Windired

01 giugno 2020 – Versione 06.01

IMU / 2020

  • Dichiarazione IMU EC/PF: ripristinata la possibilità di eliminare una dichiarazione IMU EC/PF dalla scheda del cliente.
  • Segnali di stampato: adeguata la funzione per la gestione del segnale di stampato (accessibile dal menù principale) dei mod.F24 relativi al pagamento dell’IMU per il 2020: ora è possibile modificare il segnale di stampato anche per quelle deleghe in acconto la cui scadenza è stata posticipata rispetto alla scadenza naturale.

Antiriciclaggio / 2020

  • Antiriciclaggio – Salvataggio: migliorato il salvataggio del file ElencoSoggetti.xml relativo all’elenco dei clienti presenti nel programma.

Redditi SP / 2020

  • Liquidazione – Dati vari: corretta l’anomalia che in alcuni casi non visualizzava la scheda Dati vari.
  • Stampa ministeriale – Quadro VO: corretta la stampa ministeriale del campo VO35.1 Attività Enoturistica.

IRAP / 2020

  • Esenzione DL Rilancio: aggiunta in liquidazione la casella “Esenzione acconto e saldo IRAP art 24 DL Rilancio nr 34/2020”. Barrando tale casella il programma azzererà il saldo 2019 e il primo acconto deciso 2020.

Redditi PF / 2020

  • Liquidazione: corretta l’anomalia che impediva il calcolo corretto degli importi in presenza di redditi da lavoro dipendente a tempo determinato. All’apertura dell’archivio verrà prodotto un report con l’elenco dei clienti interessati.
  • Quadro RM: corretto l’errore nel calcolo dell’imposta sostitutiva di cui al rigo RM12. All’apertura dell’archivio verrà prodotto un report con l’elenco dei clienti interessati, per i quali sarà necessario ripassare la liquidazione.
  • Quadro RM: corretta la stampa di verifica del quadro.
28 maggio 2020 – Versione 05.04

Redditi PF / 2020

  • Quadri RF-RG: corretto il calcolo del Reddito per Acconti che non considerava le eventuali variazioni in diminuzione di cui ai righi RF55 cod.75-76 ed RG22 codici 42-43 (nuovi iperammortamenti). All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali è consigliabile ripassare il quadro RF o RG.
  • Quadro RR-IVS, campo Riduzione: corretta l’anomalia per la quale il campo “Riduzione” veniva impostato erroneamente a “C” dopo l’importazione dall’anno precedente. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti interessati per i quali sarà necessario verificare l’eventuale correttezza del dato nel quadro RR.
  • Indicazione Soggetti ISA nei quadri RS-RH: rinominata la casella di cui al rigo RH7, ed abilitata la selezione della casella di cui al rigo RS430; entrambe le caselle indicano al programma che le rate degli acconti vanno calcolate nella misura del 50%-50%, anzichè del 40%-60%.
  • Attivata la gestione dei quadri Liquidazione ed RX.
  • Quadro RD: corretta l’anomalia che impediva l’apertura del quadro dopo l’importazione dall’anno precedente.

Redditi SP / 2020

  • Stampa di verifica – Elenco clienti con Redditi SP: corretta l’anomalia che non permetteva la stampa di verifica dell’elenco clienti con Redditi SP.
  • Prospetto Soci: abilitata la funzione di stampa del prospetto ripartizione utili dal menù Stampe/Telematici.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.
  • Liquidazione delle imposte: modificato il controllo sul limite massimo compensabile nell’anno che sale da 700.000 a 1.000.000 di euro (art.147 DL 34/2020).

Versamenti / 2020

  • Proroga versamenti: implementata la funzione per permettere lo spostamento di data dei modelli F24 con la suddivisione automatica in 4 rate mensili a partire dal 16/9 come previsto dal DL RIlancio. 
    La funzione è presente all’interno dei singoli modelli F24 attraverso il pulsante “Rateazione DL Rilancio” (l’automatismo è utilizzabile solo in assenza di crediti nella delega da posticipare); cliccando tale pulsante:
    • la delega corrente verrà segnata come non versata
    • verranno generate 4 nuove deleghe con gli importi rateizzati all’interno dei versamenti liberi.
  • Modifica limite compensazioni fiscali: come previsto dal DL Rilancio, a decorrere dall’anno 2020 il limite per la compensazione orizzontale è elevato da 700.000 a 1.000.000 di euro.

