Windired

15 ottobre 2019 – Versione 10.02

770 / 2019

  • Quadro SK: corretto l’errore che in alcuni casi non permetteva di salvare il quadro.
  • Quadro SI: attivando l’opzione di modifica manuale tramite la casella Calcolo manuale griglia è ora possibile gestire manualmente l’importo nel campo Ritenute effettuateAttenzione: attivando tale opzione, il campo delle ritenute non sarà più calcolato automaticamente.
  • Dati cliente: modificato il controllo relativo al campo Protocollo dichiarazione inviata. Adesso per abilitarlo basta selezionare il tipo dichiarazione Correttiva o Integrativa.

Redditi ENC / 2019

  • Importazione dati contabili da Midaplus: corretta l’anomalia per la quale in alcuni casi non venivano importati i dati dalla contabilità nel quadro RS.

Redditi PF / 2019

  • Quadro RB. Corretto l’errato riporto a tassazione cedolare secca invece che a tassazione ordinaria nel caso particolare in cui si verificavano contemporaneamente le seguenti condizioni:
    • utilizzo 11 e/o 12 (ovvero abitazione principale in parte locata),
    • opzione per la cedolare secca,
    • e rendita determinata maggiore alla quota di canone di locazione.

      L’eventuale anomalia generava uno scarto da parte del controllo telematico.
  • Quadro RA: corretta la compilazione del rigo e l’esposizione dell’importo imponibile in presenza di codice utilizzo 3 e variazione della condizione “coltivatore diretto/Iap” nel corso dell’anno e di conseguenza terreno esposto su più righi. Tale anomalia generava lo scarto della dichiarazione in fase di controllo Entratel.

IRAP / 2019

  • Sicilia – Aliquota M1: aggiornata l’aliquota corrispondente al codice “M1” per la regione Sicilia da 3,90% a 4,82% in base all’aggiornamento delle specifiche tecniche pubblicato dall’AgE in data 11/10/2019. L’eventuale utilizzo dell’aliquota del 3,90% veniva segnalato da uno scarto in fase di controllo telematico.
08 ottobre 2019 – Versione 10.01

770 / 2019

  • Generazione file telematico – quadro SY: corretta l’anomalia che causava lo scarto bloccante con la dicitura “Codice identificativo del campo duplicato” in alcuni casi di operazioni straordinarie.
  • Quadro SF: nella sezione “Dati del rappresentante della società estera” il campo “20 – Codice fiscale” è ora opzionale.

Redditi PF / 2019

  • Liquidazione: risolta l’anomalia che in casi particolari di arrotondamento poteva attribuire in RN43 un importo di Bonus Irpef non spettante al contribuente. L’anomalia veniva segnalata da uno scarto telematico.
  • Quadro RH: corretta la stampa di verifica del quadro che non riportava gli importi relativi all’ACE.
  • RS perdite da minimi Autonomo: risolta l’anomalia che non aggiornava l’utilizzo delle perdite da minimi Autonomo eseguito in LM37.5. L’anomalia veniva segnalata da un messaggio errato in liquidazione che indicava un utilizzo delle perdite superiore a quanto esposto in RS e che non permetteva di salvare la liquidazione stessa.
  • Stampe/Telematico – Quadro RP: corretta l’anomalia (segnalata da uno scarto Entratel) che non riportava nella stampa/telematico i valori decimali del campo RP71.3(Percentuale).
  • Quadri RR-IVS e RR Gestione separata: si evidenzia che in base alla istruzioni ministeriali il credito IVS da indicare nel campo RR2.35 (o RR8.6) è quello utilizzato in compensazione fino alla data di presentazione della dichiarazione; tale informazione viene ricavata dal programma in automatico in fase di stampa o generazione del file telematico analizzando quanto rilevato nella gestione dei versamenti.
    Pertanto, non è più possibile utilizzare eventuali crediti residui successivamente all’invio della stessa.
    Si consiglia quindi di effettuare eventuali compensazioni del credito residuo in modelli F24 aventi data di versamento antecedente alla data di invio della dichiarazione.
    All’apertura dell’archivio verrà prodotto un report con l’elenco dei clienti per i quali, dopo la liquidazione del PF 2019, risulta presente un credito residuo derivante dall’anno precedente (PF 2018, anno del credito 01/2017 – 12/2017).

