Windired

17 luglio 2018 - versione 07.02

pubblicato 17 lug 2018, 03:10 da Angelo Prauscello

Versamenti / 2018

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 45/E e 48/E.

Redditi PF / 2018

  • Prospetto ripartizione utili impresa familiare: modificata la stampa del prospetto, che ora verrà generata anche se l’impresa familiare risulta in perdita e non vengono quindi attribuite partecipazioni ai collaboratori.
  • Stampa ministeriale/File telematico – Quadro RP: corretta la stampa del totale RP15.2 che non riportava le spese relative alla casella RP3. L’anomalia generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Gestione crediti INPS 2016: in caso di sola presenza di eccedenza di versamento inserita direttamente nel quadro RX, il salvataggio non aggiornava automaticamente il campo SEDE INPS. Questa anomalia poteva generare un credito duplicato all’interno della gestione crediti dei versamenti. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report contenente la lista dei clienti interessati per i quali sarà necessario riliquidare la dichiarazione 2018.
  • Stampa ministeriale/Telematico – Quadro RX: corretta l’esposizione del rigo RX31 colonne 4 e 5 in caso di importi inferiori ai 13€. L’anomalia generava uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Quadro RF: reso editabile il campo RF100.2 che erroneamente era stato disabilitato.
  • Quadro RP: corretta l’anomalia che impediva l’importazione dal quadro pro 2018.
  • Quadro RT – Partecipazioni rivalutate: aggiunta la gestione delle imposte di cui ai righi RT105-106 che non venivano caricate nella liquidazione del modello.
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dalla casistica.
  • Stampa ministeriale/Telematico: corretta la stampa del quadro Quadro RR in caso di presenza di due posizioni contributive dello stesso tipo (Artigiani / Commercianti) ma con diverse sedi INPS di cui una a credito. In tale caso l’importo RR4.4 veniva raddoppiato generando lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Quadro RH: risolta l’anomalia che non riportava nel campo 13 (quota reddito fondiario non imponibile) la parte di reddito agrario non imponibile eventualmente presente nel prospetto soci della società di persone. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con la segnalazione dei clienti interessati.

Windired base / 2018

  • Stampa ministeriale – Modelli PF, SP e Studi: aggiunto il codice fiscale in verticale a bordo pagina.
  • Quadri pro 2019: abilitato il quadro Oneri e spese (RP/E) per l’inserimento anticipato dei dati relativi all’anno 2019.

Terreni / 2018

  • Anagrafica terreni concessi in affitto da coltivatori diretti/IAP: aggiunta nell’anagrafica terreni la casella “Posseduto ma NON condotto da CD/IAP” per permettere la gestione della particolare casistica in cui il terreno risulti non imponibile ai fini IRPEF (casella “Coltivatore diretto o IAP impostata nel quadro RA) ma di tipologia “Base” ai fini IMU. La casella sarà attiva solo a decorrere dalle variazioni 2017, solo per il titolo 3 e solo per la tipologia IMU “base”.

Redditi SP / 2018

  • Quadro RE: aggiunta la voce di cui per oneri finanziari nel campo RE8, utilizzato solo internamente dal programma per il calcolo del campo IP57 del quadro IRAP.
  • Quadro RF: corretta la descrizione del codice 50 nella gestione del rigo RF55 – Altre variazioni in diminuzione.

Certificazione Unica / 2018

  • Creazione nuovo modello: corretta l’anomalia che non impostava correttamente il valore nel campo “Tipo comunicazione“ nel caso in cui si scegliesse di non importare i dati da una dichiarazione esistente.

Studi di settore / 2018

  • Compilazione: corretta la ricerca del codice catastale del comune in caso di omonimia.
  • Risultati – Nuovi indici di coerenza: corretta la visualizzazione che, in caso di concomitanza di indici coerenti e non coerenti, mostrava solo quelli non coerenti invece di entrambi.
  • Parametri d’impresa – Determinazione rigo P47: modificato il calcolo del reddito d’impresa che ora non terrà più conto delle Rimanenze Finali, al fine di uniformare il risultato a quello indicato nel quadro RG del modello Redditi. La modifica non influisce sul calcolo della congruità.
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali sarà necessario ripassare il quadro per correggere il valore del rigo P47.
  • Stampa di verifica: corretto l’errore che, selezionando la stampa con il tasto destro sulla voce Studi di Settore, ne impediva la visualizzazione.
  • Generazione automatica quadro RQ in assenza di imposta: modificato il riporto automatico nel quadro RQ dei dati dell’adeguamento ai fini IVA (imponibile e imposta) che ora effettuerà un controllo sulla presenza di un’IVA da adeguamento maggiore di Zero; in caso di IVA da adeguamento pari a Zero non vanno infatti riportati neanche i Maggiori corrispettivi. L’anomalia produceva uno scarto da parte dei controlli di Entratel.