Redditi ENC / 2020

  • Liquidazione delle imposte: modificato il controllo sul limite massimo compensabile nell’anno che sale da 700.000 a 1.000.000 di euro (art.147 DL 34/2020).

Consolidato / 2020

  • Liquidazione delle imposte: modificato il controllo sul limite massimo compensabile nell’anno che sale da 700.000 a 1.000.000 di euro (art.147 DL 34/2020).
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.

Redditi SC / 2020

  • Quadro RF: corretta la maschera relativa al “Calcolo IRAP deducibile” in quanto non caricava i dati relativi al 2019.
  • Liquidazione delle imposte: modificato il controllo sul limite massimo compensabile nell’anno che sale da 700.000 a 1.000.000 di euro (art.147 DL 34/2020).

770 / 2020

  • Abilitata la stampa ministeriale e la generazione del file telematico.
    Si avvisa che al momento c‘è un’anomalia nella versione 1.0.0 del controllo telematico a causa della quale se è stato compilato il campo SX48.6 Importo aiuto spettante non vengono segnalati gli eventuali scarti.

IVA / 2020

  • Liquidazioni Periodiche: modificato il controllo sul limite massimo compensabile nell’anno che sale da 700.000 a 1.000.000 di euro (art.147 DL 34/2020).

Windired base / 2020

  • Lettera impegno a trasmettere – IVA: corretto l’errore a causa del quale non veniva stampata la data inserita nel quadro Dati telematico anche se era stata barrata la casella Usa la data memorizzata nel quadro Dati telematico se presente.
  • Gestione banche dati: corretto un errore relativo al caricamento delle aliquote IRAP 2020 in banca dati. L’errore non riguardava il caricamento delle stesse nella liquidazione IRAP.

730 / 2020

  • Importazione CU da Cassetto Fiscale: corretta l’anomalia che restituiva l’errore bloccante “è già stato aggiunto un elemento con la stessa chiave”, nel caso in cui si stesse importando più Certificazioni Uniche e per almeno una di queste risultava compilata la causale “V”.

IMU / 2020

  • Acconti Posticipati: alcuni comuni stanno deliberando il posticipo degli acconti in scadenza il 16 giugno. Purtroppo i comuni hanno la massima libertà in merito, sia sulle date che sulla forma di comunicazione dei posticipi; non ci è quindi possibile inserire l’informazione in banca dati.
    Abbiamo però aggiunto una colonna nella maschera di liquidazione dell’IMU che permette di variare la data di pagamento dell’acconto; inserendo una data diversa dal 16/06, il programma genererà delle deleghe separate di “Acconto Posticipato”.
    In sede di stampa/creazione telematica degli F24, selezionando “Acconto” verranno selezionate tutte le deleghe di acconto (incluse quelle posticipate), ovviamente generate poi con le diverse date previste; si ricorda che è sempre possibile utilizzare il filtro delle date per stampare/creare solo gli F24 in scadenza in un certo periodo.
22 maggio 2020 – Versione 05.03

Versamenti / 2020

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 23/E, 24/E e 26/E.

Redditi PF / 2020

  • Quadro RR-IVS: risolta l’anomalia che non applicava l’abbattimento dei contributi IVS in base alle diverse tipologie di riduzione previste dalla casella 7 dei righi RR2 e RR3 (A=50% per pensionati ultrasessantacinquenni, B=3 punti percentuali per età inferiore 21, C=35% per i forfetari).
    All’apertura dell’archivio verrà fornito un report con l’elenco dei clienti interessati dall’anomalia.
  • Quadro RH: abilitata l’importazione delle partecipazioni dal modello Redditi Società di Persone.

Windired base / 2020

  • Deleghe Precalcolati ISA: attivata la richiesta dei dati precalcolati relativi agli ISA per l’anno di imposta 2019.

Redditi SP / 2020

  • Quadro RG – Perdite illimitate: corretta l’anomalia che non permetteva il salvataggio della casella Perdite illimitate.
  • Attivata la liquidazione ed il quadro RX.

Redditi ENC / 2020

  • Liquidazione delle imposte: in caso di liquidazione a credito, in fase di salvataggio, la procedura visualizzava sempre la finestra dei crediti variati rispetto alla liquidazione precedente anche se gli importi non erano cambiati.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.

730 / 2020

  • Abilitata la generazione del file telematico.
  • Abilitate le funzioni Importazione 730 precompilato e Visualizza file precompilato presenti nel menu Gestione alla voce Importazione/Esportazione dati > Importa 730 precompilato.