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 83/E e 84/E.
  • Utilizzo crediti: modificato il messaggio di avvertimento sull’utilizzo di crediti INPS derivanti della dichiarazione del periodo d’imposta precedente che possono essere utilizzati entro il termine di presentazione della dichiarazione che per quest’anno, a seguito della proroga, scade il 02/12.

ISA / 2019

  • Ricavo dichiarato: corretta la visualizzazione del ricavo dichiarato per gli ISA AG10S, AG11S, AG12S, AG13S, AG14S, AG15S se compilati con redditi di lavoro autonomo.
  • Dati generali: corretta l’anomalia che non permetteva di salvare l’aggiunta di una attività ad un quadro già presente.
  • Stampa di verifica: corretta la dicitura Parametri con la dicitura ISA Semplificati nel caso in cui la stampa di verifica venga richiesta per il solo quadro di compilazione.

Redditi SP / 2019

  • Liquidazione – messaggi iniziali: corretta l’anomalia che determinava in alcuni casi l’errato avviso “il reddito per acconti presente nei quadri differisce da quello calcolato” all’inizio della liquidazione.

Certificazione Unica / 2019

  • Quadro Autonomi: corretta l’anomalia che non permetteva di visualizzare la sezione Dati fiscali relativo alle Somme erogate nel caso in cui sia stata attiva l’opzione Abilita ridimensionamento finestre in base alla risoluzione.
25 settembre 2019 – Versione 09.07

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 82/E.

Redditi PF / 2019

  • Liquidazione: corretta l’anomalia, introdotta con la versione 09.06, che non permetteva di creare una nuova liquidazione.

770 / 2019

  • Stampa ministeriale – quadro SY: corretto l’errore che, in alcuni casi, inseriva un modulo in più vuoto.
25 settembre 2019 – Versione 09.06

Redditi PF / 2019

  • Gestione crediti IVS: corretta la generazione di suddetti crediti nel caso di cambio di sede INPS rispetto al periodo d’imposta precedente. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con la lista dei clienti interessati dall’anomalia.
  • Stampa prospetto imposte/crediti: corretta l’anomalia che in alcuni casi impediva la stampa.
  • Banca dati 2019 – Addizionali comunali: corretta l’addizionale del comune di Borghetto Lodigiano che passa dallo 0,77 allo 0,73. Tale variazione rispetto al 2018 non era stata segnalata dall’Agenzia delle Entrate.
  • Redditi PF – Importazione CU da Cassetto Fiscale: implementata una funzionalità che permette di importare dal Cassetto Fiscale i dati relativi ai lavoratori autonomi e dipendenti all’interno dei quadri RE, RC e RL; l’automatismo di importazione agirà eliminando nei quadri precedentemente elencati i dati eventualmente già presenti ed è eseguibile solo per posizioni non ancora liquidate e stampabili. La funzione Importa CU dal Cassetto Fiscale è disponibile tramite click destro del mouse sulla voce “Redditi PF” del cliente interessato.
  • Quadro RP
    • Stampa di verifica: corretta la stampa di verifica della sezione VI del modello – “Altre detrazioni”.
    • Salvataggio: corretta l’anomalia che a volte non permetteva di salvare il quadro se presenti delle spese nella sezione VI.
    • Stampa ministeriale/Telematico – Bonus verde: corretta l’anomalia che a volte non riportava correttamente la detrazione bonus verde. L’errore generava uno scarto della fornitura.
  • Liquidazione: corretto il riporto dell’eventuale residuo delle erogazioni liberali nel campo RN47.37. Tale anomalia generava lo scarto della dichiarazione in caso di invio telematico della stessa.

Windired base / 2019

  • Quadro Aiuti di Stato: corretta la gestione del quadro in quanto non era possibile eliminare un Aiuto presente in elenco.