IVA / 2018

  • Quadro Liquidazione: modificato il controllo di richiesta di rimborso dell’IVA a credito per i contribuenti che si avvalgono del regime forfetario dal 2018 (codice causale rimborso 11) che non risultava selezionabile per crediti inferiori a 2582,28 Euro.
  • Creazione file telematico Modello Art.74 bis: corretta la generazione del file che non avveniva nel caso in cui la dichiarazione avesse tutti gli importi uguali a zero.

730 / 2018

  • Liquidazione: corretto il calcolo del rigo 164 nei casi in cui il controllo del file telematico segnalava l’errore bloccante ‘Codice PL 164 001 – Calcolo errato’ dovuto all’esposizione di un importo inferiore a 12 euro.
  • Stampa 730-2: corretta l’anomalia che stampava una dicitura indesiderata per le spese di recupero edilizio se indicato un Intervento particolare.
  • Stampa e telematico: corretta la stampa e la generazione del file telematico che non avveniva segnalando un errore interno nel caso in cui fossero presenti Crediti per imposte pagate all’estero che richiedevano un secondo modello del prospetto di liquidazione.

770 / 2018

  • Dati cliente: il campo Codice attività è stato reso facoltativo.
  • Quadro SY – sez IV: modificato il codice di una delle opzioni relative alla causale da “Z“ a “ZO“;

Redditi SC / 2018

  • Quadro RF – Importazione da Midaplus: modificata l’importazione dei campi RF118.2 Int. pass. precedenti e RF119.1 Incremento ROL anno precedente. Nel caso in cui i campi non siano stati compilati nella contabilità verranno mantenuti gli eventuali valori riportati dal quadro RF dell’anno precedente.

04 luglio 2018 - versione 07.01

pubblicato 4 lug 2018, 02:22 da Angelo Prauscello

Studi di settore / 2018

  • Manuale Studi di Settore: per installare la nuova versione è sufficiente scaricare ed eseguire questo programma .
    Il programma va eseguito su ogni macchina su cui si desidera installare il manuale.
  • Quadro in sospeso: in presenza di cause di esclusione nei quadri reddituali, verrà ora data la possibilità di salvare il quadro degli studi senza il sospeso, poichè soltanto in questi casi è possibile inviare i dati degli studi di settore senza il calcolo di Gerico.
  • WG36U: corretta la descrizione dei righi da Z02 a Z10.
  • Compilazione studi: corretta l’anomalia che, in alcuni quadri, faceva sovrapporre la barra di scorrimento alla colonna dei valori di prova.
  • Stampa verifica risultati: aggiornata la grafica della stampa.

Redditi PF / 2018

  • Riporto da 730 anno corrente: corretta l’anomalia per la quale, in presenza dei soli acconti relativi alla ‘Cedolare secca’ nel quadro F, gli stessi non venivano importati nel quadro ‘Crediti/Acconti’.
  • Stampa ministeriale/telematico – Apportate le seguenti modifiche, che generavano uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa:
    • Quadro RP: corretta la stampa delle ‘Altre spese’ con codice ‘99’ che venivano riportate nel rigo RP15.5 invece che nel rigo RP15.3.
    • Quadro RP: corretta la stampa del rigo RP15.3 in presenza del rigo RP4, e/o in presenza di importi non arrotondati nel quadro.
    • Corretta la generazione del telematico in presenza di ricalcolo degli acconti (campi da RP501 ad RP510). La liquidazione e la stampa ministeriale erano già corrette.
  • Salvataggio Liquidazione: corretto il salvataggio della liquidazione che in alcuni casi non andava a buon fine generando l’errore Errore durante l’accesso all’archivio (TN001h).
  • Credito da quadro LM: se presente un credito relativo al periodo d’imposta precedente con codice tributo 1792, la liquidazione non lo rendeva inattivo lasciandolo disponibile per altre compensazioni. Al fine di correggere l’anomalia è necessario riliquidare la dichiarazione dopo aver verificato di non aver utilizzato tale credito per altri versamenti. Il programma fornirà un report dei clienti interessati al problema.

IMU-TASI / 2018

  • Invio a Mida4 lista comuni terreni e fabbricati: corretta la generazione dell’elenco comuni da inviare che, in alcuni casi, non andava a buon fine segnalando un errore durante il caricamento dei dati.

770 / 2018

  • Quadro SX: a seguito dell’aggiornamento delle specifiche tecniche del 27/06/2018 è stato modificato il calcolo relativo al campo SX4.4 (“Credito risultante dalla presente dichiarazione”). All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti per i quali si dovrà effettuare nuovamente il calcolo ripassando il quadro.

Versamenti / 2018

  • Stampa mod.F24: nel caso di presenza contemporanea in delega dei codici tributo a credito 3800 e 3883 in compensazione con altri tributi diversi da 3812 e 3813 (compensazione verticale), la procedura non eseguiva correttamente il controllo sulla possibilità di presentazione della delega tramite home banking.

Redditi SC / 2018

  • Telematico quadro RU: corretta la generazione del file telematico in quanto, in presenza della sezione I Crediti d’imposta del quadro RU veniva inserito nel file il codice campo non valido RU00100000000001. L’errore veniva segnalato con uno scarto dal controllo telematico.