IMU-TASI / 2020

  • Abilitata la gestione IMU/IMIS/IMI per l’anno 2020 in seguito alla pubblicazione del DL Rilancio.
    • Il programma continuerà a mostrare le aliquote IMU e TASI, sommando gli importi calcolati con esse (con detrazioni di al massimo 200€) e facendo confluire il tutto nei codici tributo dell’IMU; così facendo si rispetta il principio della norma di versare in acconto il 50% di quanto versato tra IMU e TASI nel 2019, unitamente alla gestione previsionale per i casi in cui l’immobile sia stato cessato/variato nel 2020 o acquistato nel 2019/2020.
    • Non appena i comuni delibereranno le aliquote IMU 2020, il programma e la banca dati verranno aggiornati per mostrare in sede di saldo solo le nuove aliquote IMU (che si presuppone saranno la somma delle precedenti di IMU e TASI, considerando che in alcuni casi i nuovi massimali superano la somma dei massimali IMU/TASI precedenti).
    • Alcuni immobili sono esonerati dal pagamento dell’acconto IMU (vedasi art. 177 del c.d. DL Rilancio); il programma opererà in automatico la riduzione solo per gli immobili di tipo D/2 con utilizzo 9, non potendo altrimenti individuare con certezza gli altri casi. La riduzione può comunque essere operata manualmente facendo le stesse operazioni svolte dall’automatismo, ovvero inserendo un versamento del 100% a saldo (in modo da non versare acconti) e impostando una percentuale di pagamento del 50% (in modo da pagare solo la metà dell’importo totale previsto).
    • Il programma genererà le scadenze della prima rata di acconto al 16/6/2020 non essendo previste proroghe al momento, tranne per l’IMI di Bolzano per la quale la provincia autonoma ha già deliberato la sospensione dell’acconto dall’8 marzo al 15 dicembre 2020 richiedendo per quest’anno il pagamento in unica soluzione al 16/12/2020.
  • Enti Non Commerciali: attivato il calcolo dell’IMU anche per gli enti non commerciali per i quali si ricorda di ripassare la dichiarazione IMU/ENC al fine di permettere al programma di generare il corretto calcolo degli acconti e dell’eventuale conguaglio su 2019.
    Attenzione: al momento il conguaglio 2019 viene indicato interamente con i codici tributo IMU, in attesa di chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate si consiglia di attendere prima di generare la liquidazione ed i versamenti.

AutoEntratel / 2020

  • Entratel Multifile: per il corretto funzionamento del programma è necessario installare su ogni computer la nuova versione di Entratel-Multifile (versione 1.3.1 del 18/05/2020); tale operazione non sarà necessaria per chi utilizza la modalità ASP.
14 maggio 2020 – Versione 05.02

Redditi SC / 2020

  • Liquidazione – Controlli iniziali: è stato tolto il quadro “RF-Stabili organizzazioni all’estero” dal controllo dei quadri di esclusiva compilazione dei soggetti non residenti.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.
  • Abilitate le stampe:
    • Prospetto ripartizione utili;
    • Prospetto imposte/crediti;
    • Prospetto versamenti.

IRAP / 2020

  • Liquidazione: corretto il calcolo del rigo IR22 colonna 2 “Credito ACE Residuo” che, in alcuni casi, non veniva limitato all’imposta. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti da riliquidare.
  • Stampa ministeriale: abilitata la stampa ministeriale.
  • Abilitate le stampe:
    • Prospetto imposte/crediti;
    • Prospetto versamenti.

Redditi SP / 2020

  • Quadro RG – Prospetto quote costanti: corretta l’importazione dall’anno precedente della tabella delle quote costanti. All’apertura del programma verrà fornito un report con i clienti interessati.
  • Quadro RF – Spese rapp. alberghiere: corretto il calcolo del campo RF43.3 che sommava erroneamente le spese del campo RF43.1 – Spese rapp. alberghiere già presenti nel campo RF43.2. All’apertura del programma verrà fornito un report con i clienti interessati, per i quali sarà necessario risalvare il quadro RF.
  • Quadro RV: attivato il campo RV53.2, relativo alla parte di ACE trasferita in caso di operazioni straordinarie, e il conseguente riporto automatico nel quadro RS-Varie (campo RS45.11 Rendimento totale).

Redditi PF / 2020

  • Quadro LM: come da ultime istruzioni dell’AdE, tolti i campi RS374, RS379 ed RS380.
  • Quadro crediti acconti: corretta l’anomalia che consentiva la modifica dei campi pur non essendo il quadro in modalità “Modifica”. Inoltre è stato reso obbligatorio il campo “Codice Sede” sui righi INPS.