Redditi SP / 2019

  • Stampa ministeriale e telematico – RS5 e RS6: risolta l’anomalia (seganalata da uno scarto Entratel) che riportava le perdite presenti in tali righi, sia nella stampa ministeriale che nel file telematico, con segno negativo invece che in valore assoluto.

IRAP / 2019

  • Quadri IP, IQ e IE – Maggiori ricavi ISA: in alcuni casi, scegliendo di utilizzare il valore dei ‘Maggiori ricavi da adeguamento ISA’ proposto dal programma, l’importo dei campi IQ00.02, IP00.02 e IE00.02 non veniva aggiornato. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali il valore dei Maggiori ricavi indicato nell’IRAP differisce da quello indicato nel quadro Risultati degli ISA.

ISA / 2019

  • ISA AG99U – Codice attività 774000 – Reddito impresa: corretta l’anomalia che non permetteva la visualizzazione del quadro F. Per riattivare il quadro F in tali soggetti è necessario risalvare il quadro Dati Generali.

Redditi SC / 2019

  • Quadro RF – RF47 Quota esclusa utili distribuiti: corretti i calcoli del quadro RF in quanto il valore inserito nel rigo RF47.2 ’50% utili esclusi’ veniva considerato due volte nel calcolo del totale delle variazioni in diminuzione RF56. L’errore veniva segnalato da uno scarto in fase di controllo telematico. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali si è verificato l’errore.

Versamenti / 2019

  • Scadenziario: corretta l’anomalia per la quale, nella stampa di verifica dello scadenziario raggruppato per cliente, veniva indicata una data di ravvedimento errata.
18 settembre 2019 – Versione 09.05

Redditi ENC / 2019

  • Stampa ministeriale: adeguata la stampa del quadro RS – Sezione aiuti di Stato in base all’aggiornamento delle istruzioni ministeriali del 5 settembre.
  • Quadro RS – Spese di riqualificazione energetica: in alcuni casi la percentuale di detrazione memorizzata potrebbe non essere corretta. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali sarà necessario ripassare il quadro RS Agevolazioni controllando le spese segnalate dal report stesso riliquidando la dichiarazione se necessario.

ISA / 2019

  • Risultati: rimossa l’anomalia che non riportava correttamente i campi del quadro nel file telematico nel caso di ISA Semplificato. All’avvio del programma verrà generato un report con l’elenco dei soggetti interessati per i quali è necessario salvare nuovamente il quadro dei Risultati togliendo il sospeso ed eventualmente rigenerare il file telematico.
  • Prospetto multiattività: corretta l’anomalia che generava lo scarto telematico relativo al rigo Y0101601. Ripassare l’ISA prima di eseguire nuovamente il controllo.
  • Risultati: è stato inserito un filtro durante l’inserimento del campo Note per telematico per impedire l’inserimento di caratteri non ammessi dall’AdE e che genererebbero un errore bloccante nel controllo telematico della dichiarazione.

Redditi SC / 2019

  • Quadro RS – Spese di riqualificazione energetica: in alcuni casi la percentuale di detrazione memorizzata potrebbe non essere corretta. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali sarà necessario ripassare il quadro RS Agevolazioni controllando le spese segnalate dal report stesso riliquidando la dichiarazione se necessario.
  • Stampa ministeriale: adeguata la stampa del quadro RS – Sezione Aiuti di Stato in base all’aggiornamento delle istruzioni ministeriali del 5 settembre.

Redditi SP / 2019

  • Stampa ministeriale: adeguata la stampa del quadro RS – Sezione aiuti di Stato in base all’aggiornamento delle istruzioni ministeriali del 5 settembre.

IRAP / 2019

  • Stampa ministeriale: adeguata la stampa del quadro RS – Sezione Aiuti di Stato in base all’aggiornamento delle istruzioni ministeriali del 5 settembre.
  • Quadri IP, IQ e IE – Sezione V: rinominati i righi IP56, IQ50 e IE43 relativi ai “Compensi derivanti dall’attività professionale e artistica” in IP56.int, IQ50.int e IE43.int. In tali righi vanno ora inseriti i compensi derivanti dal quadro RE al netto dei Maggiori compensi derivanti da ISA già indicati rispettivamente nei righi IP00.2, IQ00.2 e IE00.2. In fase di stampa/telematico i due valori verranno sommati andando a creare i righi IP56, IQ50 e IE43 definitivi. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti con un valore errato nei righi indicati.