Redditi ENC / 2018

  • Telematico quadro RU: corretta la generazione del file telematico in quanto, in presenza della sezione I Crediti d’imposta del quadro RU veniva inserito nel file il codice campo non valido RU00100000000001. L’errore veniva segnalato con uno scarto dal controllo telematico.

28 giugno 2018 - versione 06.05

pubblicato 28 giu 2018, 02:00 da Angelo Prauscello   [ aggiornato in data 28 giu 2018, 02:02 ]

Redditi PF / 2018

  • Liquidazione – Apportate le seguenti modifiche:
    • Abilitati per la modifica i campi da RN42.1 ad RN42.4.
    • Tolto il controllo di presenza del visto di conformità per i crediti INPS ed IVS superiori ai 5000 €.
    • Corretta l’anomalia che non abbatteva i redditi dei transfrontalieri da quadro RC nel caso questi fossero inferiori alla franchigia. L’anomalia generava uno scarto della dichiarazione.
    • Acconti del regime di Vantaggio – Corretto il calcolo degli acconti in presenza di maggiori ammortamenti indicati nei righi del LM5.
  • Stampa ministeriale/telematico – Apportate le seguenti modifiche:
    • Quadro RL – Corretta la stampa del campo RL2.1 che era stato formattato in maniera errata. L’anomalia generava lo scarto della dichiarazione.
    • Quadro RN – Corretta la stampa dei righi RN61, RN62.1 ed RN62.2 in presenza di reddito per acconti da quadro RH rideterminato a seguito di super/iper ammortamento e maggiorazione relativa ai beni immateriali. Sarà necessario ripassare la liquidazione per memorizzare i dati; i calcoli erano già corretti.
    • Corretta l’anomalia che, in presenza contemporanea di Quadro RL e Trasparenza, impediva la stampa e la generazione del file telematico.

770 / 2018

  • Importazione Pro anno 2018: corretta l’anomalia che, in alcuni casi, non riportava il quadro ST/SV.

IMU-TASI / 2018

  • Caricamento delibere: attivata la funzione per la trasmissione a Mida4 del numero di enti presenti in ogni comune.
    La Mida4 provvederà ad aggiornare quante più delibere possibile, dando la precedenza ai comuni che interessano il maggior numero di enti tra i nostri clienti; la comunicazione dei dati è del tutto facoltativa, e l’unica informazione trasmessa è il numero di entri presenti in ogni comune (senza alcuna informazione sui proprietari, consistenza, ecc). In ogni caso, non verranno aggiornate delibere relative a comuni non presenti negli elenchi inviati dai clienti.
    Per inviare i dati è sufficiente aprire un archivio Windired, quindi cliccare su Gestione —> IUC —> Invio a Mida4 lista comuni terreni e fabbricati; il programma invierà direttamente al nostro server i dati (non è più necessario inviarli manualmente per posta elettronica).
    L’invio sarà possibile fino al 31 luglio 2018.

26 giugno 2018 - versione 06.04

pubblicato 26 giu 2018, 04:05 da Angelo Prauscello

Redditi PF / 2018

  • Spese risparmio energetico: corretta l’anomalia introdotta con la versione 06.01 che non limitava le spese di risparmio energetico nella scheda Riepilogo. L’anomalia generava uno scarto del file telematico. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Quadro RX – Importi minimi da compensare Ivie e Ivafe: corretto l’importo minimo da compensare per i righi RX25 ed RX26 (imposte IVIE e IVAFE) che venivano esposte in colonna 5 anche se inferiori a 13 euro. La delega F24 è già corretta poichè gli importi inferiori al minimo non venivano utilizzati. L’anomalia generava uno scarto di Entratel. Se ricorre il problema sarà necessario riliquidare il modello Redditi per rigenerare il quadro RX.
  • Crediti acconti: corretta l’anomalia che per alcuni clienti non importava nel quadro ‘Crediti/Acconti’ gli utilizzi per il regime Forfetario (Quadro LM). All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con la lista dei clienti interessati dall’anomalia, per i quali sarà necessario reimportare i crediti dai versamenti, ripassare il Quadro LM e la Liquidazione.
  • RG38 Insussistenza rimanenze: inserito un controllo che in caso di assenza di importi relativi alle rimanenze finali (nelle colonne dell’ RG38 da 2 a 4) barrerà in automatico la casella assenza di rimanenze (colonna RG38.1).
  • Stampa ministeriale / File telematico. Corrette le seguenti anomalie che generavano uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa:
    • Quadro RN – Corretta la stampa dei campi dei righi RN61 ed RN62 che in alcuni casi particolari risultavano assenti.
    • Quadro RN – Corretta la stampa del campo RN7.3 che veniva erroneamente barrato in presenza di importi nel rigo RN7.4 non derivanti da assegni al coniuge.
    • Quadro Familiari – corretta la stampa del campo “Percentuale detrazione spettante” in caso di assenza del coniuge.
    • Quadro RT – Corretta la stampa del campo RT61.1 che veniva erroneamente barrato in caso di tassazione al 49,72% invece che in caso di tassazione al 40%.
    • Frontespizio – Corretta l’anomalia che, in alcuni casi, barrava la casella di presenza del quadro RP nel frontespizio anche in assenza dello stesso nella dichiarazione.