Diritti Camerali / 2020

  • A seguito di chiarimenti da parte del MISE è stato modificato il calcolo della maggiorazione per la Camera di commercio di Perugia che passa dal 10% (D.M 12 marzo 2020) al 20% per la presenza di un ulteriore aumento del 10% a seguito di un progetto trentennale relativo all’asse viario Quadrilatero Umbria-Marche.
    Inoltre per i contribuenti con sedi nella regione Sicilia abbiamo deciso di togliere dal calcolo l’ulteriore maggiorazione del 50%.

730 / 2020

  • Liquidazione: corretto il calcolo del rigo 13 Oneri deducibili nel caso sia stato dichiarato nel quadro E il residuo anno precedente relativo alle spese per erogazioni liberali (rigo E36 colonna 2). In questi casi occorre riliquidare la dichiarazione.
  • Abilitata la stampa ministeriale del modello.
  • Liquidazione: è stato aggiunto un controllo che segnala la presenza negli altri crediti del quadro G dei codici 1 e 4 in quanto questi codici possono essere utilizzati solo dopo l’emanazione del relativo decreto attuativo.
  • Quadro G,I: corretta l’anomalia che non permetteva l’inserimento del rigo I1.

Consolidato / 2020

  • Abilitata la gestione del modello CNM per l’anno 2020.

Versamenti / 2020

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alla risoluzione 22/E.
  • Proroga versamenti di cui al DL 23/2020 e di cui al c.d.Decreto Rilancio, in pubblicazione in questi giorni.
    Si comunica che abbiamo sviluppato una funzione all’interno della procedura Versamenti per permettere lo spostamento di data dei modelli F24 con la suddivisione automatica in 5 rate mensili.  Attendiamo la pubblicazione del DL Rilancio per rilasciare tale funzione. 
07 maggio 2020 – Versione 05.01

730 / 2020

  • Istruzioni: sono state aggiornate le istruzioni ministeriali con quelle pubblicate sul sito dell’AdE il giorno 21 aprile 2020.
  • Liquidazione: a seguito delle correzioni dell’AdE alla circolare di liquidazione sono stati modificati i calcoli per i seguenti righi:
    • rigo 57 Altri crediti d’imposta nel caso in cui sia stato compilato il rigo G15 con il codice 4 Credito d’imposta per bonifica ambientale;
    • rigo 73 Addizionale regionale all’IRPEF risultante dalla certificazione nel caso in cui siano stati compilati il rigo D4 Redditi diversi con codice 11 e il rigo F2 colonna 5;
    • rigo 76 Addizionale comunale all’IRPEF risultante dalla certificazione e/o versata nel caso in cui siano stati compilati il rigo D4 Redditi diversi con codice 11 e il rigo F2 colonna 6;
    • righi 100 e 101 Prima rata…Seconda o unica rata acconto cedolare secca 2020 nel caso che la dichiarazione sia presentata per un soggetto deceduto.

Windired base / 2020

  • Lettera Impegno a Trasmettere – Stampa: modificata la formattazione del campo Firma per renderla più leggibile quando è stata selezionata l’opzione Denominazione.
  • Lettera Impegno a Trasmettere – Cumulativa: aggiunti pulsanti che facilitano la compilazione delle caselle relative alle dichiarazioni.
  • Lettera Impegno a Trasmettere – Stampa: corretto l’errore che in alcuni casi inseriva la data di creazione della dichiarazione prima della denominazione del soggetto.
  • Lettera Impegno a Trasmettere – Quadro Dati telematico: nei quadri Dati Telematico è stato aggiunto un pulsante che permette di compilare i campi Incaricato e Data Impegno in base all’Impegno a Trasmettere memorizzato. Inoltre, è ora possibile vedere se i dati inseriti nel quadro coincidono con quelli memorizzati e, qualora vi siano più impegni presi per la stessa dichiarazione, è possibile visualizzarli un l’apposito pulsante.
  • Lettera Impegno a Trasmettere – Visualizzazione: dal menù Gestione – Impegni a Trasmettere è ora possibile visualizzare gli impegni a trasmettere memorizzati.
  • Lettera Impegno a Trasmettere – Stampa: aggiunta una opzione che permette di stampare il valore del campo Data Impegno presente nel quadro Dati telematico, se presente (altrimenti verrà inserita la data presente nella maschera di stampa). La funzione non è disponibile nella lettera di impegno cumulativa.