Redditi PF / 2019

  • Quadro RP – Oneri e spese: corretto il salvataggio del quadro che in alcuni casi se non inserito il campo numero documento andava in errore.
  • Stampa ministeriale: adeguata la stampa del quadro RS – Sezione Aiuti di Stato in base all’aggiornamento delle istruzioni ministeriali del 5 settembre.
  • Deleghe geometri: corretta la generazione delle deleghe di versamento per le rate superiori alla seconda per le quali non venivano calcolati correttamente gli interessi. All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dalla’anomalia per i quali sarà necessario riliquidare la dichiarazione.
  • Banca dati 2019 – Addizionali comunali: corretta la soglia di esenzione del comune di Torino che passa da 11670 ad 11790. Tale variazione rispetto al 2018 non era stata segnalata dall’Agenzia delle Entrate.

IMU-TASI / 2019

  • Aliquote: aggiornate le aliquote di oltre 700 comuni, e stiamo proseguendo nell’analisi (come sempre e inesorabilmente manuale) delle delibere; per permettere questo aggiornamento tutti gli utenti tranne uno dovranno chiudere il programma al fine di liberare l’accesso alla banca dati modificabile e per i comuni in cui siano già presenti personalizzazioni il programma chiederà se sovrascriverle o mantenerle.
    • La lista dei comuni aggiornati da Mida4 con le relative note è visualizzabile online e sempre a questo stesso link sarà possibile seguire gli aggiornamenti futuri;
      • qualora la versione indicata sia valorizzata a “Next”, il relativo comune verrà aggiornato con una versione successiva;
      • qualora non ci abbiate trasmesso gli elenchi dei comuni da controllare e vorreste che altri comuni non presenti nella lista siano ora inclusi, vi preghiamo di indicarceli via mail (comprensivi di codice catastale) all’indirizzo windired@mida4.it
    • Si ricorda che è sempre possibile modificare autonomamente la Banca Dati per quanto concerne le aliquote IMU/TASI.
    • Si ricorda che a partire dal 2016 è presente la nuova funzione aliquote personalizzate grazie alle quali si possono creare nuove tipologie di aliquote per comune, gestendo così i casi più particolari (vedi circolare del 27 luglio 2016 -versione 07.04).
12 settembre 2019 – Versione 9.04

Redditi SP / 2019

  • Liquidazione: corretta l’anomalia inserita con la versione 09.03 che non permetteva di liquidare la dichiarazione.
12 settembre 2019 – Versione 9.03

770 / 2019

  • Abilitata l’importazione da file telematico.

Redditi SP / 2019

  • Calcolo acconti: Corretto, nei quadri RF e RG, il calcolo del reddito per acconti che considerava erroneamente anche i codici 58 e 59 (del rigo RF55) e 37 e 38 (del rigo RG 22).
    All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali dovranno essere ripassati i quadri RF e RG (con il modifica e salva) e riliquidate le relative dichiarazioni.

ISA / 2019

  • TUTTI: modificate le descrizioni dei campi IFU00101 e dei campi da IDF02600 a IDF04103 come da specifiche tecniche “V4” rilasciate in data 5 settembre 2019. Non sarà necessario ripassare il quadro né effettuare di nuovo il calcolo.
  • Risultati: è stata completata la Stampa di verifica con le informazioni sintetiche riguardo i benefici previsti in base all’ISA.
  • cod. attività 774000: corretto l’errore che impediva il corretto abbinamento con l’Isa AG99U.
  • Scarto telematico righi relativi alla regione: corretta l’anomalia che generava tale lo scarto per gl’ISA AG50U, AG81U e AG69U. Sarà necessario effettuare nuovamente il calcolo.
  • Risultati: corretta l’anomalia che generava uno scarto bloccante della dichiarazione perché venivano riportati nel quadro RQ i maggiori ricavi decisi anche se la relativa imposta dovuta era a zero. Per correggere il quadro RQ e risolvere lo scarto occorre salvare nuovamente i risultati dell’ISA.
  • Riporto dati contabili: corretta l’anomalia che in alcuni casi per gl’ISA AK10U, AK27U e AK06U, la funzione ‘Esporta ISA’ del CPR, non riportava alcun dato nel quadro G.