Studi di settore / 2018

  • Compilazione : corretto l’errore imprevisto che si verificava, in casi particolari, nel cambio quadro.
  • Parametri – Questionario: corretta la visualizzazione della scheda cliente, che in caso di salvataggio del Questionario, sostituiva la scritta ‘Parametri’ con ‘Studio -’. All’apertura dell’archivio apparirà un report con i clienti interessati. Ripassare la maschera dei Dati Generali per correggere tale visualizzazione.

730 / 2018

  • Liquidazione: corretto l’errore imprevisto che veniva segnalato durante il calcolo della liquidazione nel caso in cui il quadro E non fosse stato creato.
  • Stampa ministeriale: per le dichiarazioni aventi il quadro A composto da più di 7 righi è stata corretta l’anomalia che compilava in modo errato il campo data di nascita del frontespizio dal secondo modello in poi.
  • Stampa e telematico: corretta la stampa e la generazione del file telematico nei casi in cui il controllo del file telematico segnalava le seguenti anomalie ed errori bloccanti:
    • numero rate errate nel 730_4 nel caso di dichiarazione congiunta e rigo F6 colonna 7 del dichiarante compilato;
    • compensazione errata nel caso di dichiarazione congiunta e compensazione presente solo nel quadro I del dichiarante;
    • importi errati nel caso di spese sanitarie rateizzate;
    • compilazione errata della colonna 6 ‘Minore di 3 anni’ nel caso di famigliare di tipo ‘A’ di età inferiore ai 3 anni.
  • Abilitata la stampa delle lettere di impegno a trasmettere.

Windired base / 2018

  • Caricamento quadri: velocizzato il caricamento dei dati ed i calcoli all’interno dei quadri e delle liquidazioni.

770 / 2018

  • Stampa ministeriale e generazione file telematico: corretta l’anomalia che in alcuni casi, per le persone fisiche, compilava nel frontespizio i campi StatoNatura giuridica e Situazione.

Versamenti / 2018

  • Gestione crediti: nel caso in cui nella dichiarazione Redditi PF si passava, per i versamenti INPS/IVS, da una posizione a credito a una a debito, l’importo a credito inserito nella gestione crediti non veniva riassorbito. Il programma produrrà un report dei clienti interessati al problema per i quali sarà necessario ripassare la liquidazione.

Redditi SC / 2018

  • Liquidazione: corretto un errore che impediva il salvataggio della liquidazione in presenza del quadro GN per GC.

Redditi SP / 2018

  • RG38 Insussistenza rimanenze: inserito un controllo che in caso di assenza di importi relativi alle rimanenze finali (nelle colonne dell’ RG38 da 2 a 4) barrerà in automatico la casella assenza di rimanenze (colonna RG38.1).

20 giugno 2018 - versione 06.03

pubblicato 20 giu 2018, 03:29 da Angelo Prauscello

Redditi PF / 2018

  • Stampa ministeriale / File telematico. Corrette le seguenti anomalie:
    • Frontespizio – Corretta la barratura della casella quadro RP, che veniva impostata anche in caso di quadro salvato ma vuoto.
    • Quadro RG – Corretta la stampa dei campi del rigo RG38.
    • Quadro RT – Corretta la stampa del rigo RT93.2 (con generazione report dei clienti per i quali era stato già generato il file telematico).
    • Quadro RC – Corretta la stampa della sezione III in caso di ritenute relative alla Sezione II.
    • Quadro CE – Corretta la stampa dell’imposta lorda.
    • Quadro RP – Corrette la stampa della data del contratto RP53.3 (solo stampa) e l’arrotondamento dei totali nei righi RP15, RP39 ed RP60; inoltre nella stampa degli oneri detraibili RP8-13 le spese inserite su più righi verranno ora raggruppate ove previsto dalle specifiche.
    • Quadro RN – Corretta la barratura della casella RN7.3.

    Ciascuna anomalia generava uno scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.

  • Liquidazione – Residuo start-up: corretto il calcolo del rigo RN3 per includere anche i residui delle quote investimento startup (RP34). L’anomalia generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.
  • Crediti acconti: corretta l’importazione dei primi acconti IVS per i collaboratori artigiani. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con la lista dei clienti interessati al problema.
  • Liquidazione_riporto credito da RT103: risolta l’anomalia che riportava interamente in liquidazione il credito da RT103.1 senza tenere conto dell’eventuale utilizzo in F24. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati che dovranno essere riliquidati. La segnalazione veniva rilevata anche in sede di controllo telematico con uno scarto sull’RX18.
  • Importazione da 730 anno corrente: corretta l’importazione degli acconti IRPEF.
  • Quadro RP – Interessi mutui: migliorata la grafica degli interessi calcolati per rendere evidente l’eventuale discrepanza con quelli inseriti dall’utente. Per agevolare l’utente nel reperire probabili errori di compilazione, verrà fornito un report con l’elenco dei clienti nei quali i due importi risultano ad ora differenti.

