Windired

12 marzo 2019 - versione 03.05

pubblicato 12 mar 2019, 04:06 da Angelo Prauscello

IVA / 2019

  • Modello Art 74 bis: abilitata la gestione per l’anno 2019, la relativa stampa del modello e la generazione del file telematico.

770 / 2019

  • Certificazioni SF e SK – Pro anno 2019: attivate le stampe delle certificazioni relative al 2019 tramite la funzione “Pro anno 2019” presente nell’annualità 2018 del programma; le stampe sono disponibili per:
    • utili e altri proventi (CUPE da quadro SK),
    • redditi di capitale e da avviamento commerciale (da quadro SF).

    Avviando la stampa CUPE nel 2018, sarà ora possibile scegliendo l’opzione “Selezione clienti” dalla seconda maschera di stampa, filtrare solo quelli presenti nell’area “Pro anno 2019”.
    La stampa CUPE per società con operazioni straordinarie sarà possibile con l’uscita del 770/2019.

08 marzo 2019 - versione 03.04

pubblicato 8 mar 2019, 00:45 da Angelo Prauscello

Certificazione Unica / 2019

  • Quadro Dati anagrafici: risolta l’anomalia per la quale non veniva inserito il valore del campo “Categorie particolari” nella Stampa ministeriale e nel file telematico.
    All’apertura dell’archivio sarà generato un report con l’elenco dei percipienti per cui è stato compilato il campo ed è già stato generato il file telematico e per i quali si consiglia pertanto di creare una dichiarazione sostitutiva.

06 marzo 2019 - versione 03.03

pubblicato 6 mar 2019, 03:28 da Angelo Prauscello

Certificazione Unica / 2019

  • Quadro Dipendenti: corretto l’errore che non salvava i campi della sezione Lavori socialmente utili (da 496 a 501) e Compensi relativi agli anni precedenti (da 511 a 522) in caso di assenza dei campi 493 – Data di inizio e 494 – Data di fine

IVA / 2019

  • Quadro VE: corretta l’anomalia che impediva il ricalcolo automatico dei righi VE30.1 e VE35.1 nel caso in cui si fossero importati i dati dalla contabilità e si fosse tolto il check di sospeso senza ripassare tali righi. L’anomalia veniva segnalata da uno scarto in fase di controllo telematico.
  • Stampa ministeriale e generazione file telematico: corretta la generazione del file telematico e la stampa ministeriale che inseriva il codice ‘1’ anziché ‘8’ nel campo VX4.4 Contribuenti ammessi all’erogazione prioritaria del rimborso). All’apertura dell’archivio sarà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.

Windired base / 2019

  • Risolta l’anomalia che in alcuni casi non permetteva di aggiornare l’archivio.

04 marzo 2019 - versione 03.02

pubblicato 4 mar 2019, 02:56 da Giorgio Davanzo

IMU-TASI / 2019

  • Dichiarazione IMU /Enc: Abilitata la dichiarazione IMU per gli enti non commerciali.

    Al momento è stato riscontrato un problema nel controllo, di cui l’Agenzia è stata messa al corrente, nel caso in cui nella dichiarazione NON siano presenti immobili Totalmente imponibili. 
    Lo scarto è:

    • Record 3 – Tipo record C – Errore: Il campo “Dati immobile 1- Numero d’ordine” deve partire da 1
    • Record 3 – Tipo record C – Errore: Il campo “Dati immobile 1- Progressivo Immobile” deve partire da 1

Certificazione Unica / 2019

  • Quadro Dati anagrafici: risolta l’anomalia che, qualora fosse stato impostato il campo ““Esclusione precompilata”“ su un percipiente e se ne modificasse poi un altro, il programma riportava anche sul successivo l’opzione di esclusione.
    All’apertura dell’archivio sarà generato un report con l’elenco dei percipienti per cui è stato compilato il campo ““Esclusione precompilata”“, al fine di poter verificare se la scelta è stata fatta volutamente o per errore.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 31/E e 33/E.

01 marzo 2019 - versione 03.01

pubblicato 1 mar 2019, 05:27 da Angelo Prauscello

Windired base / 2019

  • Banca dati 2019: aggiornata la denominazione del paese estero Z354 Burkina Faso.