Redditi PF / 2019

  • Quadro RP – Annotazioni: corretta l’anomalia che non permetteva di inserire più di una nota nelle spese di risparmio energetico.
  • Quadro RP – Bonus verde: corretto il calcolo del bonus verde nelle spese di recupero edilizio 36%. L’anomalia generava un errore di arrotondamento di 1 euro comportando lo scarto della dichiarazione in fase di controllo Entratel. Occorre risalvare il quadro RP e riliquidare.

IRAP / 2019

  • Quadro IRAP- riporto dati da RE: corretto il riporto dell’importo nel rigo IQ50 (per Redditi PF) o IP56 (per Redditi SP) che non era comprensivo del valore presente nel campo “Compensi non annotati nelle scritture contabili – ISA” del quadro RE. All’avvio del programma verrà generato un report con i soggetti interessati per i quali occorre salvare nuovamente il quadro IRAP ed eventualmente la liquidazione.
09 settembre 2019 – Versione 09.02

Redditi SP / 2019

  • Stampa ministeriale – Aiuti di Stato: corretta l’anomalia che non stampava le date nella sezione del quadro RS relativa agli Aiuti di Stato.
  • Generazione file telematico: a seguito del rilascio della procedura di controllo è stata attivata, per i contribuenti soggetti, la generazione del file telematico contente i dati relativi ai modelli ISA.

Redditi PF / 2019

  • Quadro RS Aiuti di stato: abilitato il campo RS401.3 (Codice Regione) e corretta la stampa che non riportava le date RS401.4, RS401.15 ed RS401.16.
  • Generazione file telematico: a seguito del rilascio della procedura di controllo è stata attivata, per i contribuenti soggetti, la generazione del file telematico contente i dati relativi ai modelli ISA.

AutoEntratel / 2019

  • Anteprima Telematico e Ricevuta collegata: corretta l’anomalia in fase di visualizzazione del telematico dell’F24 per cui non veniva collegata e visualizzata la relativa ricevuta di esito del versamento.

ISA / 2019

  • AG40U: nei campi da C0100101 a C0101501 è stata rimossa l’unità di misura Mq perchè errata. Il valore corretto era quello già esplicitato nel rigo, e cioè Percentuale sui ricavi. Non sarà necessario ripassare il quadro ne effettuare di nuovo il calcolo.

Redditi ENC / 2019

  • Generazione file telematico: a seguito del rilascio della procedura di controllo è stata attivata, per i contribuenti soggetti, la generazione del file telematico contente i dati relativi ai modelli ISA.

Redditi SC / 2019

  • Generazione file telematico: a seguito del rilascio della procedura di controllo è stata attivata, per i contribuenti soggetti, la generazione del file telematico contente i dati relativi ai modelli ISA.
04 settembre 2019 – Versione 09.01

AutoEntratel / 2019

  • Ricevute Diniego 730: implementata la gestione delle ricevute di diniego relative ai 730 e 730-4. Il cliente imputato in AutoEntratel sarà di tipo generico “DINIEGO 730 GENERICO” e conterrà tutte le ricevute di diniego acquisite. La stampa delle ricevute sarà disponibile solamente in modo completo dalla maschera delle Ricevute, facendo click con il tasto destro sulla ricevuta che si desidera stampare.

Redditi SP / 2019

  • Stampa di verifica – Prospetto imposte/crediti: corretta l’anomalia che stampava erroneamente Delega a zero.

Redditi ENC / 2019

  • Stampa di verifica – Prospetto imposte/crediti: corretta l’anomalia che stampava erroneamente Delega a zero.

Windired base / 2019

  • Deleghe ISA – Stampa del registro: corretto l’errore che inseriva la data della delega nel campo Data delega nel caso in cui fosse stata selezionata la voce Cassetto fiscale nel campo Dati origine.