IRAP / 2020

  • Quadro IS: corretto l’avviso sul valore massimo inseribile nel rigo IS6 ‘Deduzione per incremento occupazionale’.

Versamenti / 2020

  • Codici tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 con il codice tributo 1599 del 25/03/2020.

Diritti Camerali / 2020

  • Attivata la procedura Diritti camerali per l’anno 2020, la relativa stampa del modello di versamento F24 e la creazione del file telematico.
    Dal menù Gestione -> Diritti camerali si può accedere alla funzione “Imputazione rapida diritti camerali”.
    Attenzione: per i contribuenti con sedi nella regione Sicilia, non avendo ricevuto notizie ufficiali, abbiamo lasciato l’ulteriore maggiorazione del 50% anche per l’anno 2020, modificabile comunque dall’utente.

Redditi PF / 2020

  • Importazione CU da Cassetto Fiscale: abilitata l’importazione dei dati della CU dal Cassetto Fiscale del soggetto. Ricordiamo che tale funzionalità è disponibile tramite click destro del mouse sulla voce “Redditi PF” —> “Importa CU dal Cassetto Fiscale”.
  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2020 ad esclusione della Liquidazione e del Quadro RX.

Redditi SP / 2020

  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2020 ad esclusione della Liquidazione e del Quadro RX.

Redditi SC / 2020

  • Istruzioni: sono state aggiornate le istruzioni ministeriali con quelle pubblicate sul sito dell’AdE il giorno 27 aprile 2020.
  • Quadro RS – Altre sezioni: modificata la gestione del quadro in quanto la sezione ‘RS254 – Bonus bonifica ambientale’ risultava essere editabile anche senza aver premuto il tasto Modifica.
23 aprile 2020 – Versione 04.04

IRAP / 2020

  • Quadro IS – Aiuti di Stato: aggiunta la gestione del campo “Tipo aiuto”.

Windired base / 2020

  • Lettera impegno a trasmettere: la procedura è stata riattivata con le seguenti migliorie
    • aggiunta la possibilità di effettuare l’impegno Cumulativo, valido per più anni;
    • aggiunta la possibilità di inserire la propria immagine di firma al documento;
    • rivisto il layout di stampa, escludendo le informazioni non richieste dalla norma;
    • la selezione dei clienti è ora conforme a quella usata dalle procedure di stampa delle dichiarazioni;
    • aggiunta la possibilità di generare il file PDF della stampa;
    • ATTENZIONE: aggiunta la possibilità di salvare l’informazione relativa agli impegni presi rispondendo di “sì” al termine della stampa/generazione PDF di qualunque tipo di impegno (modello libero escluso); rispondendo di sì il programma memorizzerà l’informazione Intermediario-Procedura-Data di Impegno-Annualità e con una successiva modifica del programma tali impostazioni verranno utilizzate per i vari quadri “Dati Telematico”.
  • Terreni e Fabbricati: all’apertura dell’archivio il programma controllerà tutti i fabbricati e i terreni presenti creando una variazione di inizio periodo con data 01/01/2020 in tutti gli enti locati. Al termine dell’aggiornamento verranno generati due report con l’elenco dei terreni e fabbricati interessati. La durata dell’aggiornamento può variare in base al numero di enti locati presenti. ATTENZIONE: non interrompere la procedura (che potrebbe durare anche diversi minuti) o gli archivi potrebbero danneggiarsi.

Versamenti / 2020

  • Minimali INPS: abilitata la generazione delle deleghe di versamento relative ai minimali INPS per il 2020.
  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 19/E e 20/E.

Redditi ENC / 2020

  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2020.

730 / 2020

  • Scheda scelta 8, 5 e 2 per mille: modificata la tabella per la scelta della destinazione del 2 per mille ai partiti politici relativamente al codice S48 – Azione.
16 aprile 2020 – Versione 04.03

Redditi SC / 2020

  • Esportazione su archivio zippato: corretto un errore che non consentiva il trasferimento corretto dei quadri “Partecipazioni in società trasparenti” e “TR – Plusvalenze di natura finanziaria”.
  • Quadro RF: corretto il calcolo del rigo RF47 “Quota esclusa degli utili distribuiti” in quanto non venivano sommati i “Dividendi esclusi”. All’apertura dell’archivio verrà generato un report con l’elenco dei clienti per i quali andranno ripassati il quadro RF e la Liquidazione.
  • Quadro RS – Aiuti di stato: corrette le descrizioni dei codici presenti nel campo RS401.1 – Codice aiuto.