Certificazione Unica / 2019

  • Quadro Dipendenti: risolta l’anomalia relativa al salvataggio dei dati che si verificava solo in alcuni rari casi e solo durante la modifica successiva al primo salvataggio. All’apertura dell’archivio sarà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Quadro Dati anagrafici – Importazione da anno precedente: corretto l’errore che in alcuni casi in assenza del quadro Locazioni non permetteva di importare.

27 febbraio 2019 - versione 02.06

pubblicato 27 feb 2019, 04:02 da Angelo Prauscello

IVA / 2019

  • Quadro Liquidazione: corretta l’anomalia per cui non veniva barrata la casella “Cessazione attività (Codice 1)” in caso di richiesta di rimborso di soggetti cessati. L’anomalia veniva segnalata da uno scarto in fase di controllo telematico.
  • Liquidazioni periodiche IVA 2018: corretta l’anomalia per la quale non era possibile azzerate l’importo calcolato dal programma nella colonna IVA Versata” per il mese di Dicembre e per l’Acconto.
  • Dati cliente: corretta l’anomalia per la quale in fase di memorizzazione del quadro di una dichiarazione “Correttiva” il programma la memorizzava come “Normale”. All’apertura dell’archivio sarà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzione 29/E.

AutoEntratel / 2019

  • Stampa – firma intermediario: corretta l’anomalia che nella funzione di stampa non abilitava la possibilità di selezionare l’immagine-firma dell’intermediario.

Certificazione Unica / 2019

  • Generazione Stampa ministeriale e file telematico: risolta l’anomalia che in alcuni casi non permetteva di effettuare la Stampa ministeriale e il file telematico.
  • Stampe di verifica – Dettaglio lavoratore Autonomo: corretto l’errore che in alcuni casi non inseriva alcun valore all’interno della stampa;
  • Liquidazione: aggiunta in corrispondenza di ogni singolo rigo Autonomi, Dipendenti e Locazioni la casella Forza Invio (presente in precedenza nel quadro “dati telematico” e necessaria in caso di forzatura di singole certificazioni con scarto 3 asterischi C);
  • Generazione stampa ministeriale e file telematico: risolta l’anomalia che non stampava correttamente il valore del campo 49 – Tipo rapporto relativo alla sezione 3 INPS del quadro Dipendenti. L’anomalia generava uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.

22 febbraio 2019 - versione 02.05

pubblicato 22 feb 2019, 02:51 da Angelo Prauscello

Certificazione Unica / 2019

  • Importazione dati file telematico: abilitata, sia all’interno dei dati anagrafici che dal menù Gestione, la funzione che permette l’importazione dei dati dipendenti, autonomi e locazioni brevi da file telematico. Si precisa che solo dall’interno dei dati anagrafici è possibile selezionare l’importazione di un singolo percipiente.
  • Quadro Autonomi: aggiunto il codice interno 99 nel campo Causale. Lo stesso permetterà di compilare le certificazioni contenenti solo “Espropri” e/o “Pignoramenti”.
  • Aggiunta la casella Annullamento nei quadri Autonomi / Dipendenti / Locazioni per indicare, in caso di dichiarazione di Annullamento e Sostituzione, la tipologia della certificazione che si intende generare.
    Inoltre nella pagina relativa ai Dati anagrafici della stampa ministeriale sarà presente l’informazione relativa al Protocollo.
  • Importazione da anno precedente – Quadro Locazioni: aggiunto il riporto delle informazioni relative ai dati catastali degli immobili inseriti.
  • Quadro Locazioni: risolta l’anomalia che non permetteva di visualizzare il quadro dopo il ripristino dal cestino dell’intera dichiarazione
  • Quadro Autonomi: corretto l’errore che non permetteva di visualizzare correttamente il pulsante Riporto “Redditi erogati da altri soggetti”.
  • Corretto l’errore per cui, nel caso in cui siano fossero eliminati dei dati all’interno dei quadri Autonomi / Dipendenti / Locazioni, i percipienti interessati non venivano inseriti in Liquidazione e, di conseguenza, in fase di Stampa ministeriale e generazione del file telematico. 
    All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti e relativi percipienti per cui è presente l’anomalia.
  • Quadro Dati anagrafici: risolta l’anomalia per la quale non veniva esportato da Midaplus il campo “Indirizzo”.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 10/E.