ISA / 2019

  • Software ISA 1.0.7: La versione 1.0.7 del 30/08/2019 prevede le seguenti modifiche rispetto alla versione precedente:

    Per tutti gli ISA Imprese rimossa un’anomalia nella descrizione di un controllo del quadro F (l’intervento non ha effetti sul calcolo)
    Per AG91U rimossa un’anomalia in un controllo del quadro C (l’intervento non ha effetti sul calcolo)
    Per AM19U e AG90U rimossa rispettivamente un’anomalia nel calcolo degli indicatori “Tipologia di vendita: Vendita al dettaglio con apposita licenza > 50% dei ricavi” / “Tipologia di vendita: Provvigioni per intermediazioni di vendita in conto terzi e/o conto deposito > 50% dei ricavi” e “Incidenza degli ammortamenti” / “Incidenza dei costi per beni mobili acquisiti in dipendenza di contratti per locazione finanziaria”

    La versione 1.0.6 del 23/08/2019 prevede le seguenti modifiche rispetto alla versione precedente:

    Per tutti gli ISA rimossa un’anomalia di arrotondamento nella visualizzazione in esito dei valori dei componenti positivi per massimizzare il punteggio degli indicatori
    Per AD15U rimossa un’anomalia nella numerazione e nei controlli del quadro B
    Per AD09U rimossa un’anomalia nel calcolo dei componenti positivi per massimizzare il punteggio degli indicatori e un’anomalia in un controllo
    Per AM01U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro B
    Per AG40U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli
    Per AD35U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli
    Per AD37U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro B
    Per AK24U rimossa un’anomalia nella gestione del rigo E04 che non deve prevedere una colonna 2 ma il rigo E05
    Per AM03U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro C
    Per AG03S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
    Per AG04S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
    Per AG08S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
    Per AG10S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
    Per AG12S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
    Per AG13S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
    Per AG14S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01 e in un controllo del quadro E
    Per AG15S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01 e in un controllo del quadro E
    Per AG70U rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C26
    Per AG73U rimossa un’anomalia nella gestione dell’informazione “Cooperativa” del Frontespizio
    Per AM02U rimossa un’anomalia nel controllo del rigo B06
    Per AG61U, AG83U, AG99U, AM87U, AM88U, AM03U rimossa un’anomalia nell’inserimento dei valori delle liste del quadro C
    Per AD25U rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AD48S rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AD07U rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AD50S rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AD52S rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AG36U e AG37U rimossa un’anomalia negli importi con la virgola del quadro B
    Per AG39U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro C
    Per AG48U rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AD32U rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AM15B rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AG34U rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AG54U rimossa un’anomalia in un controllo
    Per AK01U, AK05U e AK06U modificato in esito il messaggio in presenza di ulteriori componenti positivi per massimizzare il punteggio degli indicatori
  • Miglioramento Profilo Affidabilità: a seguito di una modifica dell’Agenzia delle Entrate introdotta con la versione 1.0.5 del motore di calcolo ISA2019 relativa alla sezione IVA è stata corretta una possibile anomalia nel salvataggio dei risultati nel caso in cui sia stato indicato un importo in “F03/G02 Ulteriori componenti positivi…” o una percentuale in “F34/G20 Aliquota IVA applicata…”. All’avvio del programma verrà generato un report con i soggetti interessati per i quali occorre salvare nuovamente il quadro Risultati e l’eventualmente liquidazione.

Versamenti / 2019

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzioni 78/E.
07 agosto 2019 – Versione 08.03

Redditi PF / 2019

  • Liquidazione – Stampa di verifica: in presenza di un numero di imposte maggiore di 8 il tabellone delle imposte non era completamente visibile.

IRAP / 2019

  • Liquidazione IRAP PF ed SP: corretto un errore, introdotto con la versione 08.02, che non permetteva di effettuare la liquidazione delle dichiarazioni IRAP PF ed SP dando un ‘Errore di caricamento dati’.

Codice fiscale, Partita IVA e numero iscrizione C.C.I.A.A. TS 00797300324.