730 / 2020

  • Abilitata la gestione del modello 730 per l’anno 2020.
  • Importazione CU da Cassetto Fiscale: gestita l’importazione dei dati della CU nei quadri C e D dal Cassetto Fiscale del soggetto. Ricordiamo che tale funzionalità è disponibile tramite click destro del mouse sulla voce “730” —> “Importa CU dal Cassetto Fiscale”.
10 aprile 2020 – Versione 04.02

770 / 2020

  • Quadro SX – Stampa di verifica: corretto l’errore che non stampava i dati del rigo SX48.

Versamenti / 2020

  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 16/E e 17/E.

Redditi PF / 2020

  • Lettera richiesta dati: abilitata la stampa per l’anno 2020

730 / 2020

  • Lettera richiesta dati: abilitata la stampa per l’anno 2020.

Redditi SC / 2020

  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2020.
  • Liquidazione: si ricorda che la compensazione di crediti di importo superiore a 5.000 euro annui può essere effettuata solo dal decimo giorno successivo a quello di presentazione della dichiarazione.
  • Acconti 2020: la possibilità di effettuare il calcolo degli acconti con il metodo previsionale nella misura del 80% per IRES, IRPEF e IRAP prevista dall’art.20 del Decreto Liquidità sarà disponibile successivamente.

IRAP / 2020

  • Abilitata la gestione del modello per l’anno 2020.
01 aprile 2020 – Versione 04.01

Versamenti / 2020

  • Gestione Mod.F24: nella sezione TASI (cod.11) è stata aggiunta la possibilità di barrare la casella “Immobili variati” per i codici tributo che la prevedono.
  • Codici Tributo: aggiornata la banca dati dei codici tributo per i versamenti con mod.F24 in base alle risoluzioni 13/E e 15/E.

Variazioni IVA / 2020

  • Stampa di verifica: corretto l’errore che stampava la descrizione sbagliata del valore del campo Tipo dichiarazione.

Windired base / 2020

  • Stampa Delega/Revoca Cassetto fiscale: corretta la generazione delle stampe come file pdf che venivano salvate nella sottocartella “2013” del percorso pdf impostato a prescindere dall’anno in cui veniva eseguita la stampa.
  • Utilità database – Verifica archivio: corretta l’anomalia che non consentiva il funzionamento della “Verifica archivio (completa)” e della “Verifica archivio (anno selezionato)”.

IMU-TASI / 2020

  • Dichiarazione IMU EC/PF: corretto l’errore che non consentiva la stampa/telematico della dichiarazione in alcuni casi di presenza di terreni.

IVA / 2020

  • Dichiarazione d’intento – Lettera impegno a trasmettere: corretta l’anomalia che non consentiva la stampa della lettera di impegno a trasmettere.
  • Modello IVA TR: aggiunta la gestione per l’anno 2020, la relativa stampa ministeriale e generazione file telematico.

Certificazione Unica / 2020

  • Quadro Autonomi: aggiunta la possibilità di compilare la sezione “Dati previdenziali”, senza inserire alcun importo nel campo “4. Ammontare lordo”, selezionando il valore “99” nella lista delle Causali.
  • Stampa modello Sintetico – Dipendenti: corretto l’errore che inseriva una pagina bianca tra la pagina 6, inerente alla “Descrizione Annotazioni”, e la scheda relativa alla Scelta della destinazione dell’8×1000, del 5×1000 e del 2×1000 dell’IRPEF.

AutoEntratel / 2020

  • Entratel Multifile: per il corretto funzionamento del programma è necessario installare su ogni computer la nuova versione di Entratel-Multifile (versione 1.2.9 del 02/03/2020); tale operazione non sarà necessaria per chi utilizza la modalità ASP.

770 / 2020

  • Stampa Certificazione Utili (CUPE): corretto l’errore che non stampava i soggetti esteri, ovvero coloro privi di codice fiscale.
  • Abilitati tutti i quadri della dichiarazione.
12 marzo 2020 – Versione 03.02

Versamenti / 2020

  • Mod.F23: Aggiornata la banca dati dei codici sede in base alla risoluzione 11/E.

770 / 2020

  • Abilitati i seguenti quadri: SFSK e ST/SV.
  • Abilitate le seguenti stampe:
    • Certificazione SK (CUPE) – utili e altri proventi;
    • Certificazione SF – redditi di capitale e da avviamento commerciale.

Codice fiscale, Partita IVA e numero iscrizione C.C.I.A.A. TS 00797300324.