Dichiarativi

16 aprile 2024 – Versione 04.05

Redditi SC / 2024

  • Liquidazione – Calcolo Imposte: apportate le seguenti modifiche alla pagina relativa al calcolo delle imposte:
    • rinominata la casella “Compensazione > 5.000” in “Utilizzo crediti: dich. inviate >=10gg” per chiarirne il funzionamento; tale casella andrà barrata per confermare che la dichiarazione verrà inviata almeno 10 giorni prima del versamento della prima o unica rata, permettendo così al programma di compensare orizzontalmente crediti per importi superiori a 5.000€ qualora sia stato apposto il visto di conformità o si applichi il regime premiale ISA.
    • rinominata la casella “Compensaz. verticale” in “Comp. verticale non esposta in F24” per chiarirne il funzionamento.
    • nei messaggi finali della liquidazione verrà segnalata l’assenza della casella “Utilizzo crediti: dich. inviate >=10gg” in presenza di Visto di conformità o Regime premiale ISA.
    • aggiunto, nella tabella delle imposte, il rigo “Credito max comp. orizzontale da norma” che segnalerà l’importo massimo utilizzabile teorico per ciascuna imposta presente.
    • migliorate, nella tabella delle imposte, le descrizioni dei righi relativi all’utilizzo del credito per la compensazione dei saldi e degli acconti di altre imposte.
  • Quadro RF – Calcolo recupero ACE innovativa: corretto il caricamento dati da dichiarazioni presenti in quanto, in assenza della dichiarazione SC 2022, restituiva un errore di caricamento dati.

730 / 2024

  • È stata abilitata la liquidazione del modello.

Versamenti / 2024

  • Gestione crediti: modificato il controllo sui crediti per investimenti “Transizione 4.0” di cui alla Ris.19/E per i quali il loro utilizzo in compensazione risulta sospeso. L’utilizzo del credito sarà subordinato al preventivo invio della comunicazione di cui all’art.6 del DL n.39/2024.

Redditi ENC / 2024

  • Liquidazione – Calcolo Imposte: apportate le seguenti modifiche alla pagina relativa al calcolo delle imposte:
    • rinominata la casella “Compensazione > 5.000” in “Utilizzo crediti: dich. inviate >=10gg” per chiarirne il funzionamento; tale casella andrà barrata per confermare che la dichiarazione verrà inviata almeno 10 giorni prima del versamento della prima o unica rata, permettendo così al programma di compensare orizzontalmente crediti per importi superiori a 5.000€ qualora sia stato apposto il visto di conformità o si applichi il regime premiale ISA.
    • rinominata la casella “Compensaz. verticale” in “Comp. verticale non esposta in F24” per chiarirne il funzionamento.
    • nei messaggi finali della liquidazione verrà segnalata l’assenza della casella “Utilizzo crediti: dich. inviate >=10gg” in presenza di Visto di conformità o Regime premiale ISA.
    • aggiunto, nella tabella delle imposte, il rigo “Credito max comp. orizzontale da norma” che segnalerà l’importo massimo utilizzabile teorico per ciascuna imposta presente.
    • migliorate, nella tabella delle imposte, le descrizioni dei righi relativi all’utilizzo del credito per la compensazione dei saldi e degli acconti di altre imposte.

IRAP / 2024

  • Liquidazione – Calcolo Imposte: apportate le seguenti modifiche alla pagina relativa al calcolo delle imposte:
    • rinominata la casella “Compensaz. verticale” in “Comp. verticale non esposta in F24” per chiarirne il funzionamento.
    • aggiunto, nella tabella delle imposte, il rigo “Credito max comp. orizzontale da norma” che segnalerà l’importo massimo utilizzabile teorico per ciascuna imposta presente.
    • migliorate, nella tabella delle imposte, le descrizioni dei righi relativi all’utilizzo del credito per la compensazione dei saldi e degli acconti di altre imposte.
11 aprile 2024 – Versione 04.04

Windired base / 2024

  • Esportazione su archivio zippato: migliorato il caricamento dell’elenco clienti che in caso di omonimia visualizzerà anche il codice fiscale.
  • Compattazione archivio: ottimizzata la procedura per la compattazione dell’archivio, accessibile dal menù Strumenti->Utilità database, che ora prevede due tipi di compattazione:
    • Rapida: compatterà solo i dati relativi all’anno in corso e a quello precedente (da utilizzare regolarmente);
    • Completa: compatterà tutti i dati presenti nel percorso archivi (da utilizzare solo se necessario).