Redditi SP / 2018

  • Prospetto soci: aggiunto il controllo incrociato con il quadro RO in caso di compilazione manuale dei campi 2m e 2n (reddito da fabbricati imponibile e non imponibile).
  • RU: aggiunti nella sezione I i codici da D1 a D9 ed E4.
  • Funzione di riporto della dichiarazione dall’anno precedente: corretta l’anomalia che non importava la dichiarazione se presente il quadro RL nell’SP 2017. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Stampa ministeriale e telematico – Quadro RB: corretti la stampa ministeriale e il file telematico del quadro RB, in cui non veniva riportato il codice comune nei nuovi righi da RB10 a RB11. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.

Windired base / 2018

  • Controlli telematici: corretto il programma di gestione dei controlli per aggiornare correttamente le chiamate di sistema.
  • Gestione quadri pro 2019: abilitata la funzione “Pro anno successivo” per l’inserimento anticipato dei dati relativi ad alcune procedure 2019 (anno fiscale 2018) che poi verranno riportati automaticamente nelle rispettive dichiarazioni il prossimo anno.
    L’attivazione riguarda i seguenti quadri: “SF”, “SK” e “ST/SV” (per il 770), “Dati anagrafici” e “Autonomi” (CU)
  • Banca Dati: Aggiunti, nella banca dati 2018, i seguenti comuni istituiti nel 2018:
    • Treppo Ligosullo (M399, UD) derivante dalla fusione dei comuni Ligosullo (E586) e Treppo Carnico (L381);
    • Fiumicello Villa Vicentina (M400, UD) derivante dalla fusione dei comuni Fiumicello (D627) e Villa Vicentina (M034);
    • Barbarano Mossano (M401, VI) derivante dalla fusione dei comuni Barbarano Vicentino (A627) e Mossano (F768);
    • Borgo Veneto (M402, PD) derivante dalla fusione dei comuni Megliadino San Fidenzio (F091), Saletto (H705) e Santa Margherita d’Adige (I226);
    • Corigliano-Rossano (M403, CS) derivante dalla fusione dei comuni Corigliano Calabro (D005) e Rossano (H579);
      Per tali comuni non sono stati caricati gli estimi catastali in quanto non presenti nel DocFa e sono state caricate le aliquote IMU/TASI base in quanto su sito del MEF non sono presenti le delibere dei nuovi comuni.
  • Quadro B/RB – Ente condominiale locato nella seconda parte dell’anno: corretta l’importazione dall’anagrafica fabbricati degli enti condominiali locati in un periodo successivo al primo che, nel caso di reddito inferiore ai 25 euro, non venivano portati nel modello Redditi.
  • Studi di settore: corretta la descrizione dello studio visualizzata nella scheda cliente in quanto, nel caso di contemporanea presenza degli studi Autonomo e Impresa, la descrizione di quello Impresa era errata.
  • Scheda cliente – Terreni e fabbricati: corretta la visualizzazione della scheda cliente in quanto, in alcuni casi gli enti non venivano visualizzati correttamente nell’anno selezionato. Le procedure Redditi e IUC caricavano gli enti correttamente.

Redditi ENC / 2018

  • Telematico: abilitata la generazione del file telematico.

Consolidato / 2018

  • Telematico: attivata la generazione del file telematico.

Versamenti / 2018

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per il versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 41/E, 43/E e 44/E.
  • Attivata la funzione di Audit nella gestione dei modelli F24.

Studi di settore / 2018

  • Studi gestione avanzata: corretto il calcolo del reddito d’impresa che nel caso di quadro RG generava uno scarto di Gerico.
  • WG40U: corretto il controllo nel quadro D, nella sezione da D01 a D15, che non teneva in considerazione i righi D01 e D02 nel calcolo per determinare il 100%.

Redditi SC / 2018

  • Telematico: corretta la generazione del file telematico in quanto alcuni campi, visibili in stampa, non venivano inseriti nel file telematico. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali è stato generato un telematico con dati mancanti con l’indicazione del quadro/sezione interessata. Per tali clienti, nel caso in cui il telematico sia stato inviato, va generata una dichiarazione correttiva.

IRAP / 2018

  • Riporto credito IS90 per SP, ENC e PF: corretto il riporto del quadro Crediti e acconti anno precedente in quanto, nei campi IS90.1 e IS90.2, non veniva riportato il credito derivante dalla sez XVI dell’IRAP 2017 con il relativo utilizzo in F24. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati per i quali dovrà essere reimportato il quadro e rieseguita la liquidazione.

730 / 2018

  • Liquidazione – Rigo 76: corretta l’anomalia che portava allo scarto della dichiarazione per l’errato calcolo del rigo 76 nel caso in cui fosse stato compilato il rigo D4 con tipo reddito 7 inserendo contestualmente l’importo della relativa Addizionale comunale esposta nel quadro F il rigo F2 colonna 6.
  • Quadro E – Interessi mutui: migliorata la grafica degli interessi calcolati per rendere evidente l’eventuale discrepanza con quelli inseriti dall’utente. Per agevolare l’utente nel reperire probabili errori di compilazione, verrà fornito un report con l’elenco dei clienti nei quali i due importi risultano ad ora differenti.