Windired base / 2019

  • Avvisi di servizio: corretta l’apertura del quadro in presenza di soli avvisi risolti di anni precedenti o multianno.

IVA / 2019

  • Liquidazioni periodiche IVA 2018: corretta l’anomalia per la quale non era possibile modificare l’importo calcolato dal programma nella colonna IVA Versata per il mese di Dicembre e per l’Acconto.
  • Corretta l’anomalia che non permetteva lo spostamento nel cestino Mida4 di un’intera dichiarazione Annuale IVA.

14 febbraio 2019 - versione 02.04

pubblicato 14 feb 2019, 05:20 da Angelo Prauscello

Certificazione Unica / 2019

  • Quadro Dati anagrafici: abilitata l’importazione da file di testo.
  • Abilitata la stampa relativa alla Lettera impegno a trasmettere.
  • Abilitato il quadro Liquidazione EMENS e la relativa generazione del file telematico.

IVA / 2019

  • Quadro Liquidazione – sezione quadro VK: corretta l’anomalia che in alcuni casi particolari (Soggetto dante causa di operazioni straordinarie (fusione, cessione, ecc.), con cessazione attività ed avente ultimo mese di controllo inferiore a 12) non riportava correttamente nei righi VK20 e VK21 gli importi dei righi VL31 e VL21, che comunque erano modificabili dall’utente. Non verrà prodotto alcun report dei clienti rientranti in questa casistica.

Co.Co.Pro / 2019

  • Abilitato il quadro Liquidazione EMENS e la relativa generazione del file telematico.

12 febbraio 2019 - versione 02.03

pubblicato 12 feb 2019, 03:47 da Angelo Prauscello

Certificazione Unica / 2019

  • Stampa di verifica: risolta l’anomalia che non permetteva di visualizzare la stampa.
  • Quadro Dipendenti: corretto l’errore che non salvava il valore dei campi 379 e 380 (relativi al credito d’imposta APE);
  • Abilitata la funzione di importazione dei dipendenti dalla gestione Co.Co.Pro 2018;
  • Dati anagrafici: è stato nuovamente aggiunto il campo “Indirizzo” utile solo per la stampa della lettera di accompagnamento per l’invio postale della CU; qualora aveste già riportato dati dall’anno precedente, sarà sufficiente ricreare la CU 2019 per riportare anche questi dati.
  • Abilitata la stampa ministeriale dei modelli Ordinario e Sintetico e la generazione del file telematico;
  • Congruenza ritenute: abilitata la funzione nel menù Gestione per l’anno 2019.

IVA / 2019

  • Attivata la gestione della Dichiarazione d’intento 2019 con relativa stampa ministeriale e generazione del file telematico: per chi avesse già gestito tali dichiarazioni nell’anno di riferimento 2018, il programma le riporterà automaticamente nel 2019 all’apertura dell’archivio.
  • Quadro Liquidazione: corretta l’anomalia per cui non si abilitava il pulsante “Salva” nelle dichiarazioni di società soggette a operazioni straordinarie (Principali collegate).
  • Quadro VE e VF: migliorata la visualizzazione dei quadri nel caso siano stati impostati caratteri “Molto grandi” nelle impostazioni di Windows.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 9/E.

06 febbraio 2019 - versione 02.02

pubblicato 6 feb 2019, 03:38 da Angelo Prauscello

Windired base / 2019

  • Pulizia archivi per anno: abilitata la gestione per gli anni 2018-19.

Certificazione Unica / 2019

  • Congruenza Ritenute – Pro anno 2019: dall’anno 2018 è ora possibile effettuare la Congruenza Ritenute sulle dichiarazioni Pro 2019. La Congruenza Ritenute per le CU inserite nel 2019 sarà attivata con la prossima versione.
  • Abilitato il quadro Liquidazione.

IVA / 2019

  • Generazione file telematico: corretta l’anomalia nella selezione dell’intervallo clienti che, filtrando per intermediario, non visualizzava l’elenco dei soggetti con dichiarazione liquidata e stampabile (tale anomalia non si verificava su ASP).
  • Visto di conformità: in fase di salvataggio qualora sia barrata la casella “Applica il Visto di conformità” è ora necessario che siano compilate anche la scheda “Visto di conformità” oppure “Organo di controllo”.

1-10 of 13