Redditi ENC / 2024

  • Quadro crediti/acconti: corretta l’anomalia che impediva il riporto nel quadro degli importi relativi ai crediti e acconti relativi al presente periodo d’imposta quando veniva utilizzata la funzione “Riporto dati da anno precedente” accessibile dal menù principale di Windired. All’apertura dell’archivio sarà fornito un elenco dei clienti soggetti a questo problema per i quali è necessario entrare nella scheda della dichiarazione ‘Redditi ENC’, fare doppio click sulla voce ‘Crea quadro Crediti/Acconti’ e salvare i dati riportati.

RLI / 2024

  • Generazione file telematico e stampa ministeriale – Rinegoziazione canone: corretto l’errore a causa del quale venivano stampate le sezioni BC e D se nel campo Tipo regime è stato impostato il valore 1 o 2.
    L’anomalia generava uno scarto nel Controllo Entratel.
09 aprile 2024 – Versione 04.03

Windired base / 2024

  • Trasferimento cliente completo (tutti gli anni): aggiunto un messaggio sulla maschera di “Esportazione su archivio zippato” per segnalare che per effettuare l’esportazione completa di un cliente (dati di tutti gli anni) è necessario selezionare il filtro anno “Tutti” nell’elenco clienti di WinDired prima di procedere al trasferimento. In caso contrario, come già indicato, verrà trasferito solo l’anno selezionato e quello precedente.
  • Importazione Dati da Cassetto Fiscale: sono state effettuate le seguenti migliorie:
    • aggiunte ulteriori informazioni descrittive per aiutare l’utente in fase di accesso al Cassetto Fiscale.
    • la maschera di accesso come delegato verrà visualizzata solo nel caso in cui il codice fiscale del soggetto per cui si vuole ottenere i dati non corrisponda a quello dell’intermediario e a nessuna delle utenze di lavoro associate. All’interno di tale maschera quindi non sarà più possibile selezionare il Tipo Cassetto “Personale”.

770 / 2024

  • Quadro ST/SV: aggiunto il pulsante che consente di importare i dati dai modelli F24 presenti nel Cassetto Fiscale del cliente.

Redditi ENC / 2024

  • Quadro RS Varie: migliorato il controllo sull’inserimento del codice relativo alla zona ZES nel prospetto di cui al rigo RS491 – Zone Economiche Speciali
  • Quadro AC: corretta un’anomalia che, in alcuni casi, a seguito dell’eliminazione di un condominio, non consentiva il salvataggio del quadro segnalando l’assenza dei campi obbligatori.

Versamenti / 2024

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati del codice tributo da utilizzare in fase di ravvedimento per le sanzioni relative al mancato versamento delle ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente (C.T.1020)

730 / 2024

  • Abilitata la gestione del modello 730 per l’anno 2024 eccetto il calcolo della liquidazione.

Redditi SC / 2024

  • Quadro AC: corretta un’anomalia che, in alcuni casi, a seguito dell’eliminazione di un condominio, non consentiva il salvataggio del quadro segnalando l’assenza dei campi obbligatori.
04 aprile 2024 – Versione 04.02

IVA / 2024

  • Modello IVA TR: aggiunta la gestione per l’anno 2024, la relativa stampa ministeriale e generazione file telematico.

Redditi SC / 2024

  • Quadro RF – Calcolo R.O.L.: modificato il controllo del campo “Val. prod. – Costo prod. (A-B CE)” nel calcolo del R.O.L. che non permetteva l’inserimento di importi negativi.

Co.Co.Pro / 2024

  • Buste paga: risolta l’anomalia che non permetteva di creare o modificare una busta paga.

Windired base / 2024

  • Stampa lettera richiesta dati 730 e RPF: abilitata la stampa della lettera richiesta dati per il 730 ed i RPF per l’anno 2024.
02 aprile 2024 – Versione 04.01

Versamenti / 2024

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 18/E.

Redditi SC / 2024

  • Quadro RF: corretto il calcolo del rigo “RF32 Totale variazioni in aumento” in quanto il rigo “RF15.2 Interessi passivi indeducibili” veniva sommato due volte. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali andrà ripassato il quadro RF.

Redditi ENC / 2024

  • Quadro RT: corretta la descrizione relativa al rigo RT23.2.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale della dichiarazione.
28 marzo 2024 – Versione 03.08

Versamenti / 2024

  • Gestione versamenti: corretta l’anomalia introdotta con la versione 03.06 per la quale la SOLA descrizione dei Mod.F24 riferiti a versamenti dei 2° acconti PF visualizzati nell’elenco delle deleghe presenti risultava non conforme: veniva indicata come “Ravvedimento tassa etica” al posto di “Rata n. “
  • Minimali INPS: abilitata la generazione delle deleghe di versamento relative ai minimali INPS per il 2024.
  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 17/E.