770 / 2018

  • Aggiornata l’interfaccia grafica dei seguenti quadri: SF e SK.

12 giugno 2018 - versione 06.02

pubblicato 12 giu 2018, 04:03 da Angelo Prauscello   [ aggiornato in data 13 giu 2018, 00:32 ]

Redditi SP / 2018

  • Stampa ministeriale 2017: corretta l’anomalia che impediva la stampa ministeriale relativa all’anno 2017.
  • Reddito agrario in RN4: risolta l’anomalia che riportava nel totale redditi della prima colonna dell’RN non il reddito agrario RN 4.1 ter bensì il reddito dominicale non imponibile RN4.1 bis. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati che dovranno essere riliquidati e per i quali dovrà essere ristampato il prospetto soci (e rieseguita l’eventuale importazione nel quadro RH dei soci).
  • Telematici: abilitata la generazione del file telematico.
  • Prospetto Soci: aggiunti nel campo 1 e 2 (reddito e reddito per acconti) gli importi inseriti manualmente dall’utente nel quadro RO relativi all’eventuale maggior reddito da fabbricati e/o terreni (colonne 13,14,15,16 del quadro RO di ciascun socio). All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati per i quali sarà necessario riliquidare e reimportare i dati al quadro RH.

Studi di settore / 2018

  • Corretta l’anomalia per la quale, salvati i dati generali degli studi, non si aprivano le voci sottostanti.
  • Aggiornamento GERICO: la versione 1.0.2 del 07/06/2018 prevede le seguenti modifiche rispetto alla versione precedente:
    per tutti gli studi con reddito d’impresa, si elimina il controllo F04201+F04301+F04401<=F03101
    Le modifiche apportate a GERICO non comportano effetti sui risultati di congruità, di coerenza e di normalità elaborati con la precedente versione 1.0.1.
  • Dati Generali: risolta l’anomalia che non permetteva la compilazione del quadro Parametri in caso di forzatura da parte dell’utente per codici attività che prevedono la compilazione degli Studi di Settore.

770 / 2018

  • Stampa ministeriale: risolta l’anomalia per la quale non veniva barrata la casella “Invio avviso telematico” nel Frontespizio.
  • Stampa ministeriale e telematico: corretto l’errore per il quale in alcuni casi veniva inserito un valore numerico nel campo “Note”. L’anomalia generava uno scarto del file telematico.
  • Congruenza ritenute: abilitato il calcolo della congruenza ritenute dai quadri.

Redditi PF / 2018

  • Quadro RG – Importazione da Midaplus: in alcuni casi il dato presente nel campo RG12 risultava errato. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati dall’anomalia, per i quali sarà necessario reimportare il quadro da Midaplus.
  • Addizionale comunale in caso di Fusione Comuni: in alcuni casi il calcolo dell’addizionale dovuta poteva risultare errato. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con la lista dei clienti interessati dall’anomalia, per i quali è consigliato ripassare la liquidazione.
  • Quadro RH – Importazione Quote collaboratori da quadro RG Redditi PF: implementata l’acquisizione dei dati della partecipazione da quadro RG del modello Redditi PF. Corretto anche il relativo prospetto di ripartizione utili.
  • Quadro RF – RF10 Redditi Immobili patrimonio: corretta l’importazione del reddito dal quadro RA nel rigo RF10, che veniva riportato anche in assenza di immobili patrimonio.
  • Crediti e Acconti anno precedente: corretta l’anomalia per la quale non venivano riportati nel prospetto crediti e acconti gli importi IVS e INPS indicati all’interno di modelli F24 liberi (non derivanti dalla procedura Redditi PF). Sarà necessario entrare nel prospetto crediti e acconti, importare i dati dai Versamenti e ripassare il quadro RR e la liquidazione.
  • Corretta l’importazione da Redditi SC della quota reddito/perdita delle partecipazioni in società trasparenti che non veniva riportata.
  • Telematici: abilitata la generazione del file telematico.

730 / 2018

  • Estremi di registrazione del contratto locazione: corretta l’anomalia che generava un errore di scarto nel controllo del file telematico in quanto non venivano riportati i numeri di serie ‘3’ e ‘1T’.
  • Precompilato: corretta l’importazione delle spese sanitarie e veterinarie che nel caso di modello liquidabile venivano erroneamente aumentate della franchigia.

06 giugno 2018 - versione 06.01

pubblicato 6 giu 2018, 06:04 da Angelo Prauscello

Redditi SP / 2018

  • Prospetto Soci: abilitata la funzione di stampa del prospetto ripartizione utili dal menù Stampe/Telematici.
  • Anagrafica: rimosso il controllo sul campo situazione per le società di persone che non consentiva la scelta del codice 8 Trasformazione da società in nome collettivo o società in accomandita semplice a società semplice.
  • Quadro RE: corretto il calcolo del campo reddito per acconti che non teneva conto del maxi ammortamento in caso di perdita. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati dall’anomalia per i quali sarà necessario modificare e risalvare il quadro di riferimento e poi riliquidare.
  • Stampe ministeriali: attivata la funzione di stampa del modello ministeriale.

