assenza di elementi compilati nell’area multipla;
    • per lo studio WG72A, quadro Z, conformemente al modello, è stato modificato il titolo della sezione Autoveicoli in relazione alla prima colonna in “Numero a propulsione ibrida elettrica/termica”.
  • Le modifiche apportate a GERICO non comportano effetti sui risultati di congruità, di coerenza e di normalità elaborati con la precedente versione 1.0.1

  • Indici di coerenza: corretta la visualizzazione dei risultati degli indici di coerenza nel caso in cui il valore minimo dell’indice fosse negativo; l’errore poteva determinare una errata assegnazione della coerenza negli altri indici.
    All’apertura dell’archivio verrà visualizzato un report con i clienti interessati dall’errore e per i quali sarà necessario rieseguire il calcolo.

Versamenti / 2017

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 90/E e 91/E.
  • Lettera conferimento/richiesta dati per invio telematico del mod.F24: aggiornato il layout grafico della lettera di conferimento dell’incarico e della richiesta dati per il pagamento e spedizione telematica del mod.F24 con il campo relativo all’IBAN.

Certificazione Unica / 2017

  • Stampa ministeriale – Quadro dipendenti: corretta la stampa ministeriale del campo ’490 – Aliquote’.

IRAP / 2017

  • Quadro IRAP: corretta l’anomalia a causa della quale le deduzioni riportate nei righi da IQ61 a IQ67 non venivano sottratte dal valore della produzione lorda. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dall’anomalia.

AutoEntratel / 2017

  • Download 730/4: corretto l’errore per il quale la lista dei 730/4 disponibili non veniva caricata.
  • Ricevute: abilitata la stampa delle ricevute dei modelli CU. La stampa, pur non essendo graficamente uguale a quella generata da Desktop Telematico, riporta gli stessi dati.

1-10 of 46