Windired base / 2024

  • Audit: aggiunta in Audit la registrazione delle operazioni effettuate nella gestione dei “Fornitori file telematico/Assistenza fiscale”.
  • Creazione quadri/procedure: migliorata la procedura di creazione nuovi quadri/procedure che ora ne segnalerà l’esistenza nel caso in cui la creazione sia stata già effettuata da un altro programma o utente.

IVA / 2024

  • Quadro VF – Acquisizione dati dai programmi di contabilità GEC e CPR – VF29: migliorata l’esportazione da GEC e CPR dei dati relativi al rigo VF29: ora il programma gestisce eventuali differenze da arrotondamento degli importi contabili rispetto alla somma dei campi del VF29 con il campo VF25.1 .

Redditi SC / 2024

  • Abilitate:
    • la gestione del modello per l’anno 2024;
    • la stampa ministeriale “Solo quadro GN”;
    • la stampa “Prospetto ripartizione utili”.

IRAP / 2024

  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2024.

Redditi ENC / 2024

  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2024.

770 / 2024

  • Abilitati i quadri: DI, visto di conformità e liquidazione.
21 marzo 2024 – Versione 03.07

AutoEntratel / 2024

  • Scarico Altre Ricevute: risolta l’anomalia per cui il programma, a seguito dell’aggiornamento del sito dell’Agenzia delle Entrate, non scaricava più le ricevute relative agli avvisi di regolarità/irregolarità, i compensi a intermediari e il modello 730-4.
19 marzo 2024 – Versione 03.06

Versamenti / 2024

  • Gestione crediti: corretta l’anomalia che in alcuni casi non permetteva l’inserimento del credito utilizzato in compensazione interna nella gestione di crediti diversi da IRES generati da dichiarazioni CNM (Consolidato).

Redditi SC / 2023

  • Telematico/Stampa ministeriale 2023: corretta la stampa del rigo RF58.4 “Totale redditi da partecipazione” in quanto, nel rigo, veniva sommato anche l’eventuale reddito minimo da partecipazione indicato in RF58.3. L’anomalia generava uno scarto nel Controllo Entratel.

Co.Co.Pro / 2024

  • Riporto da anno precedente: adesso tiene conto dei comuni estinti.
  • Quadri Buste paga e Conguaglio: corretta l’anomalia che non permetteva l’apertura delle maschere.

Variazioni IVA / 2024

  • Stampa ministeriale – Modello AA5: corretto l’errore a causa del quale nel quadro C venivano inseriti i dati anagrafici del rappresentante nonostante il campo Codice fiscale fosse valorizzato.
14 marzo 2024 – Versione 03.05

AutoEntratel / 2024

  • Scheda Telematici: migliorato il controllo introdotto con la versione 03.01 del programma relativo al Codice Fiscale Fornitore, il quale verrà ritenuto congruo anche se uguale al codice fiscale del soggetto per cui si è stati incaricati, così come impostato nei dati dell’utente selezionato.
  • File Telematico INTRA: il file non contiene il codice fiscale dell’intermediario; pertanto, è stato modificato il controllo sulla congruenza del Codice Fiscale Fornitore:
    • i file INTRA verranno sempre selezionati nelle varie fasi di Controllo/Autentica/Invio.
    • non verrà dato alcun avviso sulla congruenza del Codice Fiscale del Fornitore File Telematico.

Certificazione Unica / 2024

  • Quadro Autonomi: effettuate le seguenti modifiche:
    • modificata la descrizione della causale “99” per chiarire che potrà essere impostata solo per compilare le sezioni Pignoramento e/o Espropri in assenza di un ammontare lordo, non essendo quindi più applicabile per compilare solo i Dati Previdenziali che ora richiedono la selezione di una causale;
    • aggiunta la casella Invio solo dati previdenziali che permette il salvataggio del quadro compilando solo la sezione dei Dati previdenziali. Poiché in presenza di causale il controllo telematico richiede la compilazione del campo 4 – Ammontare lordo sarà necessario barrare la casella “Forza invio” in Liquidazione.
13 marzo 2024 – Versione 03.04

AutoEntratel / 2024

  • Apertura Ricevute: corretta un’anomalia introdotta con la precedente versione 03.01, per cui il programma restituiva un messaggio di errore nel caso in cui si provasse ad acquisire le ricevute appena scaricate.

Certificazione Unica / 2024

  • Quadro Autonomi: corretto l’errore a causa del quale non era possibile effettuare la stampa di verifica Stampa totale del lordo corrisposto per causale.

Versamenti / 2024

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 16/E.

Codice fiscale, Partita IVA e numero iscrizione C.C.I.A.A. TS 00797300324.