AutoEntratel / 2018

  • Modifica cliente: riabilitati i tasti “Salva” e “Annulla” della maschera Modifica cliente che erano stati erroneamente disabilitati in un aggiornamento precedente.

730 / 2018

  • Abilitata la stampa e la generazione del file telematico del modello 730-4.
  • Precompilato: corretta l’anomalia per la quale non venivano importate correttamente le sezioni III/A/B/C del quadro E. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati.

Studi di settore / 2018

  • Abilitato il riporto da monitoraggio 2017 dal menù Gestione->Riporto dati da anno precedente->Studi di Settore da monitoraggio.
  • Stampa ministeriale: abilitate le stampe ministeriali con Studi di Settore.
  • Aggiunto un controllo che in presenza di VE38 della dichiarazione IVA, segnala la necessità di aggiungere manualmente nei righi F33.1 o G18.1, l’importo relativo all’IVA addebitata in fattura ai sensi dell’art. 17-ter del DPR n. 633/72 – SplitPayment.
  • Corretta l’anomalia per la quale, in caso di importazione di studi multiattività, il primo campo % compil veniva impostato a 100%.

Redditi SC / 2018

  • Stampa ministeriale: corretta la stampa del frontespizio in quanto non veniva stampata correttamente la sezione Visto di conformità.
  • Telematico: attivata la generazione del file telematico.

IRAP / 2018

  • Telematico: attivata la generazione del file telematico.

770 / 2018

  • Stampa ministeriale e generazione telematico: abilitata la stampa ministeriale e la generazione del file telematico.
    Si segnala che la versione 1.0.0 del controllo Entratel del 770 scarta l’intera fornitura nel caso in cui sia compilato il campo SX40.4 (Codice fiscale cessionario). In merito a questa anomalia è stata già esposta una segnalazione al forum di raccordo con l’Agenzia delle Entrate.

Redditi / 2018

  • Quadro B/RB/fabbricati: corretto un errore in fase di caricamento dei dati dall’anagrafica fabbricati in quanto non veniva aggiornato il valore delle Spese manutenzione ordinaria. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali va ripassato il quadro al fine di caricare il valore corretto dall’anagrafica fabbricati.

Redditi PF / 2018

  • Acconti Inps/Ivs anno 2017: corretta l’anomalia per la quale, in caso di opzione per la rateizzazione delle imposte nell’anno 2017, i primi acconti di INPS e IVS non venivano importati correttamente nel modello Redditi PF 2018. All’apertura dell’archivio verrà visualizzata la lista dei clienti interessati, per i quali sarà necessario accedere al quadro “Crediti e Acconti” e reimportare i dati dai Versamenti.
  • Quadro RC: in caso di redditi transfrontalieri tali redditi non venivano riportati in liquidazione. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati per i quali sarà necessario ripassare la liquidazione.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa del modello ministeriale.

31 maggio 2018 - versione 05.08

pubblicato 31 mag 2018, 06:37 da Angelo Prauscello

Redditi SP / 2018

  • RS-Varie: attivate le nuove sezioni relative all’RS136 (Comunicazione art 4 DM 04/08/16) e all’RS137 (Grandfathering – Patent Box).

Redditi PF / 2018

  • RP80 – detrazioni Start UP: corretta l’aliquota che passa univocamente al 30% sia per le Start UP innovative che per le PMI. Se già liquidata la dichiarazione sarà necessario risalvare il quadro RP e riliquidare.
  • Liquidazione: corretto il riporto dell’utilizzo dei crediti IVS in liquidazione. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con i clienti interessati dall’anomalia per i quali sarà necessario ripassare la liquidazione.
  • Scelta 2 per 1000 ai Partiti Politici: corretto il codice errato B12 con quello corretto C12. L’eventuale errore viene scartato dal controllo telematico, in questo caso è sufficiente entrare nel quadro ed eseguire la scelta corretta.
  • Quadro RB: corretta l’anomalia che in alcuni casi impediva l’apertura corretta del quadro.
  • Stampe: abilitate le stampe ‘Riepilogo della dichiarazione’ e ‘Ripartizione utili’
  • Quadro RH: abilitata l’importazione delle partecipazioni dal modello Redditi Società di Persone.
  • Quadro RB: velocizzata l’apertura del quadro.

IMU-TASI / 2018

  • Enti non commerciali: corretta nella gestione terreni/fabbricati la visualizzazione delle colonne IMUTASI e Totale nella tabella in alto, in quanto gli stessi non venivano compilati per gli Enti non commerciali. I calcoli effettuati erano corretti.

770 / 2018

  • Abilitati i seguenti quadri: Dati telematicoQuadro SXVisto di conformitàLiquidazione.

730 / 2018

  • Abilitata l’importazione del 730 precompilato.
  • Scelta 2 per 1000 ai Partiti Politici: corretto il codice errato B12 con quello corretto C12. L’eventuale errore viene scartato dal controllo telematico, in questo caso è sufficiente entrare nel quadro ed eseguire la scelta corretta.
  • Quadro B: corretta l’anomalia che in alcuni casi impediva l’apertura corretta del quadro.
  • Quadro B: velocizzata l’apertura del quadro.

Consolidato / 2018

  • Stampe ministeriali: attivata la funzione di stampa del modello ministeriale.

Studi di settore / 2018

  • Abilitata la compilazione, il riporto dalla dichiarazione dell’anno precedente e l’importazione dalle contabilità GEC/CPR per tutti gli studi.
  • Abilitato il calcolo di tutti gli Studi di Settore con Gerico 1.0.1
  • Monitoraggio/2018: abilitata la compilazione dei monitoraggi e la gestione avanzata.

25 maggio 2018 - versione 05.07

pubblicato 25 mag 2018, 01:21 da Angelo Prauscello

Redditi / 2018

  • Quadro C / RC: corretta l’anomalia che non permetteva di salvare il quadro se veniva azzerato un importo.
    Inoltre in caso di presenza sia di lavoro dipendente che di pensione, è stato ripristinato il corretto suggerimento sul numero dei giorni che determinano la detrazione più favorevole al contribuente (lavoro dipendente).

Versamenti / 2018

  • Liquidazione redditi: nel caso in cui si riliquidasse la dichiarazione 2018 dopo aver modificato le deleghe in gestione dei versamenti, venivano alterate le deleghe relative al periodo d’imposta precedente. Il programma all’apertura dell’archivio ripristinerà la situazione originaria producendo un report dei clienti interessati.

Redditi PF / 2018

  • Crediti e Acconti – Primo acconto IVIE 2017: corretto il riporto dall’anno precedente del primo acconto IVIE . All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti che presentano l’anomalia.
  • Liquidazione – Redditi da quadro RC sezione II: corretto il calcolo del reddito totale e delle relative ritenute in presenza di redditi indicati nel quadro RC sezione II.
    All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali è necessario rieffettuare la liquidazione.
  • Liquidazione – Quadro LM: nel caso in cui il quadro LM si chiudesse a credito, l’imposta veniva riportata in liquidazione in negativo. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati, per i quali sarà necessario ripassare il quadro LM e l’eventuale liquidazione.

Redditi SP / 2018

  • Attivata la gestione dei quadri Liquidazione ed RX.

Redditi SC / 2018

  • Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 21/05/2018: aggiornata la procedura Redditi SC 2018 alle modifiche previste dal provvedimento.
    Dettaglio delle modifiche effettuate:
    • quadro RQ: modificata, da 27,5% a 24%, l’aliquota per il calcolo dell’imposta sostitutiva sui maggiori valori dei beni, rigo RQ28, sezione VI-B del quadro RQ. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali è stato compilato il rigo RQ28. Per tali clienti va ripassato il quadro RQ e riliquidato;
    • quadro RF: aggiunto, sulla prima pagina del quadro, il nuovo campo RF50 colonna 6 Finanza etica e sostenibile;
    • stampa ministeriale: aggiornata la grafica dei quadri RF, RQ, RI ed RX.

23 maggio 2018 - versione 05.06

pubblicato 23 mag 2018, 06:08 da Angelo Prauscello

Redditi SP / 2018

  • Quadro RS Start-up: corretta la gestione del quadro (righi da RS121 a RS123 dell’RS) in quanto apparivano delle sezioni non presenti nella procedura Redditi SP e il calcolo della deduzione veniva effettuato con le aliquote 2017. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco delle Società di persone per le quali è stato compilato il quadro. Ripassare i righi inseriti nel quadro RS Start-up al fine di ottenere il calcolo corretto della detrazione.

730 / 2018

  • Errore apertura liquidazione: corretta l’anomalia a causa della quale, dalla versione 05.05, non era possibile accedere alla liquidazione del modello.

Redditi PF / 2018

  • Liquidazione – Righi RN3, RN7.2, RN33.4 ed RV3.3: corretto il riporto dei seguenti righi
    • RN3 – Oneri deducibili, in caso di compilazione della Previdenza Complementare;
    • RN7.2 – Detrazione redditi pensione entro gli 8.000 euro;
    • RN33.4 – Ritenute totali, in caso di ritenute da quadro LM consorzio;
    • RV3.3 Ritenute addizionale regionale derivanti da quadro RC.

    All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti aventi almeno uno dei succitati problemi e per i quali è necessario rieffettuare la liquidazione.

Redditi / 2018

  • Scelta 2 per 1000 ai Partiti Politici: aggiornata la lista dei beneficiari con l’aggiunta dei codici C12 …. ecc…

Quadri Condivisi / 2018

  • Nuovi codici ZFU: a seguito del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 21/05/2018 sono stati aggiunti i codici 51 – Pescara, 52 – Matera, 53 – Velletri, 54 – Sora, 55 – Ventimiglia, 56 – Campobasso, 57 – Cagliari, 58 – Iglesias, 59 – Quartu Sant’Elena, 60 – Massa-Carrara.

1-10 of 40